Il grande cuore dei cacciatori

Il grande cuore dei cacciatori

Caccia e solidarietà al tempo del “Corona virus”

Il grande cuore …  – In questi giorni in cui ognuno di noi è chiamato a dare una forte prova di senso e responsabilità civica, rispettando le disposizioni impartite per evitare il propagarsi di questo virus, il nostro mondo, quello dei cacciatori solidarizza dando una prova concreta di contributo.

Si moltiplicano un po’ ovunque le sottoscrizioni e le donazioni verso gli ospedali chiamati a sostenere questo gravissimo momento di emergenza sanitaria nazionale.

Alcuni esempi

Il grande cuore dei cacciatori

Ventilatore respiratorio

ATC Unico di Brescia ci ha comunicato invece che con il pieno consenso del Comitato di Gestione  sono già stati donati 10000 euro alla Fondazione della Comunità Bresciana Onlus e che ieri si è provveduto all’ordine e al pagamento di 5 ventilatori pressovolumetrici, per una cifra di oltre 50.000 euro, che arriveranno domani all’Ospedale Civile di Brescia

Detto fatto ! – La Federcaccia di Brescia ha deciso, in modo fulmineo e tempestivo di comprare 8 ventilatori pressovolumetrici, le apparecchiature fondamentali per la terapia intensiva che oggi continuano a non essere sufficienti al Civile, il più grande dei nostri ospedali. E’ stata spesa una cifra enorme pari a, 81.032,40 euro, una donazione fatta con il cuore e con la convinzione che oggi servono i fatti!  Fatti che saranno tangibili da venerdì mattina quando i ventilatori saranno consegnati all’Ospedale Civile di Brescia. Il presidente Marco Bruni: “ Un operazione che ci riempie di orgoglio. Una notizia che si è presto diffusa e che sta vedendo il forte riscontro dei nostri cacciatori che vogliono contribuire alla causa”.

Libera Caccia bresciana  i Presidenti Comunali della Libera Caccia di Brescia hanno invece accettato senza se e senza ma di  donare le quote 2019, che solitamente servono per coprire le spese di gestione dei circoli, agli SPEDALI CIVILI di Brescia, anche in questo caso per l’acquisto di ventilatori polmonari necessari in questo momento di emergenza sanitaria o per altro materiale tecnico di cui necessitano.
Da Presidente Provinciale, ha detto Armando Lancellotti :”Sono orgoglioso di avere al mio fianco persone sensibili e generose verso coloro che in questo momento hanno bisogno. GRAZIE DI CUORE da tutto il Consiglio Provinciale di Brescia”.

Anche i cacciatori dell’ AnuuMigratoristi bresciano hanno dato vita ad una sottoscrizione significativa raccogliendo in poche ore le sezioni di Concesio, Nave e Villa Carcina  hanno raccolto  di 5000 euro già versati  sempre al Civile di Brescia per contribuire all’ acquisto di un respiratore B-pap utilissimo in questi duri momenti di lotta serrata per sconfiggere il propagarsi del “Corona-virus”- la sottoscrizione è ancora in corso e la cifra è destinata a salire.

Stessa cosa anche da parte dei ACL che – ce lo ha comunicato il presidente Carlo Bravo, ha organizzato  una raccolta di fondi da destinare all’ acquisto di attrezzature sanitarie che possono salvare la vita di un uomo. Una prima offerta di €5000 è stata trasmessa alla Fondazione Spedali Civili di Brescia – ora la raccolta prosegue attraverso i versamenti sull’ IBAM dell’ associazione.

Iniziative spontanee, senza precedenti e senza secondi fini, che giungono da una categoria sempre attaccata e malgiudicata, quella dei cacciatori, ma che in ogni occasione mostrano con i fatti  sensibilàità e disponibilità verso il prossimo. Verso chi ha bisogno e chi soffre come in questi giorni di vera pandemia. Un Dovere Civico unico ed esemplare.

Nel frattempo ricordiamo che ogni attività associativa è sospesa fino a nuove disposizioni

#iorestoacasa  facciamolo tutti

 

Caccia & Dintorni – la redazione BDM

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

10 Commenti

  • Fausto Palini

    BENE, PROSEGUIAMO ANCORA COSÌ

  • Vito mele

    Siamo i migliori in tutto e per tutto

  • Andrea Petruzzellia

    Sio sempre present che se ne dica , all’epoca bari organizzava gare su quaglie di 300 partecipanti il cui ricavato veniva versato all’AGEBEO ass x bambini leucenimi ,oggi non vogliono neache sentire parlare dei cacciatori.MA noi siamo spre presenti e lo dostriamo con i fatti Complimenti a tutte le associazioni bresciane.

  • Giacomo Massa

    Grandi. Approvo in modo incondizionato.

  • Ferdinando Iannettone

    In questi giorni di isolamento forzato tanti stanno riscoprendo i valori veri, nella maggioranza invece sta imparando, imparando valori mai vissuti, e fra questi anche la caccia ricopriva un ruolo importante. Vorrei capire oggi gli animal ambientalisti da che parte stanno con o contro il virus, anche questi è un essere vivente. Nella loro epoca questi sono i risultati, tenere fuori e abolire chi conosce e ama veramente l’ambiente, il risultato non poteva essere diverso.

  • Ghezzo luigino

    Il grande cuore dei cacciatori
    Grazie

  • Antonio silivestro

    Sono un cacciatore di Reggio Calabria. Sono commosso da questa iniziativa, in questo momento così triste è difficile dimostriamo ancora una volta la nostra grande sensibilità che solo i cacciatori quelli con la C maiuscola hanno.mandatemi il vostro iban perché vorrei partecipare anche io. Grazie

  • Lodevole e semplicemente unico perché fatto col cuore

  • Bella iniziativa mandatemi il codice IBAN manderò un offerta anche io.
    Massimo

  • Giovanni Barcheri

    Ma impareremo che le società fuori dal contesto degli ecosistemi naturali e’ più fragile e che la soluzione è nel capire e nel mettere in pratica il concetto che tutte le specie contribuiscono a formare una rete ecologica che sostiene tutta la vita sulla terra, e quindi anche l’uomo, e che questa rete funziona finché è integra: che può sopportare qualche strappo limitato ma non troppo, altrimenti si apre del tutto e lascia andare tutto il contenuto, anche noi.?

Lascia un commento

required

required

optional


IL TG della CACCIA edizione settimanale

Il TG della Caccia Le ultimi dal mondo venatorio nazionale ed Europeo  2 commenti Ordina per Condividi l’articolo sui social!

Etica ed educazione venatoria

Etica ed educazione venatoria   Etica ed educazione venatoria : diretta per lunedì 23 gennaio con Roberto Basso Direttore Museo Venatorio Itinerante di Jesolo e con Pietro Torosani esperto di etica venatoria, Condividi l’articolo sui social!

EOS Show dal 11 al 13 febbraio a Verona Fiere

EOS Show – a Verona 11-13 febbraio – La più importante fiera nazionale della caccia, pesca e outdoor – intervista con l’organizzatore Patrizio Carotta C&D Condividi l’articolo sui social!

Il confronto

IL CONFRONTO – Lombardia tra presente e futuro In diretta con le associazioni venatorie lombarde Fedetcaccia, Anuu e Libera Caccia. Condividi l’articolo sui social!