Zona Rossa – Caccia sospesa

 

Zona Rossa – Sospensione  della  caccia : lo chiarisce la Regione dopo il chiarimento con la Prefettura

Zona Rossa – Resta di fatto che per il “benessere animale” – previa autocertificazione, ci si può spostare per accudire animali e richiami vivi.

Zona RossaDi seguito un passaggio del comunicato ufficiale emesso dalla Regione Lombardia nel quale si spiega chiaramente che le attività di pesca dilettantistica e faunisticovematoria non sono consentite in questo periodo di lockdown   questo il testo  del comunicato di Regione Lombardia :

 

COVID, STOP A CACCIA E PESCA IN LOMBARDIA. ARRIVATA INTERPRETAZIONE DEL DPCM DEL GOVERNO

Zona Rossa – in Lombardia sospensione di caccia e pesca dilettantistica

In seguito alla pubblicazione del Dpcm che ha decretato la cosiddetta zona rossa in tutta la Lombardia, la Regione ha subito chiesto chiarimenti in merito alla possibilità di svolgere attività venatoria e di pesca dilettantistica. Il decreto infatti prevede la possibilità di svolgere attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale.

La Prefettura di Milano ha riferito che in considerazione dell’attuale contesto epidemiologico e per ridurre al massimo gli spostamenti individuali, si tende a supportare una interpretazione restrittiva e che l’attività venatoria e di pesca non possono essere assimilate all’attività sportiva consentita del Dpcm, salvo che non si tratti di pesca sportiva o di tiro a volo come da allegato provvedimento del Ministro dello sport che individua le discipline sportive riconosciute dal Coni. Le attività di caccia e di pesca dunque sono al momento da considerarsi sospese.

I sopra citati provvedimenti governativi sono scaricabili ai seguenti link:
DPCM 3.11.2020: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/11/04/20A06109/sg
Ordinanza Ministro della Salute 4.11.2020: https://www.certifico.com/news/274-news/11978-ordinanzaministero-della-salute-del-04-novembre-2020

 

Fonte : Regione Lombardia /Assessorato Agricoltura Alimentazione e sistemi verdi /caccia

 

Condividi l'articolo sui social!
error

20 Commenti

  • Lancini Enrico

    Questa è una vera e propria presa per il culo.
    Bisogna cominciare a farsi sentire altrimenti la caccia è finita.
    Le strade sono 2 o aspettare le nostre associazioni che organizzino una manifestazione (ma una seria dove si fa casino) o domani mattina andare tutti ( ma tutti ) a caccia con i nostri fucili.
    Se aspettiamo le associazioni (che hanno paura ad esporsi veramente) mi sa che a caccia non andiamo più.
    Viva la caccia, quella vera.

  • Enrico Lancini

    Siamo la barzelletta d’Italia
    Un sentito grazie a tutte le associazioni che non fanno praticamente nulla per farci andare a caccia
    In Italia si può fare tutto tranne che andare a caccia

  • Cke ci diano indietro i soldi del periodo di caccia chiuso…..per cke io o pagato tutto il periodo venatorio.grazi

  • Bruno Rompani

    Buon giorno amici CACCIATORI
    credo che la salute di tutti soppravvalga la caccia e pesca
    detto questo dico che quest’anno regione LOMBARDIA ha TOPPATO in molti punti
    Il fermo delle ZPS non previsto e sicuramente nessun rimborso

  • Vincenzo Cerullo

    Ogni giorno lavoro in ospedale per esami covid e sono un cacciatore secondo voi sono più a rischio in ospedale o a caccia?Sono di Napoli e ho un ATC di Caserta caccia al cinghiale pur stando in una regione gialla non posso andare a Caserta da solo in auto fino a Caserta e poi per Boschi perché le associazioni non fanno niente et difficile spiegare questo.

  • Raffaele Cairone

    Le associazioni, tutte, si preoccupano solo di far pagare le assicurazioni, fra poco ci chiudono come gli scimpanzé negli zoo

  • Fabio mangiacotti

    Nessun cacciatore va abbraccetto con un altro cacciatore,oggi al parco di monza c’era corsa automobilistica,non penso che I piloti facevano tutto da soli. Chiediamo il rimborso x il tempo che ci tengono in gabbia sia al governo che agli atc.

  • Mario moscatelli

    Il solito disco, sai che aumento di contagio per il cacciatore che va da solo col suo fucile….
    Ogni scusa è buona per fermarci e nessuno dice nulla.
    Sicuramente ci rimborseranno metà dei soldi della licenza…

  • Santoro Maurizio

    Ci e costato all’incirca 1000€ tra porto d’armi e munizioni e dopo un mese ci chiedono la caccia, chi ci rimborsa tutto questo! Credo nessuno

  • Rigamonti Giancarlo

    Le associazioni devono darsi una svegliare è finito il tempo dei compromessi e delle mediazioni buona vita a tutti viva la caccia

  • Ferdinando Ratti presidente interprovinciale Italcaccia Como - Lecco

    Certo che con questo governo ANTICACCIA, siamo ad oggi le comiche!!!!
    Dove è possibile e permesso correrre nei boschi in solitaria,mentre NON è permesso andare a caccia nel bosco individualmente?
    Qualcuno di questi diversamente intelligenti,che hanno fatto il DPCM;mi sà spiegare, qualè la differenza delle due cose??????

  • Mattia

    Se non si può andare, allora ridateci i nostri soldi indietro!! Sia per le associazioni che per la regione!!

  • Silvio Falco

    Facciamo pena in ITALIA…paese di ambientalisti….

  • Angelo Manara (cremona)

    Palermo: assembramenti al mare, Napoli: assembramenti lungo mare. Migranti : arrivano a flotte tutti uniti e senza protezioni, spostamenti di intere squadre di calcio …. potrei fare altri mille esempi, ma sembra che uno dei tanti problemi sia il cacciatore e la caccia. Come sempre governanti incapaci e ridicoli. Fateci almeno uscire in aperta campagna coi cani ( visto che tutti portano a spasso il proprio cagnolino) e non multateci per addestramento cani non consentito nel periodo di legge.

  • Il vero problema non è il governo ( che sappiamo tutti che non è dalla nostra parte), il vero problema sono le nostre associazioni che dovrebbero difenderci e far valere le nostre ragioni, invece non fanno nulla per tutelarci. Questa è la cosa più scandalosa. Vergognoso.
    Cacciatori svegliamoci, la rovina della caccia purtroppo sono queste persone che sono dei politici travestiti da cacciatori che guardano solo al loro interesse e non all’interesse della caccia.
    Di questo passo la caccia ce la fanno chiudere loro non gli animalisti.

  • franco ghidini

    mi sento in imbarazzo quando leggo i commenti dove prevale solo il denaro…..ho speso mille euro per cui…. forse dovrebbero guardare di più alle statistiche. quanti tordi avete preso quest’anno????? pochi…per non dire pochissimi…..non vi chiedete mai il motivo perche è un anno così insolito sul passo. Ecco invece di pensare ai soldi pensiamo anche che se è un anno NO…..ce ne dobbiamo fare una ragione, andrà meglio l’anno prossimo, sempre che siate previdenti e riusciate a sopravvivere a questo virus.
    un saluto da un cacciatore che vanta una tradizione famigliare di oltre 4 secoli……

  • franco ghidini

    pare che il problema siano solo i soldi, farseli rimborsare ecc…partendo che se è vero che la nostra è una passione ed a parole siamo tutti per la difesa della natura, non possiamo considerare quest’anno come un raro anno NO…..abbiamo avuto amici morti, abbiamo visto il passo inesistente o quasi……e non ultimo ricordiamoci che la caccia non ce l’ha imposta il dottore. quindi non buttiamola sui soldi..soldi…soldi…
    Pensiamo alla salute e ci rifaremo l’anno prossimo.
    un saluto da chi ha una famiglia di cacciatore da oltre 400 anni.

  • Lancini enrico

    Ci tengo a dire che a me non importa niente dei soldi, voglio solo andare a caccia!!!!!!!!!!
    Il rimborso possono tenerselo che sono sempre quel poveretto comunque

  • Massimiliano Giommetti

    Visto che le associazioni non fanno nulla a parte le tessere che chiedano almeno il rimborso per il periodo sospeso… assicurazione, tasse e atc

  • Carmine D'Antonio

    le associazione fanno come il cane che si morde la coda pensano solo a prendere i soldi e non difendano il cacciatore che e la fonda dei lori incassi

Lascia un commento

required

required

optional


Caccia & Europa con On. Pietro Fiocchi Gruppo ECR

CACCIA & EUROPA – con Pietro Fiocchi Conl’ europarlamentare del Gruppo ECR si è parlato della questione piombo e zone umide, delle carni di selvaggine della loro commercializzazione. Inoltre perchè in zona ROSSA non si può andare a caccia ? ……   CACCIA & EUROPA Condividi l’articolo sui social!

Falco Arms le novità : Alpine F1 e R19

Falco Arms le novità : AlpineF1 e R19   FALCO ARMS – Alpine F1 anima rigata e R19 anima liscia – si tratta di due novità assolute di casa Falco – In questo video di presentazione Roberta e Raffaello Pedretti ci presentano nel dettaglio i due nuovissimi fucili. Alpine F1 – canna rigata- prodotto in tutti i calibri. Adattissmo per […]

Diritti e Doveri dei cacciatori

Diritti e Doveri dei cacciatori Diritti e Doveri : Controlli Venatori  –  Una call-confdrence voluta e ideata dall’ On. Pietro Fiocchi – Gruppo ECR al Parlamento Europeo – per parlare di diritti e doveri dei cacciatori europei in presenza di controlli e erquisizioni. La prima diretta di una serie dedicata alle questioni venatorie sul diritto di esercirtare una vera passione […]

Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi

Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi   Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa con l’ On. Pietro Fiocchi . europarlamentare Gruppo ECR tante le tematiche trattate nel corso dell’ intervista- Problema piombo e zone umide, ricorsi al Tar, unione venatoria ecc. Animalismo, Ispra, Ministero Ambiente e altro.   C&D Condividi l’articolo sui social!