Programmi elettorali : nessuno parla di caccia

PROGRAMMI ELETTORALI : NESSUNO PARLA DI CACCIA MA TUTTI SONO A “CACCIA DI VOTI”

Abbiamo spulciato tra i programmi dei partiti ma nessuno ha toccato il tema venatorio- neppure a destra si trova traccia di parole come caccia, cacciatori o legge 157 .. . Solo in quello di Lista per l’Italia si parla di : istituzione di nuove riserve (oasi) naturali e tutela della fauna. Questo è preoccupante… . 

PER L’ITALIA Accordo quadro di programma per un Go_220811_192802

Abbiamo spulciato tra i programmi dei partiti ma nessuno ha toccato il tema venatorio

Programmi elettorali -Passano i giorni, si definiscono gli schieramenti e si moltiplicano le promesse di “cettoliana” memoria. Chi ripropone un suo vecchio pallino, ponte sullo Stretto, chi la flat tax del 23% e chi addirittura al al 15% alla “chi offre di più…o di meno ..” Però per quanto riguarda la nostra passione, per ora nei programmi elettorali della parola caccia non vi è nessun riferimento, nessuno accenno, in poche parole: “non pervenuta”. E non si parla neppure di una possibile revisione della Legge 157. Un po’ come se si avesse timore, per quel solito “politicamente corretto” di scrivere queste parole, per non urtare la sensibilità di qualcuno e quindi per non giocarsi un orticello di voti in questo “proporzionale”.

A sinistra sappiamo bene che da PD & Company (verdi compresi) non c’è da attendersi nulla di buono. I cacciatori una volta erano orientati al Salvini pensiero e alle roboanti promesse del “più caccia per tutti”, ma sappiamo com’è andata, sia a livello nazionale che regionale. Oggi l’orientamento è quello di sostenere il “Giorgiano patriottismo” fuso nella componente Lista per l’Italia, con la speranza però di non ritrovarci a sostenere indirettamente qualche candidato scomodo schierato sul fronte dell’animalismo.

PROGRAMMI ELETTORALIPER L’ITALIA Accordo quadro di programma per un Go_220811_192802  qui pubblichiamo per conoscenza il programma elettorale del Centro-DestraLista per l’Italia dove solo in due punti (12 e 13) si fa un vago riferimento a qualcosa che potrebbe interessarci. Vediamo nello specifico….

PER L’ITALIA Accordo quadro di programma per un Governo di centrodestra

  1. L’Ambiente, una prioritàSalvaguardia della biodiversità, anche attraverso l’istituzione di nuove riserve

naturali

Promozione dell’educazione ambientale e al rispetto della fauna e della flora

Rimboschimento e piantumazione di alberi sull’intero territorio nazionale, in particolare

nelle zone colpite da incendi o calamità naturali

Ci chiediamo, senza nascondere un pizzico di sospetto, cosa significhi l’istituzione di nuove riserve naturali. Parchi, oasi, altre zone off-limits alla caccia ? …Cercheremo di scoprirlo.

13. L’Agricoltura: la nostra storia, il nostro futuro

fra i vari punti si legge:

Interventi di contrasto al fenomeno della proliferazione della fauna selvatica e alla diffusione delle epidemie animali

Un obbiettivo interessante da perseguire, ma anche qui non si capisce con quali figure, come e quando.

Non vorremmo, come capita ormai spesso, che si chiedesse ai cacciatori il loro sostegno incondizionato, in questa campagna elettorale, in cambio di promesse a vario titolo, personali e interpersonali, come piccole promozioni o candidature future, ma che poi nella sostanza questo impegno si traducesse dietro i soliti “purtroppo..”, “ci stiamo provando” , “ci spiace ma …” ecc. . Nel programma del centro-destra ci sarebbe piaciuto leggere almeno una volta la parola “caccia” e leggere “Revisione della 157”, come comparve nel 2014 nel primo programma dell’allora nascituro gruppo politico Fratelli d’Italia.

Partiti, se ci siete battente un colpo !

BDM

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Ferdinando Ratti presidente interprovinciale ITALCACCIA Como-Lecco

    Tra non molto riceveremo,una lettera con scritto;CARI AMICI CACCIATORI”
    AMICI MIEI NON ABBOCCATE?????

Lascia un commento

required

required

optional


La caccia in Italia è decisa dai Tribunali

La caccia in Italia è decisa dai Tribunali   La caccia in Italia decisa dai Tribunali – Da nord a sud la situazione è critica in tutti i sensi ….. Ospiti di questo confronto il presidente nazionale di Federcaccia Massimo Buconi e il presidente nazionale di ANLC  Paolo Sparvoli. Con loro si è parlato anche di Legge 157 e della […]

S Uberto 2022 alla Baraggia

S UBERTO 2022 Semifinale regionale lombarda alla Baraggia S UBERTO 2022 Semifinale regionale lombarda alla Baraggia -#cinofilia #caccia  Azienda agrofaunisticovenatoria La Baraggia     Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Serbia – Il paese delle starne

Serbia – Il paese delle starne   Serbia … – da sempre un paese celebrato per alcune tipologie di caccia grazie al suo bellissimo territorio che offre un habitat speciale e unico per alcune tipologie di fauna selvatica. Ambi spazi di caccia e strutture moderne per offrire al cacciatore esperienze uniche – Serbia …. – Ecco il nuovo video prodotto […]