Lombardia dice “Si” al prelievo in deroga.

Lombardia dice “Si” al preleivo in deroga … dello storno

Si allunga la lista delle Regioni che stanno attuando, attraverso   delibera storno  il prelievo dello storo. specie in forte crescita che causa ogni anno ingenti danni alle colture, in particolare oliveti e vigneti, per i quali si chiedono poi rmborsi alla Regione .

 

LOMBARDIA

Con atto amministrativo  di qualche giorno fa la Regione Lombardia ha autorizzato il prelievo della specie storno ( in forma agricola)  esclusivamente nei vigneti, meleti e pereti in presenza del frutto pendente ad una distanza non superiore a 100 metri dalle colture.

Il numero massimo di storni prelevabili per singolo cacciatore autorizzato sarà di 30 capi giornalieri e di 100 capi stagionali nel periodo che va dal 14 settembre al 30 ottobre di quest’anno.   In totale la delibera lombarda prevede il prelievo di 8000 storni

Queste le province e i comuni interessati al prelievo:

  • Provincia di Brescia: Adro, Bedizzole, Botticino, Capriolo, Castenedolo, Cazzago S. Martino, Cellatica, Coccaglio, Cortefranca, Desenzano d/G, Erbusco, Gavardo, Gussago, Montichiari, Paderno Franciacorta, Passirano, Pozzolengo, Provaglio d’Iseo, Puegnago d/G, Rovato, Salò, Sirmione
  • Provincia di Mantova: Gonzaga, Moglia, Quistello, Poggio Rusco, Magnacavallo
  • Provincia di Pavia: Borgo Priolo, Broni, Ponte Nizza, Rocca Susella
  • Provincia di Sondrio: Berbenno di Valtellina, Bianzone, Castione Andevenno, Grosotto, Lovero, Mazzo di Valtellina, Montagna in Valtellina, Ponte in Valtellina, Sernio, Sondrio, Talamona, Teglio, Tirano, Tovo di Sant’Agata, Vervio, Villa di Tirano

Complessivamente  saranno solo 80 i cacciatori autorizzati al prelievo (25 UTR Brescia, 7 UTR Val Padana-Mantova, 8 UTR Pavia, 40 Provincia di Sondrio) che dovranno essere residenti in Lombardia ed iscritti negli ATC e CA in cui ricadono i comuni interessati. Per ottenere l’autorizzazione dovranno fare specifica richiesta all’UTR competente.

delibera storno Lombardia

 

Analoghi provvedimenti sono stati presi anche da:

Emilia Romagndelibera stormo Emilia Romagna dove dal 17 settembre al 30 novembre potranno essere prelevati 45000 capi

Liguria Delibera storno Liguria  dove il prelievo sarà consentito dal 24 settenbre al 15 dicembre per un totale complessivo di 10000 capi

Marche  dal 17 settembre al 31 dicembre

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

4 Commenti

  • MARCO

    Semplicemente ridicolo!!!!

  • Fortunato Busana

    80 Cacciatori su 70.000,un dato che si commenta da solo.Puo’ essere interpretato come una presa in giro,una fake news,invece è amara realtà! Da vergognarsi..

  • Pietro Parra

    X conto mio lo storno andrebbe cacciato dall’apertura a fine stagione venatoria e in tutta Italia essendo un uccello molto dannoso in agricoltura,spiegatemi a cosa serve la caccia in deroga,forse x dare un piccolo contentino ai cacciatori?

  • Ferdinando Ratti

    Io dico: per caso La Valcaleppio(BG) l’Alto lago di Como, Domaso,le colline Briantee di Montevecchia(LC) non producono anche loro vino?????
    Che queste zone per la regione lombardia, siano immuni dai danni degli storni???
    Chissa come mai Mantova nei danni fatti dagli storni ha inserito il Mais

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]