NUTRIA: ANCHE L’EUROPA CI CHIEDE DI ERADICARLA .

nutriaQuello realtivo alla nutria è un problema serio.  Si tratta di roditori alloctoni che arrecano ingenti danni all’agricoltura e ai corsi d’acqua. Un animale che da giugno 2015, secondo quanto stabilito da una nota circolare interministeriale emessa dal Ministero della Salute e da quello dell’Agricoltura, non fa più parte della “fauna selvatica”. Tradotto: non è più “protetto” ed è stato declassato a “specie nociva” alla stregua di animali infestanti e dannosi.

C&D

NUTRIA: ANCHE L’EUROPA CI CHIEDE DI ERADICARLA !!!

Il gruppo Lega Nord alla Camera guidati dagli On. Guidesi, Grimoldi e Borghesi chiedono al ministro Galletti di intervenire rapidamente con risorse e mezzi per eradicare la Nutria inserita ormai a pieno titolo tra le tra le 100 specie invasive più dannose al mondo.

Si chiede al Ministro di fermare l’invasione delle “Nutrie” applicando le disposizioni contenute nel Regolamento (UE) n. 1143/2014 che richiama ormai da più di due anni l’Italia a mettere in atto l’ eradicazione di tutte le specie esotiche aliene invasive, assicurandosi di utilizzare metodi efficaci per ottenere l’eliminazione completa e permanente della popolazione della specie in questione.

nutrieÈ un dovere e non una scelta ideologica per un governo garantire la conservazione degli habitat delle specie di flora e fauna selvatiche e non si può ignorare che la presenza incontrollata della nutria rappresenta un grave pericolo per l’incolumità pubblica, sia per la circolazione stradale che al rischio idraulico oltre ai danni che crea alle produzioni agricole ed all’economia in generale.

Siamo convinti che un fenomeno ormai dalle proporzioni allarmanti non può essere risolto usando linee guida di chiara ideologia animalista di qualche funzionario ma con raziocinio e pragmatismo anglosassone.

Allego l’interrogazione interrogazione-nutrie-5-10883   presentata al ministro dell’ambiente sperando che oltre ad una doverosa quanto celere risposta metta in atto disposizioni e correttivi per agevolare e facilitare gli enti preposti a raggiungere l’obiettivo di una “Rapida Eradicazione” così come espressamente chiesto dalla Commissione Europea.

Interrogazione: interrogazione-nutrie-5-10883

 

Bassolini Marco

Responsabile nazionale caccia Lega Nord Lega Lombarda

lega-nord-camera

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]