Lara Comi : a fine mese con tutte le associazioni attorno ad un tavolo. Un primo passo prima di andare tutti insieme a Bruxelles.

lara-comi-in-parlamento-a-bruxelles-300x225 Lara Comi, vicepresidente del Gruppo PPE all’Europarlamento, a mantenuto la parola e per fine mese, a Milano presso una sede distaccata del Parlamento Europeo, è riuscita ad organizzare un tavolo attorno al quale siederanno tutte (o quasi) le associazioni venatorie riconosciute e non. Un incontro che la stessa Lara Comi ci aveva preannunciato più di un mese fà nel corso di una intervista esclusiva rilasciata proprio a Caccia & Dintorni in quel di Comezzano  (Bs) . “Per incontrare il Commissario Europeo all’ambiente  e chiedere indicazioni, oltre che spiegazioni, sulla strada da intraprendere per deroghe e richiami di cattura, occorre che ci sia la voce univoca e la richiesta di tutte le associazioni. Non ci si può muovere singolarmente, ognuno con le proprie idee seguendo percorsi diversi. O si va tutti insieme o non se ne fa nulla”.   Così si era espressa l’europarlamentare saronnese al nostri microfono facendo una promessa : “Mi attiverò in prima persona per verificare la disponibilità di tutti ad un incontro. Chiederò ai presidenti nazionali di sederci tutti insieme attorno ad un tavolo per verificare le condizioni per la richiesta di un incontro con il Commissario  Kamenu Vella, dopodiché decideremo la strategia migliore”.   Da chiarire una cosa fondamentale e cioè che l’incontro milanese di fine giugno tra Lara Comi e le Associazioni Venatorie non è “un incontro politico” ma solo un mezzo per favorire il dialogo con l’Unione Europea visto che il Governo italiano è su posizioni ben diverse e parecchio distante dai e dalle richieste venatorie.  Lara Comi, se ci sarà un accordo strategico di tutti potrà solo favorire una corsia privilegiata per giungere a quell’incontro che neppure i politici lombardi della Giunta Formigoni erano riusciti ad avere in occasione di un paio di viaggi a Bruxelles circa 30 mesi fa.  All’incontro milanese del 30 giugno i presidenti nazionali potranno portare o delegare i loro rappresentanti regionali e potranno essere presenti con piccole delegazioni, ma al tavolo siederanno anche le associazioni regionali non riconosciute. Da li dovrebbe uscire un documento comune da presentare all’Europa.

Caccia & Dintorni – la redazione

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]

ANATRE NEL BRESCIANO – UNA MATTINA DA RICORDARE

ANATRE NEL BRESCIANO – UN MATTINA DA RICORDARE ANATRE NEL BRESCIANO – La caccia agli anatidi da appostamento fisso, nella tesa allagata, lo “sguass” … è qualcosa di molto emozionante. Arrivare presto con il buio senza far rumore … . Capire se ci sono germani, alzavole o moriglioni … in attesa che comincino a girarci sulla testa …Una caccia che […]

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]