A.N.C.L. – Il Ministero dell’Ambiente vorrebbe modificare i Key Concepts utilizzando una modalità rischiosa per la caccia in Italia.

Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa che ci ha inviato A.N.C.L  – Libera Caccia – una lettera  nota per ministro Galletti    che il presidente Sparvoli ha indirizzato al Ministro Galletti nella quale si evidenzino alcune preoccupazioni riguardante la stesura del nuovo studio ISPRA voluto proprio dal Ministro che potrebbero portare ad una modifica dei Key Concepts.

C&D

A.N.C-L:  ecci il testo del documento inviato

gallettiEgregio Ministro Galletti,
in riferimento alla Sua nota riguardante I’ eventuale stesura di un Atlante Europeo delle Migrazioni proposto da ISPRA l’idea di per se sembrerebbe buona, ma leggendo tra le righe emergono alcune criticità non trascurabili:
Nel parere d’indirizzo Ispra che accompagna la sua nota, viene proposto l’utilizzo dei dati Euring di ricattura per determinare, a livello europeo, movimenti omogenei per tutti gli stati U.E.; tali dati tuttavia se non affiancati da altri provenienti da metodi di acquisizione anche più moderni e completi (GPS, frequenza d’inanellamento, conta visiva, ecc.), potrebbero portare ad interpretazioni distorte. Le quali del resto, sono la causa primaria dei nostri problemi di non omogeneità delle date d’inizio di migrazione prenuziale, per alcune specie, rispetto ad altri paesi europei; il nostro turbamento e’ che si voglia guidare nuovamente in una determinata “direzione” anche questo atlante.
Si fà presente che al momento la Commissione Europea auspica che le date d’inizio della migrazione pre-nuziale vengano stabilite con “I migliori dati disponibili”.
Nella nota ISPRA Gentile Ministro, oltre a vari Istituti e gruppi di lavoro scientifici, si fà quasi esclusivamente riferimento al CMS della Convenzione di Bonn, nel comitato scientifico e come coordinatore italiano è presente il relatore del KC Italiano, vorremmo proprio capire come, chi ha creato l’incertezza attuale possa anche risolverla, con la dovuta imparzialità.
Bisogna altresì tenere conto che la sede naturale scientificamente e istituzionalmente riconosciuta per discussioni riguardanti una possibile variazione del KC è I’ORNIS Scientific Working Group, espressione diretta della Commissione Europea, tale gruppo di lavoro garantisce una indubbia valutazione imparziale delle metodologie e dei dati proposti in un’ottica globale di revisione del documento in ambito Europeo, prevista dallo stesso gruppo di lavoro. Per questo  che auspichiamo che Lei  si prodighi soprattutto in questa sede per cercare di risolvere i problemi del KC Italiano.

A tal proposito, Le evidenzio che per ovviare alle recenti controversie legali in atto, basterebbe che l’ispra modificasse il kc Italiano delle specie oggetto della procedura Pilot 6955114/ENVI utilizzando la sua reale posizione scientifica, la stessa che viene usata dalle Regioni per discostarsi dal kc Nazionale, ma “eccentricamente” diversa nel kc nazionale, si arriverebbe in brevissimo tempo, al termine di ogni contenzioso.

Cordiali Saluti

 

Roma, 24/01/2017

Presidente Nazionale ANLC

Paolo Sparvoli

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


2a prova campionato provinciale ANLC Brescia

2a prova campionato provinciale ANLC Brescia   2a prova campionato provinciale ANLC Brescia – prava pratica su selvaggina – Cat. Inglesi. Cinofilia – Anche quest’anno abbiamo seguito una batteria della prova pratica su selvaggina organizzata dalla Libera caccia di Brescia in collaborazione con il Gruppo Cinofilo Bresciano. nel video le prove di coppia – Nel servizio anche un intervista con […]

HIT SHOW 2020 nel video di Caccia & Dintorni

HIT SHOW 2020 – oltre 30.000 visite, anche provenienti dall’estero, sono state il primo degli indicatori di peso che hanno caratterizzato un’esposizione vetrina di produttori la cui eccellenza è riconosciuta nel mondo. – Nel quartiere fieristico vicentino sono arrivati operatori e delegazioni da Norvegia, Olanda, Slovenia, Ucraina, Lituania, Estonia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca. E poi da Cipro e Malta. Inoltre, […]

Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]

Riserva naturale delle Torbiere – cacciatori sentinelle dell’ ambiente

Riserva Naturale delle Torbiere – Cacciatori sentinelle ambiente Riserva Naturale delle Torbiere – Sabato 25 gennaio l’ Ente Riserva con il suo presidente Gianbattista Bosio ha organizzato una giornata ecologica per la pulizia delle “Lamette” , una parte della riserva sulle sponde del Sebino, interdetta alla caccia, dove nidificano alcune specie di anatidi e rallidi. Una settantina di cacciatori, di […]