Porto d’armi scaduto : si riconsegna al ritiro di quello nuovo

Porto d’armi scaduto : si riconsegna al ritiro di quello nuovo – una circolare del Ministero degli interni semplifica e chiarisce la questione e i cacciatori ringraziano. La circolare :   associazionismo-venatorio-questure 

Porto d’armi scaduro : si riconsegna al ritiro di quello nuovo – una circolare del Ministero degli interni semplifica e chiarisce la questione.

Porto d’armi scaduto – Attraverso  la circolare 11 giugno 2020 del Ministero dell’Interno si è finalmente fatto chiarezza sulla questione del porto d’armi scaduto e dipanato tuttui i dubbi possibili .  Viene infatti sancito che in sede di presentazione delle istanze di rinnovo delle autorizzazioni di porto d’armi (incluse quelle la cui scadenza è stata prorogata a seguito dell’emergenza da COVID-19) gli stessi devono essere lasciati nella disponibilità del titolare fino al rilascio del provvedimento di rinnovo.

Porto d’armi scaduto – Si tratta di una vera e propria rivoluzione nel semplificare una babele burocratico-amministrativa onerosa, inspiegabile e incomprensibile, a danno dell’intero comparto venatorio, come ho avuto modo di spiegare sia personalmente al Prefetto, che in sede istituzionale.

Porto d’armi “Ringrazio a nome di tutta la categoria il Prefetto Stefano Gambacurta,

On. Maria Cristina Caretta : “ Colgo l’occasione per rammentare che, come illustrato dalla circolare 13 maggio 2020, ai sensi dei decreti 18/2020 e 23/2020, tutte le licenze di porto d’armi scaduto o in scadenza tra il 31 gennaio ed il 31 luglio hanno come nuova scadenza il 29 ottobre 2020 (90 giorni dalla fine dello stato di emergenza)” .
“Per quanto riguarda i libretti di porto d’armi, da intendersi come documento d’identità, in scadenza dal 31 gennaio, la loro validità è stata prorogata al 31 agosto 2020. Sul punto, mi sento di chiarire, come si evince dalla circolare, che l’eventuale scadenza del libretto di porto d’armi non pregiudica la licenza di porto d’armi, alla quale si applica la nuova scadenza del 29 ottobre. Nel caso della scadenza del solo libretto, è possibile accompagnare la licenza di porto d’armi con un qualsiasi documento d’identità.

E’ quanto dichiara l‘on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia ed esponente della nuova Associazione Cacciatori Italiani.

 

 

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Caccia & Europa con On. Pietro Fiocchi Gruppo ECR

CACCIA & EUROPA – con Pietro Fiocchi Conl’ europarlamentare del Gruppo ECR si è parlato della questione piombo e zone umide, delle carni di selvaggine della loro commercializzazione. Inoltre perchè in zona ROSSA non si può andare a caccia ? ……   CACCIA & EUROPA Condividi l’articolo sui social!

Falco Arms le novità : Alpine F1 e R19

Falco Arms le novità : AlpineF1 e R19   FALCO ARMS – Alpine F1 anima rigata e R19 anima liscia – si tratta di due novità assolute di casa Falco – In questo video di presentazione Roberta e Raffaello Pedretti ci presentano nel dettaglio i due nuovissimi fucili. Alpine F1 – canna rigata- prodotto in tutti i calibri. Adattissmo per […]

Diritti e Doveri dei cacciatori

Diritti e Doveri dei cacciatori Diritti e Doveri : Controlli Venatori  –  Una call-confdrence voluta e ideata dall’ On. Pietro Fiocchi – Gruppo ECR al Parlamento Europeo – per parlare di diritti e doveri dei cacciatori europei in presenza di controlli e erquisizioni. La prima diretta di una serie dedicata alle questioni venatorie sul diritto di esercirtare una vera passione […]

Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi

Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi   Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa con l’ On. Pietro Fiocchi . europarlamentare Gruppo ECR tante le tematiche trattate nel corso dell’ intervista- Problema piombo e zone umide, ricorsi al Tar, unione venatoria ecc. Animalismo, Ispra, Ministero Ambiente e altro.   C&D Condividi l’articolo sui social!