Molino di Barbariga – Civiltà rurale IV 2016

Civiltà rurale presenta in questa puntata il Molino di Barbariga, un retaggio della tradizione che anche oggi funziona e da indotto. Questo molino ad acqua macina la Farina di Barbariga un prodotto DECO comunale, grazie all’impegno dell’amministrazione locale, che sta lavorando molto bene per la tutela delle proprie eccellenze.

Ginfranco Baroli sottolinea proprio come rivolgersi alle tradizioni sia “uno sguardo al passato verso il futuro”.

All’interno del mulino incontriamo Pietro Aloisio, ultimo mugnaio di una lunga tradizione, che da solo segue ogni aspetto della lavorazione e della coltivazione del mais e dei cereali che danno le sue farine.

Ci racconta le antichissime origine del Molino, costruito nel 1430 come pila del riso, infatti la zona era ricca di risaie, e probabilmente uno dei primi edifici di Barbariga. Le ultime modifiche alla struttura, che però nel coroso degli anni ha subito notevoli trasformazioni, son del 1970 in cui sono stati montati i cilindri per la macinatura.

Fondamentale in tutto il processo è l’acqua che è forza motrice e energia pulita, inesauribile. In molte puntate abbiamo raccontato l’acqua e il suo utilizzo all’interno dei processi produttivi (clicca qui per rivedere le puntate), come ci ricordano Emanuele Co’Davide Tomasoni, membri della commissione Civiltà rurale. Utilizzo dell’acqua e produzioni tradizionali e la tutela dei prodotti locali sono temi molti cari a questo movimento.e anche qui torna a essere protagonista

Il Molino funziona su tre piani. Il piano inferiore macina il mais o i cereali in lavorazione, il macinato viene tratto al piano superiore, dove è setacciato secondo 4 processi conseguenti di ricaduta della farina e infine il prodotto finito è insacchettato nel piano intermedio. Ogni passaggio funziona grazie all’energia tratta dalla turbina legata alla ruota del mulino, mossa dall’acqua raccolta nel bacino.

Quattro sono le farine prodotte: Bramata, Fioretto, Nostrana e Integrale.

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]

ANATRE NEL BRESCIANO – UNA MATTINA DA RICORDARE

ANATRE NEL BRESCIANO – UN MATTINA DA RICORDARE ANATRE NEL BRESCIANO – La caccia agli anatidi da appostamento fisso, nella tesa allagata, lo “sguass” … è qualcosa di molto emozionante. Arrivare presto con il buio senza far rumore … . Capire se ci sono germani, alzavole o moriglioni … in attesa che comincino a girarci sulla testa …Una caccia che […]

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]