Contromossa animalista sulla riapertura dei roccoli

Contromossa animalista sulla riapertura dei roccoli – LAC, LIPU, WWF, ENPA e LAV  fanno ricorso al TAR

Contromossa : c’era da immaginarlo che non sarebbero state ferme e puntuale è giunta al TAR – (Tribunale amministrativo) di Brescia la richiesta cautelare di sospensiva e di annullamento   della Delibera Regionale che dal 1° ottobre permetterebbe la riapertura dei “roccoli” per la cattura dei richiami vivi in Lombardia. ASSOCIAZIONE LAC

Roccoli – storia, cultura e tradizione venatoria

Ricordiamo che a fine Luglio la Giunta Regionale lombarda  aveva deliberato la riapertura di un certo numero di roccoli, distribuiti tra Brescia e Bergamo e anche Lecco – Dovrebbero infatti essere  24 in totale i roccoli che potranno aprire di cui 7 a Brescia, 16 a Bergamo e 1 a Lecco. Per le catture saranno utilizzate reti verticali con maglia inferiore a 32 mm.
Una delibera che prevede: 12.700 gli uccelli che si potranno catturare con le reti – (Tordo- Sassello-Cesena e Merlo) dal 1° di ottobre al 15 dicembre 2019.

Con un documento di 12 pagine ASSOCIAZIONE LAC l’avvocato Claudio Linzola, nome noto in questi ambienti, ha provveduto a nome e per conto delle solite associazioni animaliste anticaccia ad inoltrare la richiesta al Tribunale Amministrativo. Leggendo tra le motivazioni ASSOCIAZIONE LAC le solite minacce di messa in mora, il fatto di non aver rispettato il parere negativo di Ispra, la direttiva uccelli ecc. ecc. ecc.…. . Si legge anche nel documento un sollecito al TAR affinché intervenga in fretta, senza perdere tempo poiché la riapertura delle catture non possa neppure vedere la luce del 1° ottobre.

Un documento nel quale, senza cognizione si fa riferimento ai periodi di migrazione, all’impossibilità di effettuare controlli nei roccoli e, facendo poi il processo alle intenzioni, affermando che nei roccoli si farebbero sparire centinaia di migratori…..  come avvenuto in passato.  Ora va detto  che le quantità delle catture previste, 12.700 uccelli, altro non sono che una piccolissima goccia in un mare e che la Regione ha deliberato in osservanza della Direttiva Uccelli.

Contromossa anche del Ministro Costa che ha già diffidato, anche se per ora in maniera ufficiosa, la Regione Lombardia al ritiro della Delibera sulla riapertura dei roccoli.

Siamo certi che in questo caso il TAR si aggiornerà presto sull’argomento e in attesa (come successo in passato) di una decisione finale acconsentirà all’immediata sospensione.

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Ferdinando Ratti

    Per la rapertura dei roccoli,avevate per caso qualche dubbio in merito al ricorso?

Lascia un commento

required

required

optional


Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani   Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani – Nel lodigiano, in questa bella riserva Agrituristico venatoria una mattina dedicata alla sgambatura degli ausiliari in zona “C” – Con due amici e con i loro tre kurzhaar, che si sono alternati sui terreni, abbiamo visto delle ottime ferme sulle quaglie con consenso, e […]

Caccia & Europa con l’ On Pietro Fiocchi – Gruppo ECR –

CACCIA E EUROPA- con l’ ON PIETRO FIOCCHI si sono commentati tutti quelgli argomenti inerenti alla caccia di competenza UE Si è parlato della nuova stagione, delle opportunità che arrivano dall’Europa, del commissario all’ Ambiente che apre ai cacciatori definendo chi va a caccia figura indispensabile per la biodiversità e ambiente. Caccia & Europa Condividi l’articolo sui social!