Governo giallo-rosso : trattamento cromoterapico esplosivo !

GOVERNO GIALLO-ROSSO : un MIX ESPLOSIVO per la caccia

Governo giallo-rosso . La cromoterapia, come noto, è una medicina alternativa non scientifica e non verificata che dichiara di usare i colori come terapia per la cura delle malattie.

Dal Governo giallo-verde al Governo giallo-rosso , il passo è stato repentino e inspiegabile per molti aspetti. Un cambio cromatico non da poco per le 700.000 doppiette italiane,. ma sicuramente non curativo.

Sen. Teresa Bellanova - Ministro all' Agricoltura

Sen. Teresa Bellanova – Ministro all’ Agricoltura del nuovo Governo

E’ Teresa Bellanova il nuovo Ministro all’ AGRICOLTUIRA del Governo giallo rossoex sindacalista nel settore dei braccianti e come coordinatrice regionale delle donne FederbracciantiDeputata dalla XV alla XVII legislatura e senatrice della Repubblica dalla XVIII, Il 28 febbraio 2014 è stata nominata sottosegretaria di stato al lavoro nel Governo Renzi, promossa poi, il 29 gennaio 2016, all’incarico di viceministra allo sviluppo economico.

Gen. Sergio Costa e F. Mamone Capria

Sergio Costa,  l’ex Generale dei Carabinieri Forestali confermato all’ AMBIENTE . Con lui resterà nei corridoi di palazzo anche quel Freanco Mamone Capria, presidente della Lipu e capo della segreteria del Ministro anti-caccia. 

 

 

Nuovo Governo : cosa ci attende.

Dopo questa crisi di Governo ferragostana e dopo queste scelte caduteci tra capo e collo a fine estate cosa ci dobbiamo attendere per la nostra passione, per le tradizioni, per il lavoro che nel settore occupa circa 100.000 addetti. Tutte domande lecite che i cacciatori si fanno. E pensare che avevamo confidato nella Lega, sperando che prima o poi riuscisse ad aggiustare il tiro, riportando tutto ciò che è “caccia” all’ Agricoltura.

 

Se fino ad oggi abbiamo assistito ad attacchi pretestuosi e feroci verso quella che è la caccia alla migratoria (acquatici compresi), subendo nel corso degli anni le pretestuose modifiche alla 157/92 che di fatto hanno vietato la possibilità di catturare gli uccelli da richiamo con i secolari roccoli e vietato di cucinare in luoghi pubblici la piccola selvaggina.
Oggi con PD e M5S al Governo il rischio di chiudere è altissimo.   Non si accontenteranno più di cancellare la sola caccia alla migratoria ma spareranno ad alzo zero senza nessun pudore cercando in un colpo solo di proibire l’attività venatoria.
Chiederanno ancora infatti  la modifica dell’art. 842 del codice civile il divieto ai cacciatori del libero accesso nei fondi agricoli impedendo di fatto la caccia vagante inoltre di riscrivere in maniera inammissibile la 157/92 con modifiche a dire poco deleterie,  che vanno dal divieto di portarsi i figli se non maggiorenni al capanno, che l’autorizzazione del capanno fisso può essere richiesta solo da chi ne era in possesso nell’anno venatorio 1989/1990, al divieto di allevare commerciare e utilizzare richiami vivi, al divieto per le associazioni venatorie di avere rappresentanti negli organi direttivi degli ambiti territoriali di caccia, al divieto di cacciare le specie oggetto di ripopolamento nell’annata venatoria successiva alla liberazione fino alla follia, non paghi di aver eliminato lo spiedo, di chiedere il divieto di vendere, e commercializzare (quindi cucinare in luogo pubblico) tutte le specie di uccelli viventi naturalmente allo stato selvatico in Europa anche se importate dall’estero (divieto addirittura per germano, starna, pernice rossa ecc.).

GOVERNO GIALLO-ROSSO. Questi solo alcuni aspetti che riguardano l’attività venatoria. Ma poi: orsi, lupi, cinghiali, nutrie, cormorani, volpi …. tutti liberi poi di circolare e di fare razzie ovunque.

Ecco l’elenco dei Ministri del nuovo Governo Giallo-Rosso :

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: Giuseppe Conte
ESTERI: Luigi Di Maio (M5s)

INTERNI: Prefetto Luciana Lamorgese

ECONOMIA: Roberto Gualtieri (Pd)

GIUSTIZIA: Alfonso Bonafede (M5s)

DIFESA: Lorenzo Guerini (Pd)

LAVORO: Nunzia Catalfo (M5s)

RAPPORTI CON IL PARLAMENTO: Federico D’Incà (M5s)
INNOVAZIONE: Paola Pisano (M5s)

AMBIENTE: Sergio Costa (M5s)

FAMIGLIA: Elena Bonetti (Pd)
SVILUPPO ECONOMICO: Stefano Patuanelli (M5s)
INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: Paola De Micheli (Pd)
AGRICOLTURA: Teresa Bellanova (Pd)

AFFARI EUROPEI: Enzo Amendola (Pd)
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Fabiana Dadone (M5s)
MEZZOGIORNO: Giuseppe Provenzano (Pd)
AFFARI REGIONALI: Francesco Boccia (Pd)
ISTRUZIONE E UNIVERSITÀ: Lorenzo Fioramonti (M5s)
BENI CULTURALI: Dario Franceschini (Pd)
SALUTE: Roberto Speranza (Leu)
SPORT: Vincenzo Spadafora (M5s)
Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Riccardo Fraccaro (M5s)

 

Caccia & Dintorni

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Fortunato Busana

    C’e’ di che preoccuparsi con questa compagine di Governo di Sinistra Sinistra l’alternativa a Costa era pensate un po’ la Muroni ex presidente nazionale di Legambiente,magari ce la troveremo Sottosegretario all’Ambiente,facendo una accoppiata con Mamone Capria della Lipu.Questi sono segnali che vanno in un unica direzione e che segnano l’inizio della fine della nostra passione,almeno che non ci pensi Buconi neo presidente FIDC che si è già incontrato recentemente con David Sassoli( PD) Presidente del Parlamento Europeo. Altrimenti non ci resta che rivolgerci a San Uberto e San Eustachio.

Lascia un commento

required

required

optional


Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani   Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani – Nel lodigiano, in questa bella riserva Agrituristico venatoria una mattina dedicata alla sgambatura degli ausiliari in zona “C” – Con due amici e con i loro tre kurzhaar, che si sono alternati sui terreni, abbiamo visto delle ottime ferme sulle quaglie con consenso, e […]

Caccia & Europa con l’ On Pietro Fiocchi – Gruppo ECR –

CACCIA E EUROPA- con l’ ON PIETRO FIOCCHI si sono commentati tutti quelgli argomenti inerenti alla caccia di competenza UE Si è parlato della nuova stagione, delle opportunità che arrivano dall’Europa, del commissario all’ Ambiente che apre ai cacciatori definendo chi va a caccia figura indispensabile per la biodiversità e ambiente. Caccia & Europa Condividi l’articolo sui social!