Prelievo allo storno in questa forma : difficile e complicato dice il CPA

Prelievo allo storno in questa forma : difficile e complicato dice il CPA 

Fortunato Busana, presidente del CPA lombardo, esprime dubbi e perplessità sulla “deroga” della Regione sul prelievo dello storno nelle modalità stabilite. Ai 600 “fortunati” cacciatori che faranno domanda agli uffici UTR zonali toccheranno 13, 33 storni a testa . Nel comunicato si chiede poi di perdere tempo sulla riapertura dei roccoli.

 

PRELIEVO STORNO  – COMUNICATO STAMPA CPA LOMBARDIA

Fortunato Busana – CPA Lombardia

Il prelievo allo storno “ agricolo” così com’è congegnato da Regione Lombardia con il beneplacito di ISPRA è di difficile e complicata applicazione, si sarebbe dovuto emulare la Regione Emilia Romagna, come peraltro chiesto dalle Associazioni Venatorie al Tavolo a Milano nella penultima riunione.
Anche per Deroghe e Roccoli , ove la Delibera è stata sottoposta al parere del Premier e di ben due Ministri ( Ambente/ Costa e Agricoltura/ Centinaio), temo che si vada per le lunghe”. Dichiara Fortunato Busana Presidente Regionale CPA Lombardia.
“Ho detto più volte che è solo una questione di avere la volontà politica di portarle a casa entrambe, sia le Deroghe ma soprattutto i Roccoli, altri percorsi, secondo me, sono utili solo per cautelarsi e chiamarsi fuori”.
Lo sfogo del presidente regionale di Caccia Pesca Ambiente è  mosso dalla passione, ma di fatto si fa portavoce di tantissimi cacciatori da appostamento fisso, che praticano la caccia tradizionale e che non vorrebbero vedere svanire un altra volta le possibilità di cacciare peppola e fringuello e di disporre dei richiami di cattura.    ” Diciamola tutta – prosegue Busana – la Delibera di Giunta inviata a Roma è quella originaria e non contiene tutte le migliorie chieste dalle Associazioni, a questo punto sono dell’opinione che se tutto rimane fermo, è auspicabile che vengano ripresentati in tempo utile i due PdL che l’anno scorso vennero affossati dalle pregiudiziali e dal voto segreto, con l’ausilio di qualche franco tiratore. Nel caso della riproposizione dei PdL, verificheremo se si è trattato di un incidente percorso o altro, alla fine non tutti i mali vengono per nuocere” – ha poi  concluso Busana.

Ufficio Stampa CPA Lombardia

 

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Ferdinando Ratti

    Busana;Ammesso che la delibera XI/1793 del 21.06-2019.per me è una solenne presa per i fondelli ai cacciatori; ma credo che il numero di capi da abbattere richiesti all’Ispra, siano suggerimenti fatti alla Regione Lombardia,dai soliti noti???
    Cordialità

Lascia un commento

required

required

optional


La caccia al Casottone dei Nani

La caccia al Casottone dei Nani – Riserva di caccia nel lodigiano, una AATV tra il fiume Adda e la roggia Colatore Nani. Un luogo per esercitarsi e per coltivare la passione per la caccia. In questo video vi mostriamo le opportunità di caccia che offre il territorio: la regina del bosco …la beccaccia , fagiani, starne, pernici e altro […]

ROC’ Caccia e Natura di Vanni De Carlo

ROC’ CACCIA E NATURA   ROC’ CACCIA E NATURA di Vanni De Carlo e Momenti di Caccia – un bel video di caccia dedicato alla selvaggina stanziale . Il nostro amico Vanni è andato questa volta in Croazia, a ROC’ con i suoi cani, splendidi Setter inglesi. Un video girato in estate, in un ambiente unico e spettacolare, che saprà […]

Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois

Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois – Una bella mattina di caccia nella pianura mantovana con una muta particolarmente coesa di segugi francesi. La razza è famosa per il gran fiuto e per la voce molto sonora. Ha un carattere dolce, leale ma molto determinato, mostra fierezza e profondo attaccamento al padrone. Il Gascon Saintongeois viene usato per il […]

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi   Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi – La tradizione della caccia da appostamento fisso unita all’impiego dei piccoli calibri. In questo video abbiamo utilizzato un cal. 410 e un cal. 28 della Siace Armi dei fratelli Gelmini di Gardone Val Trompia. Due fucili leggeri e molto maneggevoli […]