Lombardia prelievo in deroga: il consigliere Sala chiede chiarimenti. Mossa strategica o solito “politichese” ?

download (1)Con una lettera indirizzata all’UDP  e al servizio assistenza legislativa della Regione Lombardia il consigliere Alessandro Sala (lista Maroni) ha esplicitamente chiesto alcuni chiarimenti in merito al prelievo in deroga presupponendo che (come al solito) l’Ispra non fornisca i dati sulla piccola migratoria. L’ex assessore bresciano alla caccia , ora al Pirellone. Sala chiede alla Regione un chiarimento su tutti i passaggi che potrebbero essere fatti nel caso che si dovesse ricorrere a delibera per il prelievo in deroga. Se ci fosse il ricorso al Tar da parte delle associazioni animaliste … , se il ricorso potrebbe essere impugnato …, se si dovesse ricorrere alla corte di Giustizia … .

Da un punto di vista pratico è corretto chiedere alla Regione cosa intenda fare e quali strade perseguire nel caso l’Ispra non fornisca i dati come fa ormai da molti anni costringendo il Presidente Maroni e l’assessore Fava nel pronunciarsi subito sulla questione.  Da un altro punto di vista ci sembra il solito discorso “politichese” per metter le mani davanti nel caso la Regione si attacchi sui vetri con le solite storie di minacce d’infrazione e multe da parte dell’Unione Europea.

Maroni e  Fava

Maroni e Fava

Di fatto il prelievo in deroga è da qualche anno che le Regioni lo hanno cancellato, così come la cattura dei richiami vivi. Solo Liguria e Toscana hanno fatto ricorso al Tar, vincendolo, contro la chiusura anticipata per cesena, tordo e beccaccia imposta dal Ministro Galletti.  Una dimostrazione di volontà politica …. più che di questi.

Caccia & Dintorni – la redazione

ecco il testo ufficiale

 

sala 1 sala 2 sala 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SALA -lettera chiarimenti caccia SPECIE IN DEROGA

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Roccolo Gervasoni – l’arte dell’uccellatore

Roccolo Gervasoni – un monumento alla tradizione Sopra Pisogne, sul Sebino, a 1352 mt sorge l’antico Roccolo Gervasoni – una struttura architettonica naturale in ottimo stato di conservazione che un tempo, quarant’anni fa era adibito alla tradizione dell’ uccellagione. Italo Gervasoni lo ha conservato im maniera egregia a testimonianza di quella che era una parte della civiltà rurale di un […]

Soprazocco : il nuovo quagliodromo della FIDC

Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo gestito dalla sezione FIDC del luogo. Il presidente Oliviero Bussi ci ha illustrato i lavori fatti e la nuova attività dedicata alla cinofilia Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]