UE: 65 procedure d’infrazione contro l’Italia. Nessuna per la caccia.

UE: 65 PROCEDURE D’ INFRAZIONE CONTRO L’ITALIA

 di cui 15 RIGUARDANO L’AMBIENTE !

Continuano a prefigurarci l’apertura di procedure d’infrazione, qualora Regione Lombardia concedesse le “Deroghe”, con pesanti multe da pagare e rivalse da parte della Corte dei Conti.

Lo sanno bene il Ministero e le Regioni dopo che che a fine luglio la notizia, se così la si può chiamare, era stata pubblicamente esposta duante l’incontro milanese fra Roberto Maroni e “Tavolo Caccia” alla presenza di assessori e associazioni venatorie. 

Assenza totale di nessuna procedura in essere al riguardo.

Gian_Luca_GallettiDetto questo, abbiamo voluto capire cosa effettivamente “bolle in pentola” relativamente a questo delicato ed oneroso argomento,già perché quando fioccano le multe, sono pesanti. Dai dati rilevati dall’Audizione del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti sullo stato delle conseguenze delle procedure d’infrazione dell’UE in materia ambientale, fatta a Roma l’1 Marzo 2016, la situazione era la seguente: 86 procedure d’infrazione di cui 18 sull’Ambiente.

cartina_lombardiaIn particolare il 22 Ottobre 2015 la Commissione Europea ha inviato una lettera di messa in mora relativa ai rifiuti, con riferimento ai piani di gestione degli stessi, di 13 Regioni, tra cui la Lombardia. Mentre il 2 Dicembre 2014 la Corte di Giustizia,nell’ambito della causa promossa dalla Commissione per l’inerzia dell’Italia ad adottare tutte le misure necessarie,ha condannato l’Italia al pagamento, di sanzioni pecuniarie.La corte ha imposto procedure atte alla bonifica e l’avvio di procedure penali nei confronti dei responsabili.

Rifiuti_discariche_piene-1024x576Pertanto la Corte ha condannato il nostro Paese al pagamento di una somma forfettaria di 40 milioni di €uro. Il 18 Giugno 2015 sono state contestate 102 discariche con una penale di 120.000 €uro al giorno, pagando la somma forfettaria di 20 milioni di €uro. Potremmo parlare di altre contestazioni mosse al nostro Paese tra cui la qualità dell’aria,la gestione del rumore, reti fognarie e acque reflue urbane, ma per non annoiare il lettore ci fermiamo qui.

rifiuti-tossici-lombardiaLa notizia positiva è invece la riduzione, ad oggi, del numero delle procedure d’infrazione a 65, di cui però ancora 15 riguardano l’ambiente.

A noi Cacciatori l’ambiente sta particolarmente a cuore in quanto la nostra passione non si coniuga con un ambiente degradato e deturpato. Concludendo,non vorremmo che ci si fasciasse la testa prima del tempo sulla questione “Deroghe”, che venga effettuato nei tempi previsti l’incontro tra Presidenti di Regione interessate, Ministro Galletti, Europarlamentari del Tavolo Caccia ed Associazioni Venatorie ciò al fine di avere chiarimenti sul ruolo ed operato di ISPRA.

Solo alla fine di questo percorso potremo tracciare le somme e dare un giudizio ed una valutazione complessiva sull’argomento, come sempre, senza sconti per nessuno.

FB

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


HIT SHOW 2020 nel video di Caccia & Dintorni

HIT SHOW 2020 – oltre 30.000 visite, anche provenienti dall’estero, sono state il primo degli indicatori di peso che hanno caratterizzato un’esposizione vetrina di produttori la cui eccellenza è riconosciuta nel mondo. – Nel quartiere fieristico vicentino sono arrivati operatori e delegazioni da Norvegia, Olanda, Slovenia, Ucraina, Lituania, Estonia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca. E poi da Cipro e Malta. Inoltre, […]

Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]

Riserva naturale delle Torbiere – cacciatori sentinelle dell’ ambiente

Riserva Naturale delle Torbiere – Cacciatori sentinelle ambiente Riserva Naturale delle Torbiere – Sabato 25 gennaio l’ Ente Riserva con il suo presidente Gianbattista Bosio ha organizzato una giornata ecologica per la pulizia delle “Lamette” , una parte della riserva sulle sponde del Sebino, interdetta alla caccia, dove nidificano alcune specie di anatidi e rallidi. Una settantina di cacciatori, di […]

CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]