Prelievo allo storno in questa forma : difficile e complicato dice il CPA

Prelievo allo storno in questa forma : difficile e complicato dice il CPA 

Fortunato Busana, presidente del CPA lombardo, esprime dubbi e perplessità sulla “deroga” della Regione sul prelievo dello storno nelle modalità stabilite. Ai 600 “fortunati” cacciatori che faranno domanda agli uffici UTR zonali toccheranno 13, 33 storni a testa . Nel comunicato si chiede poi di perdere tempo sulla riapertura dei roccoli.

 

PRELIEVO STORNO  – COMUNICATO STAMPA CPA LOMBARDIA

Fortunato Busana – CPA Lombardia

Il prelievo allo storno “ agricolo” così com’è congegnato da Regione Lombardia con il beneplacito di ISPRA è di difficile e complicata applicazione, si sarebbe dovuto emulare la Regione Emilia Romagna, come peraltro chiesto dalle Associazioni Venatorie al Tavolo a Milano nella penultima riunione.
Anche per Deroghe e Roccoli , ove la Delibera è stata sottoposta al parere del Premier e di ben due Ministri ( Ambente/ Costa e Agricoltura/ Centinaio), temo che si vada per le lunghe”. Dichiara Fortunato Busana Presidente Regionale CPA Lombardia.
“Ho detto più volte che è solo una questione di avere la volontà politica di portarle a casa entrambe, sia le Deroghe ma soprattutto i Roccoli, altri percorsi, secondo me, sono utili solo per cautelarsi e chiamarsi fuori”.
Lo sfogo del presidente regionale di Caccia Pesca Ambiente è  mosso dalla passione, ma di fatto si fa portavoce di tantissimi cacciatori da appostamento fisso, che praticano la caccia tradizionale e che non vorrebbero vedere svanire un altra volta le possibilità di cacciare peppola e fringuello e di disporre dei richiami di cattura.    ” Diciamola tutta – prosegue Busana – la Delibera di Giunta inviata a Roma è quella originaria e non contiene tutte le migliorie chieste dalle Associazioni, a questo punto sono dell’opinione che se tutto rimane fermo, è auspicabile che vengano ripresentati in tempo utile i due PdL che l’anno scorso vennero affossati dalle pregiudiziali e dal voto segreto, con l’ausilio di qualche franco tiratore. Nel caso della riproposizione dei PdL, verificheremo se si è trattato di un incidente percorso o altro, alla fine non tutti i mali vengono per nuocere” – ha poi  concluso Busana.

Ufficio Stampa CPA Lombardia

 

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Ferdinando Ratti

    Busana;Ammesso che la delibera XI/1793 del 21.06-2019.per me è una solenne presa per i fondelli ai cacciatori; ma credo che il numero di capi da abbattere richiesti all’Ispra, siano suggerimenti fatti alla Regione Lombardia,dai soliti noti???
    Cordialità

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]