Federcaccia Brescia – Marco Bruni confermato presidente provinciale

Federcaccia Brescia – Marco Bruni confermato presidente provinciale

Federcaccia Brescia prosegue nel segno della continuità per portare avanti progetti importanti di ricerca e iniziative

CACCIAPENSIERI

Il Consiglio Provinciale di Federcaccia Brescia ha rieletto alla carica di Presidente Provinciale Marco Bruni. L’obbiettivo è quello di continuare il lavoro svolto in questi anni che ha portato la sezione provinciale di Brescia ad essere sempre al fianco dei propri associati per qualsiasi esigenza, sia essa burocratica, di assistenza legale o per percorsi formativi specifici. Federcaccia Brescia siede poi in modo autorevole a tutti i tavoli istituzionali, sempre riconosciuta come un interlocutore preparato e corretto. Le idee e i progetti del Consiglio Provinciale, in rappresentanza delle migliaia di nostri associati, sono tante e ambiziose. Prima di tutte la prosecuzione dell’impegno nel finanziamento di ricerche scientifiche che difendano i periodi di caccia, troppo spesso oggetto di tentativi di riduzione.

Attraverso i propri rappresentanti nei Comitati di Atc e Comprensori Alpini l’associazione cerca di migliorare ogni giorno l’attività venatoria di tutti i cacciatori. Con la diffusa attività sportiva soprattutto indirizzata alla cinofilia oltre che al tiro Federcaccia Brescia si prefigge non solo di promuovere l’aspetto ludico e di socializzazione tra i cacciatori ma anche il miglioramento e la selezione delle razze canine e la cultura della sicurezza con le armi da fuoco. Ma Federcaccia Brescia è soprattutto difesa e promozione di ogni forma di caccia, da quella di nicchia a quella più popolare; con orgoglio il Consiglio Provinciale ha promosso proposte di legge, interlocuzioni con tutte le forze politiche, azioni legali a difesa di ogni forma di caccia. Recentemente un’associazione venatoria a Brescia si è arrogata il privilegio di essere l’unica a difendere le cacce tradizionali: Federcaccia Brescia risponde ricordando il Progetto Beccaccia, il Progetto Alzavola, il Progetto Cesena, il Progetto Lepre, il Progetto Tordo, il Progetto Allodola, il Progetto Tortora, il Progetto Beccaccino. Molti di questi fondamentali progetti scientifici sono stati realizzati con le maggiori università italiane e pubblicati su prestigiose riviste scientifiche. Tutti i tentativi di ridurre i periodi di caccia sono stati rintuzzati. Questi sono i fatti, il Consiglio di Federcaccia Brescia ed il Presidente Marco Bruni vogliono continuare per i prossimi 5 anni con i fatti.

 

a cura di “FEDERCACCIA BRESCIA”

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


La caccia al Casottone dei Nani

La caccia al Casottone dei Nani – Riserva di caccia nel lodigiano, una AATV tra il fiume Adda e la roggia Colatore Nani. Un luogo per esercitarsi e per coltivare la passione per la caccia. In questo video vi mostriamo le opportunità di caccia che offre il territorio: la regina del bosco …la beccaccia , fagiani, starne, pernici e altro […]

ROC’ Caccia e Natura di Vanni De Carlo

ROC’ CACCIA E NATURA   ROC’ CACCIA E NATURA di Vanni De Carlo e Momenti di Caccia – un bel video di caccia dedicato alla selvaggina stanziale . Il nostro amico Vanni è andato questa volta in Croazia, a ROC’ con i suoi cani, splendidi Setter inglesi. Un video girato in estate, in un ambiente unico e spettacolare, che saprà […]

Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois

Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois – Una bella mattina di caccia nella pianura mantovana con una muta particolarmente coesa di segugi francesi. La razza è famosa per il gran fiuto e per la voce molto sonora. Ha un carattere dolce, leale ma molto determinato, mostra fierezza e profondo attaccamento al padrone. Il Gascon Saintongeois viene usato per il […]

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi   Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi – La tradizione della caccia da appostamento fisso unita all’impiego dei piccoli calibri. In questo video abbiamo utilizzato un cal. 410 e un cal. 28 della Siace Armi dei fratelli Gelmini di Gardone Val Trompia. Due fucili leggeri e molto maneggevoli […]