Lombardia come Umbria : Vergognoso !!!

LOMBARDIA come UMBRIA :  VERGOGNOSO !!!!

Lombardia come Umbria il 18 sarà solo apertura parziale, una piccola apertura a poche specie cacciabili – Il TAR  accoglie la richiesta della LAC e rimanda tutto al 1° ottobre  ordinanza TAR calendario

Lombardia come Umbria – Il Tar sospende

– Il TAR di Milano ha accolto la richiesta di sospensiva della caccia ad alcune specie fatta dalla LAC (Lega abolizione caccia).

Di conseguenza la caccia a Beccaccino, Frullino, Gallinella d’acqua, Folaga, Porciglione, Germano reale, Alzavola, Codone, Fischione, Mestolone, Marzaiola, Canapiglia, Tordo bottaccio e Beccaccia è sospesa fino al 30 settembre. Si potrà quindi praticare da sabato 1° ottobre.
A nulla sono valse le istanze portate in aula dall’avvocatura di Regione Lombardia e di alcune associazioni venatorie presenti giovedì.
Uno “schiaffo” ai cacciatori che hanno versato le tasse (anche regionali) e che subiscono così un ulteriore danno. Nel frattempo sale la rabbia e la delusione fra i cacciatori “TAR ..TASSATI” – che minacciano nuove iniziative di protesta dopo quelle dell’inizio ottobre scorso
Una decisione INGIUSTA perché la Regione nella formulazione del calendario aveva tenuto conto delle richieste ISPRA discostandosi solo su piccoli aspetti, peraltro circostanziati, riguardanti le date di chiusura alla migratoria.
Il 31 marzo scorso ISPRA aveva ritenuto non idonea l’apertura al 18 settembre per le specie citate dando indicazione di posticipare la data al 1° di ottobre – . Si è sempre detto che quello di ISPRA è un parere non vincolante e sulla base di studi scientifici ci si può discostare. Di fatto non è così poiché i Tribunali regionali amministrativi lo ritengono “vangelo” anche se non in tutte le regioni. Non vorremmo, pensando male, che dietro tutto ciò si celasse un discorso politico, di colori e schieramenti.
La causa nel suo merito sarà poi trattata il 22 novembre prossimo con udienza pubblica.
LUNEDI’ sera 12 settembre Caccia & Dintorni ha organizzato una diretta con le associazioni venatorie lombarde per commentare la questione. Alle 20,30 sul canale YOU TUBE (3) Caccia e Dintorni – YouTube   e sulla pagina Facebook Caccia & Dintorni | Facebook
Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Enrico lancini

    Il parere ispra non è vincolante….. ma mi piacerebbe sapere che studi scientifici abbiamo presentato per smentire ispra…..
    ispra spara cazzate a sentimento e purtroppo i tribunali gli danno sempre ragione, senza studi scientifici non possiamo smentirli….
    Con tutti i soldi che i cacciatori versano agli ambiti, regione, associazioni ecc ecc ,invece di mollare quelle porcherie di fagiani sarebbe meglio che si attrezzino con studiosi biologi aiutati ovviamente dai cacciatori per creare uno studio da presentare a ispra (loro non possono smentire degli studi veri, perché loro non hanno in mano nulla vanno a sentimento)
    Dobbiamo prendere da esempio il lavoro di FIBEC è l’unica possibilità che abbiamo per dare un futuro alla caccia

Lascia un commento

required

required

optional


PSA : sempre peggio ?

PSA : sempre peggio ?   Una diretta speciale con la partecipazione di esperti, fra cui il Prof. Ezio Ferroglio – Direttore della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università di Torino, per spiegare gli sviluppi della Peste Suina Africana, presente in Piemonte, Liguria e Lombardia, che sta dilagando.       Condividi l’articolo sui social!

Parliamo di caccia con Giacomo Cretti di Caccia TV

Parliamo di caccia con Giacomo Cretti di Caccia TV   Parliamo di caccia : con Giacomo Cretti – Direttore editoriale di Caccia TV sul can 235 SKY … Com’è cambiata la caccia e come sono cambiati i cacciatori nel corso degli anni . Stravolgere la 157 sarà un bene o no ? …. e altro. Condividi l’articolo sui social!

In diretta con l’ON. Sergio Berlato

In diretta con l’ON. Sergio Berlato   In diretta con l’ON. Sergio Berlato Sentenze Tar e stagione finita – CONFAVI dichiara lo sciopero dei cacciatori veneti – Proposta di modifica 157 … e lo stop del Ministro Condividi l’articolo sui social!

Generazione Y – il futuro della caccia

Generazione Y – il futuro della caccia   In diretta con giovani cacciatrici e giovani cacciatori – La passione continua – La nuova generazione parla di passione ma che di aspettative. Condividi l’articolo sui social!