Altra sentenza negativa del TAR lombardo – sospese le giornate integrative

Altra sentenza negativa del TAR lombardo – sospese le giornate integrative

Giornate integrative – capanno di caccia

Altra sentenza negativa – Non c’è pace per i cacciatori lombardi che in pochi giorni vedono la chiusura dei roccoli, la sospensione del calendario riduttivo ed ora anche quella delle giornate integrative

 

Altra sentenza negativa – Accogliendo l’istanza cautelare presentata da LAC il TAR di Milano ha sospeso le giornate integrative concesse con Decreto regionale per i cacciatori da appostamento fisso. Da un primo sommario esame dei Giudici la sospensione è per le zone ritenute non conformi al parere ISPRA sospensione_giornate_integrative

 

 

Per tanto la situazione è la seguente :

  1.  Province di Brescia Bergamo – Varese – Lecco                 3 giornate a scelta
  2.  Province di Monza Brianza e Como                                     5 giornate solo ai turdidi
  3.  Province di Lodi – Cremona – Mantova e Pavia                giornate come da Decreto Regionale

 

Altra sentenza negativa

Il provvedimento è immediatamente esecutivo. Questo significa che chi avesse già usufruito questa settimana delle 3 giornate non può andare a caccia sabato e domenica in appostamenti delle province di Pavia, Como, Mantova e Monza.

Da ricordare che il parere ISPRA prevede la possibilità di concedere la 4° giornata per le stesse province di Bergamo, Brescia e Lecco (per Varese il contrasto concerne le specie oggetto di provvedimento, non le giornate): tuttavia perché si possa fruire della quarta giornata serve un nuovo provvedimento regionale in adeguamento, previsto per la prossima settimana.
Il merito, in cui potranno ulteriormente approfondirsi le motivazioni addotte dalla Regione per lo scostamento dal parere ISPRA, verrà discusso a luglio 2020.

Il merito, in cui potranno ulteriormente approfondirsi le motivazioni addotte dalla Regione per lo scostamento dal parere ISPRA, verrà discusso a luglio 2020. Nel frattempo la decisione del TAR lascia una davvero sconsolati: Regione Lombardia aveva estrapolato tutti i dati desumendo un’incidenza bassissima sui prelievi per effetto della quinta giornata concessa già la passata stagione (nell’ordine del 3% dei prelievi del bimestre) e aveva ampiamente motivato lo scostamento dal parere ISPRA (peraltro fondato su una lettura errata dei dati forniti dalla Regione, come rilevato da Federcaccia nelle difese).

 

Dati forniti da Federcaccia Lombardia

 

C&D – La redazione

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]