Stati Generali : l’indifferenza del Governo verso i cacciatori

Stati Generali : l’indifferenza del Governo nei confronti di cacciator e pescatori

Stati Generali convocati dal capo del Governo Giuseppe Conte: tutte le categorie sono state invitate ma non le associazioni venatorie riconosciute

Stati generali – Indifferenza totale del Governo nei confronti di cacciatori e pescatori

Dagli Stati Generali non sono giunte convocazioni per cacciatori e pescatori, anzi sono state invitate le associazioni ambinetaliste e animaliste che hanno messo sul tavolo la richiesta (l’ennesima) di chiudere la caccia, e la promozionedella cultura vegetariana e vegana per rilanciare l’ecomomia.

Indifferenza totale del Governo nei confronti di cacciatori e pescatori che rappresentano una buona fetta di popolazione e che in termini di occupazione sfiorano ( solo la caccia e il suo indotto) i 100mila addetti. Con un PIL che in tempi pre-COVID valeva lo 0,5 % … .

Gli artigiani, i produttori armieri e tutto il comparto ringrazia sentitamente per la considerazione …. !

Stati Generali -Ma indifferenza anche nei confronti degli allevatori di vitrelli, suini, polli, conigli, tacchini e altro che in questi mesi hanno terribilimente sofferto per un calo drastico dei consumi a causa della pandemia, per la quale sono stati chiusi alberghi, ristoranti, trattorie e agriturismi. Oltretutto parliamo di un settore, quello agricolo, che rappresenta una vera eccellenza del prodotto made in Italy per via di tracciabilità e sicurezza sanitaria, che tradotto significa poter mangiare una carne buona e controllata. 

Questo significa aggiungere CRISI alla CRISI e mettere in gionocchio migliaia di allevatori.

Tutte le maggiori associazioni venatorie stanno intervenendo poichè quello he stato fatto non è corretto e sopratutto non è rispettoso di una categoria di persone che contribusci da sempre ad infoltire le casse dello Stato a suon di verasmenti ( € 173,… a persona) ogni anno.

Stati Generali  – Si vuole far passare l’ideologia vegana e vegetariana ad ogni costo senza considerare la libertà di scelta di ogni singola persona. Una manovra che, se non affrintata di petto e in maniera tempestiva, punta diritto a far chiudere la caccia privandoci di un diritto sancito per legge e della libertà.

C&D

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


53° S.Uberto – semifinale lombarda 2021

53° S UBERTO SEMIFINALE Lombarda a ISOLA SERAFINI 2021 53°  S. Uberto – L’azienda faunistica Isola del Cacciatore ha ospitato la fase eliminatorie a squadre valida quale semifinale del S.Uberto , prova pratica di caccia con il cane, della Lombardia. Condividi l’articolo sui social!

Classica a quaglie a Bassano Bresciano

CLASSICA A QUAGLIE A BASSANO BRESCIANO 2021 – Manifestazione cinofila orgaizzata dal Gruppo Cinofilo Bresciano “Leonessa” – 23 e 24 maggio 2021 per continentali e inglesi   CLASSICA A QUAGLIE A BASSANO BRESCIANO 2021 Condividi l’articolo sui social!

Intervista al Presidente nazionale del CPA Alessandro Fiumani

Intervista di Caccia & Dintorni al Prsidente del CPA Nazionale Alessandro Fiumani  Intervista di Caccia & Dintorni al Prsidente del CPA Nazionale Alessandro Fiumani . Habitat e miglioramenti ambientali – armonizzazione ATC – Migratoristi: la possibilità di cacciare in tutta la Regione Ricalcolo territorio agro-silvo-pastorale per il recupero di aree per la caccia .    Intervista …… C&D Condividi l’articolo […]

Federcaccia lombardia – Avv. Lorenzo Bertacchi

Federcaccia Lombardia – “tutt i gli emedamenti” commentati dal presidente Avv. Lorenzo Bertacchi Condividi l’articolo sui social!