Delinquenti ! …impariamo a chiamarli con il proprio nome !

 Delinquenti ! …impariamo a chiamarli con il proprio nome ! ….Altro che animalisti o cose del genere , ma solo delinquenti.  In 6 hanno accerchiato, preso di mira e picchiato senza ritegno un anziano cacciatore di 81 anni mentre era al proprio capanno di caccia. E’ accaduto domenica scorsa, il 25 novembre, in un paese della bergamasca. Un azione vile e ripugnante, una delle ormai tante azioni che questi delinquenti compiono

AGGRESSIONE AD ANZIANO CACCIATORE IN PROVINCIA DI BERGAMO, ROLFI: “L’ESTREMISMO ANIMALISTA E’ UN PROBLEMA PER LA SICUREZZA”.

ASSESSORE REGIONALE TELEFONA AL SIGNOR LINO PER ESPRIMERE SOLIDARIETÀ

Delinquenti ! ….Ho telefonato al signor Lino per esprimergli solidarietà e vicinanza. L’estremismo animalista sta diventando sempre più un problema di sicurezza. Nello specifico, percuotere un signore di 81 anni è un atto meschino e codardo. Ribadisco la richiesta già inoltrata ai prefetti di vigilare con più attenzione per garantire a cittadini onesti che pagano le tasse di poter svolgere in tranquillità la propria passione”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi in merito a quanto avvenuto domenica 25 novembre a Badalasco, frazione di Fara Gera d’Adda (BG), dove sei giovani hanno accerchiato un cacciatore di 81 anni e uno di loro lo ha aggredito ferendolo al volto e a una gamba, con prognosi di cinque giorni.

“In queste settimane sono pervenute da diverse province numerose segnalazioni di atti vandalici a carico di beni e strutture. Ora registriamo aggressioni anche contro persone che operano l’attività venatoria in maniera legittima e regolare. Si tratta di reati che possono portare a sanzioni amministrative e a risvolti di natura penale. Ho già chiesto ai prefetti lombardi una maggiore vigilanza nei riguardi di questi reati, allo scopo di prevenire e reprimere con determinazione simili comportamenti ed evitare che possano anche portare a reazioni inappropriate” ha aggiunto Rolfi.

Sui cacciatori che non rispettano le regole c’è una elevata attenzione mediatica e giudiziaria. Chiedo lo stesso rigore anche nei confronti di questi violenti” conclude l’assessore.

 

Regione Lombardia

 

Stesse misure di severità contro questi delinquenti !

Delinquenti ! – Quello avvenuto a Fara Gera è uno dei tanti episodi, come ribadisce l’assessore regionale Rolfi, che da inizio stagione stanno vedono i cacciatori presi di mira con azioni sempre più violente. Un escalation vera e propria. Dai danni agli appostamenti e alle auto, al disturbo della pratica venatoria, si è passati alle minacce e alle aggressioni. Sempre a volto coperto e sempre in gruppo, da veri codardi. Nullafacenti, probabilmente drogati, bamboccioni senza arte ne parte, sicuramente ignoranti,  che sfogano la loro rabbia e la loro passività intellettuale contro gli anziani. Fa bene l’ assessore a chiedere a chi di dovere di applicare la stessa severità e la stessa gogna mediatica, con nomi e cognomi, che viene applicata nei confronti di quei cacciatori che agiscono fuori le regole.

C&D

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Beretta – fra tradizione e innovazione

Beretta – fra tradizione e innovazione Beretta – un mondo da scoprire ……. Beretta fra tradizione e innovazione – un video dedicato alle eccellenze del mondo Beretta. In Beretta 2 abbiamo visto e descritto i nuovi fucili di alta gamma, doppiette e sovrapposti. Poi l’atelier degli incisori, dove la capacità e la professionalità sono alla base di tutto. Infine il […]

Il Casottone dei Nani

Il Casottone dei Nani Azienda agrituristico venatoria “Il Casottone dei Nani” – A Lodi questa bella realtà di caccia che abbiamo avuto modo di visitare e “provare” attraverso una cacciata a fagiani. Un ambiente ben strutturato dove si è creato l’habitat adatto per la selvaggina da penna. Si pratica la caccia alla francese per squadre di cacciatori o anche singoli. […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]

Le allodole di Ferruccio

Le allodole di Ferruccio– Un video dedicato alla passione per la caccia alle allodole in Lombardia. ferruccio e Giuseppe ci hanno ospitato nel loro appostamento nella bergamasca. Una notevole batteria di richiami posizionati in modo da attirare questo migratore a terra. Una tipologia di caccia diversa da come siamo abituati a vedere, dove la tendenza è appunto quella di colpire […]