Porto d’armi scaduto è da rifare l’esame venatorio?

Il mio porto d’armi per caccia è scaduto nel 1983 non più rinnovato per essere stato all’estero. Ritornato in Italia ed in pensione mi sono informato per il rilascio di un novo porto d’armi: vengono chiesti il certificato medico, e concordo, ma devo sostenere anche l’esame venatorio visto che sono già stato cacciatore?

Cordialmente ringrazio.

 

Buongiorno, l’esame venatorio non lo deve più sostenere perchè ha il porto d’armi – l’importante è che abbia conservato il documento. Cordiali saluti

Condividi l'articolo sui social!
error

59 Commenti

  • io ho preso il porto d’armi a sedici anni sotto con la firma del mio povero babbo dopo 40 anni di porto d’armi a causa del lavoro ho dovuto rinunciare sono passati appena 11 anni sono andato alla questura per fare il rinnovo l’ impiegato di polizia mi ha detto che devo rifare gli esami di nuovo.Questo è un paradosso ci sono questure che fanno il rinnovo senza problemi ed altre invece li creano non si capisce più niente in questa Italia alla totale deriva che amarezza!!!!!

  • Alessandro Tonfoni

    Buongiorno,ho acquisito la licenza venatoria nel 1993.Per gravi motivi familiari ho dovuto smettere di andare a caccia nel 2001.Mi è stato detto che essendo passati tutti questi anni per rinnovare il tutto oltre che una nuova abilitazione al fucile presso un TSN devo risostenere l esame venatorio.Vorrei avere informazioni in merito su cosa devo fare per un eventuale mio rinnovo per poter tornare a caccia,In attesa di una vostra risposta porgo i miei più cordiali saluti.

    p.s.=solo per informazione sono una guardia giurata dal 1989

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno, ci scusi per il ritardo ma ci siamo informati bene sul suo caso

      Gli esami di abilita

  • luigi provvidenza

    buongiorno. ho preso la mia licenza , da caccia, nel 1985. ho esercitato fino al 2003, per motivi di lavoro , non ho piu esercitato l’attivita. adesso chiedo, posso rinnovarlo senza che debba rifare la scuola venatoria?faccio presente , la mia attivita’ lavorativa, sono una guardia particolare giurata……
    in attesa. porgo distinti saluti.

  • Nardino Toffalini

    non serve ripresentare l’abilitazione venatoria (si tratta di certificazione a vita) serve solo produrre un nuovo certificato di abilitazione maneggio armi rilasciato da un TSN. Questo perché il rinnovo avviene dopo più di dieci anni dall’ultima scadenza. Io ho rinnovato il PdA ad aprile 2018 ed è stato l’unico documento richiestomi oltre a quelli occorrenti al normale rinnovo.

    • Roberto Ruggeri

      Salve il mio porto d’armi è scaduto nel 2011.avrei intenzione di rinnovare la licenza. Dovrei sostenere un nuovo esame venatorio?

      • Giuseppe De Maria

        Non si deve rifare nessun esame – si può rinnovare il porto d’armi tranquillamente con le visite e con i versamenti. Se trascorrono 10 anni dalla scadenza si deve rifare il maneggio armi.
        Cordiali saluti

    • Pasquale Mazza

      non serve neanche il certificato del tiro a segno sè in questi anni ai regolarmente detenuto delle armi,altrimenti devi fare solo il certificato del tiro a segno Nazionale

    • Marcello Busca

      anche io vorrei tornare a caccia ho già labilitazione alle armi in quanto sono in possesso di porto d’armi ad uso sportivo avevo dato lesame per la caccia molti anni fa sono andato a caccia per un po di anni, non ho più il vecchio tesserino cosa devo fare per tornare a caccia?

      • Giuseppe De Maria

        Se aveva superato l’esame di abilitazione dovrà solo sostenere le visite mediche di prassi ed effettuare i versamenti. Si rivolga alla Questura o ai Carabinienri per fare domanda. Saluti

  • vincenzo serratore

    buongiorno,per cui a me la licenza venatoria mi e scaduta il 16 giugno del 2013 per runnovare devo sostenere l’esame venatorio o solo il certificato da un tsn?Grazie cordiali saluti

  • Amalia Luca

    Buongiorno, ho da molto tempo due fucili da caccia riposti nell’apposito armadietto, sono di proprietà di mio padre, che a caccia non va più da 25anni. Non ho mai fatto un rinnovo di porto d’armi. Vorrei intestarmeli io, ma solo per tenerli come ricordo. Potrei avere problemi per il fatto che mio padre non ha rinnovato il porto d’armi ( qualora fosse da rinnovare, purtroppo non conosco le leggi in merito) da tantissimi anni?

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno, oggi le cose sono cambiate. Prima cosa dei 2 fucili deve avere la regolare denunci fatta in Questura oppure ai Carabinieri ( nel caso fosse in un paese) – Seconda cosa deve richiedere un porto d’armi ad uso sportivo 8 no0n caccia) che consenta la regolare detenzione. I Carabinieri , oppure l’ufficio armi della Questura , le rilasciano la modulistica . Ci vuole la visita anamnestico – i versamenti che le faranno fare e un altra visita presso struttura abilitata. il porto d’armi ha poi durata di 5 anni.

  • Lupi Enrico

    Mi è scaduta la licenza di caccia nel 2002 .ma nel 2017 sono in possesso di porto d’armi per uso sportivo ..ma vorrei rinnovare la licenza di caccia . qualcuno mi dice che devo rifare gli esami . altri mi dicono che basta il rinnovo ..no ci sto capendo nulla non so a chi dare retta ..se mi potete aiutare .. grazie

    • Giuseppe De Maria

      Nessun esame- Basta allegare il vecchio porto d’armi e la fotocopia di quello sportivo in modo da evitare anche il “maneggio armi” poi si rinnova automaticamente

  • Salerno Maurizio

    Ho la licenza di caccia scaduto….la polizia vuole i certificati medici .se il prossimo anno devo rinnovare la licenza i certificati li devo portare di nuovo o no? Grazie

    • Giuseppe De Maria

      Da quanto tempo è scaduta la licenza ? Per rinnovare occorrono i certificati medici- tenga la fotocopia.

  • aldo maria ominelli

    Salve sono in possesso di licenza uso caccia dal 1987 che da allora non ho piu’ rinnovato. Conservo ancora il libretto e quant’altro, ma devo rifare gli esami per rinnovare quest’anno la caccia ? grazie tante attendo risposta

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno, non deve rifare la licenza ma le visitite mediche per il rinnovo si – e ovviamente i versamenti. Saluti

      • Gabriele Trapasso

        Sono stato abile nel 1969 con eta’ di 16 anni avere il porto armi uso caccia feci esami agli uffici Provinciali ottenni il porto armi sempre nel 1969.
        Solo che nel finale del 1986 mi venne ritirato il porto armi uso caccia per una causa penale in corso per uso sostanza stupefacienti.
        Fui condannato pero’ dopo circa 2 anni fui riabilitato ora sono più di 30 anni che vivo fuori Italia sto ritornando in Italia definitivamente vorrei riavere il mio porto armi uso caccia poiche’ pensionato
        Per riaverlo essendo senza problemi da più di 35 anni devo fare gli esami di nuovo oppure basta solo fare richiesta del porto armi.
        Resto in attesa cordiali saluti.

        • Giuseppe De Maria

          Non ci dovrebbe essere bisogno di ripetere l’esame – occorre fare domanda di nuovo porto d’armi esibendo vecchia licenza – visite mediche – abilitazione maneggio armi – versamenti. Cordiali saluti

  • Buongiorno, ho la licenza di porto fucile da caccia uso venatorio scaduta nel 2000, per impegni personali non potendo esercitare la caccia. vorrei richiedere il rinnovo della licenza di fucile per uso sportivo(tiro al Volo).
    Quale Documentazione devo produrre. Grazie

    • Giuseppe De Maria

      Non occorre rifare gli esami, ma serve rifare il maneggio armi presso un tiro a volo abilitato. Occorrono i certificati medici validi per il rinnovo e la domanda a Carabinieri o questura con il pagamento di 2 bollettini. Se non va a caccia non serve altro. Saluti

  • DANIELE DI DIEGO

    Salve,
    con il porto d’armi per uso caccia, posso acquistare un’arma “corta” per partecipare ad un corso di tiro tattico (A.I.Te.S) ?

  • ferruccio ventura

    buongiorno, un informazione il mio porto armi uso sportivo rinnovato ad agosto 2014 mi dà validità 6 anni, ma adesso la validità è stata portata a 5 anni.che devo fare? devo rinnovarlo prima o alla scadenza dei 6 anni?grazie per eventuale risposta .saluti
    Ventura Ferruccio

    • Giuseppe De Maria

      Buonasera , il suo porto d’armi essendo stato rinnovato prima del cambiamento vale 6 anni ….poi al prossimo rinnovo ne varra 5 . Quindi lo rinnoverà nel 2020. Saluti

  • ferruccio ventura

    Buongiorno, grazie per la risposta
    saluti Ferruccio

  • Roberto Leoncini

    Buona sera, ho conseguito l’iscrizione al tiro a segno nazionale in data 4 agosto 1964 e nell’agosto 1970 ho ottenuto la licenza di porto di fucile a due colpi autorizzato sino al 06/08/1976 e poi mai rinnovata. Ora volevo cominciare a collezionare armi corte. In questo caso quali sono gli adempimenti? Inoltre per l’acquisto di un’ arma per legittima difesa in caso di intrusione e aggressione nel proprio domicilio? La ringrazio anticipatamente.

    • Giuseppe De Maria

      Le consigliamo di rinnovare la Licenza anche solo ad uso sportivo – non corre rifare l’esame – versare quanto richiesto – armi corte gli adempimenti sono quelli che vanno immediatamente denunciate ma per l’ acquisto occorre essere in regola con il porto d’armi . Saluti

  • Andrea D'Amore

    Salve e’ dal 1995 che non rinnovo il mio permesso di caccia .ho porto d’armi per difesa personale sono una guardia giurata,cosa devo fare?devo ridare l’esame venatorio?

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno. Non deve ridare l’esame di abilitazione venatoria, deve però fare le visite mediche richieste e pagare i versamenti. essendo lei guardia giurata non ci dovrebbe essere neppure l’abilitazione al maneggio armi. Si rechi in Questura o dai carabinieri e richieda la documnetazione necessaria portando con sè la vecchia licenza di caccia. Saluti

  • Raffaele Villa

    Buon giorno
    Ho presentato domanda di rinnovo pda completa di tutte le certificazioni e versamenti richiesti il 05/07/19.
    Il 03/07/19 il pda non mi e stato ancora rinnovato.
    Premetto che a seguito di un mio ritardo sulla comunicazione di acquisto munizioni, mi era stato ritirato il pda e sequestrate le armi.
    Ho fatto ricorso in sede giudiziale penale sia al TAR e nel 2014, avendo ottenuto ragione in ambedue le sedi concludendosi il tutto con una ammenda di €.100, la restituzione delle armi ed rimborso delle spese giudiziarie . Alla mia richiesta di sollecito mi e stato risposto che stanno valutando se possibile il rinnovo non trovando il mio fascicolo e la sentenza che mi assolve e chiedendomi di fornire io una copia della sentenza.
    Con questi signori dovro’ avviare un ulteriore iter processuale per ottenere il rinnovo ???
    Grazie
    Raffaele Villa

    • Giuseppe De Maria

      In questo caso per affrettare la questione …..purtroppo è meglio che sia lei a produrre copia dei documenti richiesti.

  • Gianluca Floris

    Salve , io ho fatto l’ultimo rinnovo del porto d’armi per uso venatorio il 10/08/2009 , la domanda è : la durata dei 10 anni ( quando appunto bisogna rifare l’esame presso un TSN per ottenere l’abilitazione dell’uso delle armi se è scaduto, parte dalla data dell’ultimo rinnovo e cioè dal 10/08/2009 o dalla scadenza di quest’ultimo ( cioè dopo 5 anni ) e in questo caso diventerebbero 15 anni ? Insomma cosa devo fare per poter riandare a caccia ? devo rifare anche l’ abilitazione all’esercizio delle armi oltre a visita medica e altro . ? grazie.

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno. Intanto va detto che non deve rifare l’esame di abilitazione per caccia, ma dovrà provvedere alla richiesta del nuovo porto d’armi sottoponendosi alle visite mediche prestabilite per la documentazione richiesta. Con tutta probabilità dovrà fare anche il maneggio armi. Un po’ di pazienza perché i tempi sono lunghi a seconda delle Questure …. Saluti

  • Antonio sangregorio

    Buonasera volevo sapere una cosa, 4 anni fa o fatto gli esami per la licenza di porto darmi sono stato promosso e mi anno rilasciato l’attestato, a una scadenza

  • Gabriele Trapasso

    Sono stato abile nel 1969 con eta’ di 16 anni avere il porto armi uso caccia feci esami agli uffici Provinciali ottenni il porto armi sempre nel 1969.
    Solo che nel finale del 1986 mi venne ritirato il porto armi uso caccia per una causa penale in corso per uso sostanza stupefacienti.
    Fui condannato pero’ dopo circa 2 anni fui riabilitato ora sono più di 30 anni che vivo fuori Italia sto ritornando in Italia definitivamente vorrei riavere il mio porto armi uso caccia poiche’ pensionato
    Per riaverlo essendo senza problemi da più di 35 anni devo fare gli esami di nuovo oppure basta solo fare richiesta del porto armi.
    Resto in attesa cordiali saluti.

  • Damiano esposito

    Ho in passato avuto licenza di caccia per 30 anni poi lasciata scadere con il porto d’ arma, nel ª seguito di nuove normative e per essere in possesso di armi ho convertito il porto d’ arma ad uso tiro a volo consegnando il porto ad uso caccia scaduto, vorrei sapere se per ottenere di nuovo la licenza di caccia dovrei o no sostenere di nuovo l’ esame di abilitazione

    • Giuseppe De Maria

      Non mi è chiara la sua situazione in ogni caso non credo debba rifare l’esame di abilitazione – in ogni caso si rivolga ad una associazione venatoria della sua zona che sapranno come indirizzarla- andrà fatta la visita medica esibendo l’abilitazione venatoria e le sarà rilasciato un nuovo porto d’armi ad uso caccia.

  • bruno grippo

    salve, ho il permesso di caccia rilasciato in data 29 agosto 2009. cortesemente quali documenti devo produrre per riattivarlo. grazie

    • Giuseppe De Maria

      In tanto va detto che se ha la licenza non deve sostenere nessun esame, deve rivolgersi alla Questura oppure ai Carabinieri che le rilasceranno i bollettini e quanto richiesto come visite mediche per il rinnovo del porto d’armi. Saluti

  • Vittoria Papini

    Salve io ho preso il porto d’armi uso caccia nel 1997, utilizzato per un po di anni e poi non più rinnovato per motivi di lavoro. Nel 2017 poi ho rifatto il certificato per maneggio d’armi perchè ho frequentato un poligono per qualche mese.
    Premetto che non ho più armi detenute, però vorrei ora ricomprare una pistola e cominciare di nuovo ad andare al poligono, cosa devo fare per rimettere a posto il mio porto d’armi.
    Grazie

    • Giuseppe De Maria

      Buonasera, in questo caso deve provvedere al rinnovo del porto d’armi ad uso sportivo rivolgendosi per modulistica, versamenti e visita medica alla Questura oppure ai Carabinieri. Stessa cosa per la licenza di caccia, dove nel caso non dovrebbe sostenere nessun esame abilitatorio. Saluti

  • Ciro Renghini

    Buongiorno
    Il mio porto di fucile uso caccia e scaduto , il libretto lo ha distrutto la mia ex , posso richiedere il duplicato alla Prefettura di Massa, ovviamente svolgendo l’esame medico.
    In attesa porgo i miei cordiali saluti

    • Giuseppe De Maria

      Certamente – previa denuncia di smarrimento o distruzione accidentale – provi in Questura ufficio armi .

  • Carlo Alberto Grilli

    Ho ottenuto il porto nel 2004 , per diversi anni ho frequentato i poligoni di tiro a segno, poi ho dovuto abbandonare tanto che ho dimenticato di rinnovare il porto d’armi che è scaduto il 3 Gennaio 2018.
    Adesso vorrei riprendere, che devo fare? E’ vero che devo rifare il corso e l’esame per il maneggio delle armi?
    Grazie

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno, deve rifare la domanda alla Questura o ai Carabinieri, Visite mediche e versamnenti per porto d’armi ad uso sportivo – potrebbe essere che le venga richiesto il maneggio armi – Saluti

  • Giorgio Piva

    Salve sono un cacciatore da molti anni ora mi scade il porto di fucile non vorrei rinnovarlo,però in abitazione detengo diverse armi comprate nel tempo cosa devo fare per tenerle non rinnovando il PA?grazie le porgo un saluto

    • Giuseppe De Maria

      La cosa più facile sarebbe quella di rinnovare il porto d’armi ad uso sportivo in modo che possa detenere le armi fino a quando vorrà. oppure nel frattempo venderele. Oppure deve cedere le armi ad un amico o qualcuno di fiducia che abbia il porto d’armi sempre in attesa di venderle. aluti

  • riva maria luisa

    Buongiorno, mio marito ha il PAR scaduto da diversi anni. Non è mai andato neppure a caccia lo aveva preso così per sfizio. Adesso è preoccupato e non sa come deve comportarsi in merito. Mi potrebbe dire cosa fare? Gazie.

    • Giuseppe De Maria

      Buongiorno, se non detiene armi in carico a suo nome non deve fare nulla. Se lo vuole rinnovare ad uso sportivo deve fare richiesta alla Questura oppure ai Carabinieri,compilare i moduli, sotenere le visite mediche e pagare il bollettino – dura 5 anni . Saluti

  • BUONASERA , HO PRESO IL PORTO D’ARMI NEL 1973 E RINNOVATO FINO AL 1981 ORA SONO ANDATO IN PENSIONE E VORREI RINNOVARLO , DEVO SOSTENERE DI NUOVO GLI ESAMI’? grazie

    • Giuseppe De Maria

      Il porto d’armi è ovviamente scaduto – deve rifare la domanda presso CC o Questura, le visite mediche richieste e i versamenti – dovrà fare anche l’abilitazione al maneggio armi presso un poligono autorizzato. Saluti

    • Giuseppe De Maria

      per la licenza di caccia, se già l’aveva, non deve rifare esami ma se si rivolge ad una associazione le sapranno indicare il tutto .

  • luciano panicucci

    grazie mille per la risposta

  • Lucia no bucci

    buongiorno. chiedo conferma del fatto che so possa continuare a detenere le proprie armi da caccia nella propria abitazione dopo la scadenza naturale del p. di fucile uso caccia. Non intendendo più partire l’attività venatoria. in pratica…licenza che scade….Non vado più a caccia ma mi tengo i fucili con la sola licenza scaduta….?

Lascia un commento

required

required

optional


Il saluto a Domenico Grandini

Il saluto a Domenico Grandini … Anuu in lutto – in questo nostro breve video, registrato purtroppo in emergenza, un nostro ricordo di Domenico Grandini, Presidente regionale Anuu Migratoristi della Lombardia , ma sopratutto un amico. Un dirigente venatorio apprezzato e leale con il quale ci siamo spesso confrontati. Ciao Domenico. La speranza è quella di non scrivere più questi […]

Caccia & Europa marzo – Video intervista con l’ On Pietro Fiocchi – ECR Group

Caccia & Europa marzo – Video intervista con l’ On Pietro Fiocchi – ECR Group   Caccia & Europa marzo– Video intervista con Pietro Fiocchi – Siamo riusciti a registrare una video intervista con   che stanno dimostrando- si parla di piombo e di ambiente .  a cura di R&B Media – BDM E’ vietata la riproduzione ç Condividi l’articolo sui […]

BRUGAR – la brunitura delle canne

BRUGAR – la brunitura delle canne

BRUGAR – la brunitura delle canne, la cromatura e altri trattamenti galvanici Brugar – Da quasi 40 anni siamo specializzati in lavorazioni galvaniche, trattamenti termici e superficiali nel settore delle armi e nell’ambito meccanico ed industriale. La nostra azienda nasce a Gardone Val Trompia e il nome è l’acronimo di Brunitura Gardonese . Tra le principali in cui siamo specializzati […]

La Regina del Bosco 2018

La Regina del Bosco 2018   E’ calato il sipario sulla 13ma edizione della Regina del Bosco– Trofeo Valli bresciane, organizzato come sempre dal Club Valli Bresciane. Sul grandino più alto, grazie ad una bella prova, è salito Davide Gustinelli con il suo setter inglese Bruno. Due giornate di gara, domenica 18 e domenica 25 marzo, disclocata su 9 comuni […]