Confederazione Unica – lo chiede ARCI CACCIA

Confederazione Unica – lo chiede ARCI CACCIA in questa lettera del Presidente Christian Maffei

Confederazione Unica – Per ARCI CACCIA una priorità alla quale le associazioni riconosciute non possono più sottrarsi – nel testo tre  domande precise e anche provocatorie alle quali il presidente Maffei si attende una risposta

 

ARCI CACCIA : Ancora e sempre unità delle Associazioni venatorie. Chiediamo la Confederazione unica.

Arci Caccia - il Presidente Maffei

Confederazione Unica delle AA.VV: Cristian Maffei

Confederazione Unica – Il Presidente dell’ARCI Caccia Christian Maffei ha scritto, in giugno, ai Presidenti delle Associazioni Venatorie riconosciute, sollecitando la non più rinviabile discussione dello Statuto di un nuovo, radicato e strutturato contenitore unico, che rappresenti tutti i cacciatori delle Associazioni Venatorie riconosciute dalla legge. Oggi, più che mai, questa è la priorità assoluta per rappresentare unitariamente gli interessi dei cacciatori anche e non solo nella campagna elettorale in corso: nei collegi, territorio per territorio e davanti ai leader dei Partiti in competizione. Serve una sola voce, “condivisa” ovunque, frutto dell’elaborazione di organismi dirigenti eletti e legittimati, riproporre vecchi schemi di sola comunicazione comune non basta più. L’unità è richiesta a gran voce sui “social”, nei bar, nelle accoglienti armerie; luoghi di vita dei cacciatori.

 

 

Di chi sarà l’irresponsabilità del boicottaggio della nostra, pubblica, iniziativa unitaria?

Chi sta assumendo iniziative divisive fino a giungere ai singoli cacciatori basate sulla promozione di tessere di “predazione” degli iscritti ad altre Associazioni? Quali interessi di qualunque genere (personali o corporativi) ostacolano il percorso?

Chi, invece, si impegnerà in un dibattito costruttivo e intellettualmente onesto?

Appena avremo risposte certe informeremo i cacciatori. Abbiamo letto di appelli all’unità anche di Dirigenti toscani della FIdC. Il loro ritardo non ci interessa, siamo pronti “ieri” scrive Maffei. Siamo lieti per i cacciatori tutti, se Federcaccia Toscana, magari insieme a Federcaccia dell’Emilia Romagna (fuggita dalla Fenaveri), rinnega quella cultura del “monopolio”, che ha isolato i cacciatori che, poi, ne hanno dovuto subire tutte le ricadute negative.

Alleghiamo la lettera e il documento sull’unità del mondo venatorio inviato alle altre associazioni
venatorie:

DOCUMENTO_COMITATO-ASSOCIAZIONI-1

AI-Presidenti-delle-Assvenatorie-riconosciute-e-CNCN

 

Condividi l'articolo sui social!
error

2 Commenti

Lascia un commento

required

required

optional


La caccia in Italia è decisa dai Tribunali

La caccia in Italia è decisa dai Tribunali   La caccia in Italia decisa dai Tribunali – Da nord a sud la situazione è critica in tutti i sensi ….. Ospiti di questo confronto il presidente nazionale di Federcaccia Massimo Buconi e il presidente nazionale di ANLC  Paolo Sparvoli. Con loro si è parlato anche di Legge 157 e della […]

S Uberto 2022 alla Baraggia

S UBERTO 2022 Semifinale regionale lombarda alla Baraggia S UBERTO 2022 Semifinale regionale lombarda alla Baraggia -#cinofilia #caccia  Azienda agrofaunisticovenatoria La Baraggia     Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Serbia – Il paese delle starne

Serbia – Il paese delle starne   Serbia … – da sempre un paese celebrato per alcune tipologie di caccia grazie al suo bellissimo territorio che offre un habitat speciale e unico per alcune tipologie di fauna selvatica. Ambi spazi di caccia e strutture moderne per offrire al cacciatore esperienze uniche – Serbia …. – Ecco il nuovo video prodotto […]