Veneto: guardie zoofile …. quali competenze ? Berlato presenta mozione.

GUARDIE ZOOFILE – SERGIO BERLATO (FDI-AN-MCR) PRESENTA UNA MOZIONE IN CONSIGLIO REGIONALE PER CHIARIRNE LE COMPETENZE

guardie-zoofileVeneto – “Con questa mozione vogliamo impegnare la Giunta regionale del Veneto a dare pronta attuazione a quanto stabilito dal recente pronunciamento del Consiglio di Stato, che con sentenza dello scorso 9 novembre ha chiarito in maniera definitiva l’annosa problematica che riguarda i compiti e le prerogative delle guardie zoofile” queste le parole del Consigliere regionale Sergio Berlato a margine della presentazione in Consiglio regionale del Veneto di una mozione perché a livello regionale si assumano immediate iniziative per riportare ordine nell’esercizio dell’attività di controllo espletata da parte delle guardie volontarie e in particolare delle guardie zoofile in possesso del decreto prefettizio, che troppo spesso hanno travalicato i confini delle loro competenze.

La sentenza del Consiglio di Stato – prosegue Berlato – ribadisce quanto già previsto dalla Legge 157/92 in merito ai soggetti abilitati alla vigilanza venatoria, chiarendo che questo compito è riservato alle sole guardie zoofile riconosciute da leggi regionali. Una sentenza importante che pone vere e proprie limitazioni all’attività espletata dalle guardie zoofile delle associazioni protezionistiche, tipo ENPA per fare un esempio, in possesso del solo decreto prefettizio. Si chiarisce una volta per tutte che l’attività di vigilanza esercitata da queste guardie zoofile deve essere circoscritta al solo controllo sugli animali d’affezione, così come previsto dalla Legge 189/2004 sul maltrattamento degli animali, escludendo la legittimità dei controlli eseguiti autonomamente in ambito venatorio”

È necessario fare chiarezza – continua il Consigliere regionale – perché in molti casi la vigilanza sull’attività venatoria espletata indebitamente e illegittimamente dalle guardie zoofile, ha comportato l’applicazione alquanto soggettiva delle normative vigenti, tanto da creare una serie di contenziosi con le amministrazioni provinciali che hanno dovuto in molti casi procedere all’annullamento dei verbali elevati illegittimamente da queste guardie zoofile “.

Il Consiglio di Stato ha inoltre stabilito, con altra sentenza, che le guardie zoofile non esercitano un’attività così pericolosa da necessitare del porto di pistola per difesa personale e non rivestono funzioni di Polizia giudiziaria “si mette fine ad una anomalia – commenta il Presidente Berlato – considerato il numero di verbali annullati, queste guardie volontarie avrebbero dovuto armarsi di buoni manuali sulle normative più che di pistole.”      guardia

“Con questo importante atto politico – in conclusione – vogliamo creare le condizioni perché cessi al più presto quello che è a tutti gli effetti un abuso. Se chiediamo ai cacciatori il rispetto delle regole, non è tollerabile che chi pretende di controllarli sia il primo a non rispettarle.”

 

Venezia, lì 22 novembre 2016

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]