Roccoli : la Lombardia non si piega al diktat del Ministro

Roccoli : la Lombardia non si piega al diktat del Ministro

La Regione tira diritto per la sua strada in attesa della sentenza del TAR del 10 ottobre e non si adegua

Roccoli- Lombardia respinge al mittente la richiesta di ritiro della delibera

Roccoli  decreto 12003 del 12 08 2019– A qualcuno potrà sembrare poco, per noi è tanto. Una grande presa di posizione da parte della Giunta lombarda e dell’ Assessore Rolfi che non si piegano davanti all’intimazione del Ministro di ritirare la delibera che potrebbe riaprire i roccoli e dare ossigeno ai tanti migratoristi da appostamento fisso. La delibera sulle deroghe, approvata dalla giunta lombarda il 31 luglio scorso, “riguarda specie cacciabili, non va a toccare specie protette (nello specifico tordo bottaccio, tordo sassello, merlo e cesena, ndr). Parliamo di circa 12 mila catture possibili massime ( una soglia molto bassa), per sostenere una tipologia di caccia che senza richiamo vivo non può svolgersi e che alimenta anche una filiera economica e occupazionale sul territorio” ha evidenziato l’ assessore Rolfi.

Dal 2011, ultimo anno in cui si è cacciato in deroga,  non era mai accaduto che una Regione e un assessore sbattessero la porta in faccia ad un ordine ben preciso giunto dall’alto : “Se il Governo annullasse d’ufficio “sarebbe un provvedimento profondamente statalista. Se si ritiene che la caccia non debba più esistere si faccia una scelta netta. Non si può andare avanti ogni anno con questo gioco al ping pong”, ha concluso l’assessore lombardo Fabio Rolfi.

La Regione Lombardia ha quindi confermato la delibera che autorizza la cattura di alcune specie di uccelli selvatici da utilizzare come richiami vivi per la caccia, nonostante la lettera diffida del Governo (datata primo ottobre).
La decisione di andare avanti sulle deroghe, sulle quali anche l’Ispra aveva dato parere negativo, ha ricevuto questa mattina il via libera formale da parte della Giunta. “Noi oggi abbiamo approvato la delibera con la quale comunichiamo che non ci adeguiamo. Confermiamo quindi il nostro provvedimento” ha spiegato l’assessore lombardo all’Agricoltura, Fabio Rolfi. “Andiamo avanti – ha aggiunto Rolfi – perche’ siamo convinti di aver rispettato la procedura. La legge sulla caccia consente alle Regioni di autorizzare delle deroghe anche per le catture, in difformita’ dal parere dell’Ispra, purche’ motivate. Noi riteniamo di averle adeguatamente motivate, quindi di essere assolutamente rispettosi della forma e anche del merito“.

Domani 10 ottobre Il Tar di Milano si dovrebbe esprimere sulla richiesta di annullamento o sospensione della delibera ROCCOLI presentata dalle note sigle animaliste e sulla quale in via precauzionale aveva già disposto la sospensiva. Sempre domani a Milano  Federcaccia, Anuu, ACL e Libera Caccia saranno presenti con i loro avvocati, al fianco della Regione per sostenere, documentando il tutto, le proprie ragioni.

Caccia e Dintorni –

BDM

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • OMACINI MARCO

    Scandalosi….guardate in Francia, ogni capannista si auto procura i richiami durante la stagione. Col vischio li possono prendere. Basta andare su Youtube e vedere CHASSE A LA GRIVE AVEC LA GLU

Lascia un commento

required

required

optional


Il saluto a Domenico Grandini

Il saluto a Domenico Grandini … Anuu in lutto – in questo nostro breve video, registrato purtroppo in emergenza, un nostro ricordo di Domenico Grandini, Presidente regionale Anuu Migratoristi della Lombardia , ma sopratutto un amico. Un dirigente venatorio apprezzato e leale con il quale ci siamo spesso confrontati. Ciao Domenico. La speranza è quella di non scrivere più questi […]

Caccia & Europa marzo – Video intervista con l’ On Pietro Fiocchi – ECR Group

Caccia & Europa marzo – Video intervista con l’ On Pietro Fiocchi – ECR Group   Caccia & Europa marzo– Video intervista con Pietro Fiocchi – Siamo riusciti a registrare una video intervista con   che stanno dimostrando- si parla di piombo e di ambiente .  a cura di R&B Media – BDM E’ vietata la riproduzione ç Condividi l’articolo sui […]

BRUGAR – la brunitura delle canne

BRUGAR – la brunitura delle canne

BRUGAR – la brunitura delle canne, la cromatura e altri trattamenti galvanici Brugar – Da quasi 40 anni siamo specializzati in lavorazioni galvaniche, trattamenti termici e superficiali nel settore delle armi e nell’ambito meccanico ed industriale. La nostra azienda nasce a Gardone Val Trompia e il nome è l’acronimo di Brunitura Gardonese . Tra le principali in cui siamo specializzati […]

La Regina del Bosco 2018

La Regina del Bosco 2018   E’ calato il sipario sulla 13ma edizione della Regina del Bosco– Trofeo Valli bresciane, organizzato come sempre dal Club Valli Bresciane. Sul grandino più alto, grazie ad una bella prova, è salito Davide Gustinelli con il suo setter inglese Bruno. Due giornate di gara, domenica 18 e domenica 25 marzo, disclocata su 9 comuni […]