Veneto: FIDC critica contro calendario e mobilità venatoria. Si chiedono le dimissioni dell’assessore Pan.

Naturalmente, essendo quello venatorio un mondo che fatica a trovare quegli equilibri di unità interna, c’è chi come la Federcaccia di Venezia non approva il calenadario Veneto appena varato e neppure la mobilità venatoria. Nel comunicato che ci è stato inviato in redazione si evidenzia il dissenso fino a chiedere le dimissioni dell’assesore regionale Giuseppe Pan.

Comunicato a cura di FIDC Venezia-
Il Calendario Venatorio Regionale approvato in  Veneto annulla le decisioni decennali delle assemblee dei soci degli ATC, che la Giunta Regionale faceva proprie e includeva nel Calendario Venatorio. Le scelte degli ATC tenevano in considerazione la consistenza faunistica e la stagionalità in agricoltura rispettando il periodo di raccolta dell’uva e della soia.veneto

Cacciando nei giorni fissi di mercoledì, sabato e domenica, autolimitando l’attività venatoria anche di lunedì e giovedì, venivano diversificati gli orari per la selvaggina stanziale, chiudendo in tantissimi ATC la caccia alle ore 13.00 o 14.00 dalla terza domenica di settembre alla terza di ottobre.

Giuseppe Pan

Giuseppe Pan

L’assessore Regionale alla caccia Giuseppe Pan, a pochi giorni dall’approvazione in Consiglio Regionale di una Legge sulla mobilità che introduce il nomadismo venatorio per la selvaggina migratoria, dà un altro schiaffo alla maggioranza dei soci: l’80% in 30 ATC del Veneto (esclusa Vicenza). Va ricordato che nel passato l’assessore era comunque leghista, così come Daniele Stival ed il Presidente della Giunta Regionale Luca Zaia. Cosa è cambiato da un anno a questa parte? Forse l’arrivo di un nuovo mentore?

L’estremismo introdotto porterà la fine della caccia programmata negli ATC. Non tarderà a nascere un comitato che raccoglierà le firme per un referendum per abrogare l’ art. 842 del Codice Civile, decretando la fine della caccia popolare: si potrà andare a caccia solo nelle riserve private destinate ai più facoltosi.

Le ultime scelte fatte dalla Regione in materia venatoria, la prima sulla mobilità per migratoristi che introduce il nomadismo venatorio con la legge approvata il 16 giugno u.s., legge che Federcaccia impugnerà davanti ai giudici in quanto anticostituzionale e già bocciata in altre Regioni in Italia; la seconda che introduce il calendario venatorio uguale per tutto il Veneto, entrambe destinate a definire norme uguali per tutti, in realtà diversificate come è quella del Veneto. Il risultato cacciatori contro cacciatori e cacciatori contro agricoltori e l’unificazione del mondo ambientalista “tutti contro tutti”: bravo Assessore Pan! Ce l’ha fatta a destabilizzare la caccia programmata in Veneto, che da quarant’anni metteva d’accordo cacciatori, agricoltori e ambientalisti: la tradizione del consenso sarà un ricordo per i nostri cittadini!

Il 17 Febbraio 2016, presenti tutti i presidenti degli Atc del Veneto, nella sede del Suo Assessorato, aveva assicurato che avrebbe tenuto in considerazione le esigenze di tutti gli Atc del Veneto e non avrebbe stravolto nulla della pratica venatoria rispettando quanto fatto negli ultimi decenni… se i risultati sono questi!

Nella consuetudine italiana “Pantalon paga” , a decidere sono sempre gli altri.

Assessore Pan Le chiediamo di trovare la forza ed il coraggio per lasciare la delega di assessore alla caccia!
O ha per caso in mente di completare “l’opera” con i Nuovo Piano Faunistico Venatorio Regionale?

Presidenza prov.le FIdC di Venezia – Luciano Babbo
Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Roccolo Gervasoni – l’arte dell’uccellatore

Roccolo Gervasoni – un monumento alla tradizione Sopra Pisogne, sul Sebino, a 1352 mt sorge l’antico Roccolo Gervasoni – una struttura architettonica naturale in ottimo stato di conservazione che un tempo, quarant’anni fa era adibito alla tradizione dell’ uccellagione. Italo Gervasoni lo ha conservato im maniera egregia a testimonianza di quella che era una parte della civiltà rurale di un […]

Soprazocco : il nuovo quagliodromo della FIDC

Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo gestito dalla sezione FIDC del luogo. Il presidente Oliviero Bussi ci ha illustrato i lavori fatti e la nuova attività dedicata alla cinofilia Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]