HIT SHOW 2017 : una fiera da grandi numeri. Oltre 30.000 le presenze.

 

HIT-Show-LogoAnche quest’anno la prima fiera per importanza dedicata al settore armiero e dell’outdoor ha fatto il pieno registrando numeri da grande appuntamento  internazionale.  Già dall’apertura di sabato 11 si è potuto vedere la folla delle grandi occasioni  con appassionati, tiratori e cacciatori arrivati da molte parti d’Italia, in fila per entrare.  Tra sabato e domenica si sono superate ampiamente le 30mila presenze di visitatori.

HIT SHOW 2017 ha registrato una crescita anche del numero degli espositori del 17% e degli spazi espostivi del 20%. All’interno del format – suddiviso nelle 4 community Hunting, Individual Protection, Target Sport e Dog Show – hanno espostoi top brand internazionali, i distributori e le eccellenze italiane del comparto armi e munizioni per uso sportivo e civile, le aziende del settore caccia, i produttori di strumenti e accessori per la difesa personale, abbigliamento tecnico, ottiche, prodotti per il tiro sportivo, per il mondo dell’outdoor e per la cinofilia.Siace

 

Per favorire le occasioni di business match tra aziende e operatori, Italian Exhibition Group ha messo a punto un’intensa attività di incoming di buyer. Il bacino di operatori professionali è stato allargato anche grazie alla presenza di una selezione profilata di dealer provenienti, tra gli altri, da Stati Uniti, Regione Alpe-Adria e mercati di lingua russa.

Falco

Questa terza edizione a marchio HIT SHOW ha voluto accentuare l’aspetto interattivo ed esperienziale di HIT SHOW con l’allestimento di numerose aree dedicate a balipedio, tiro ad aria compressa, tiro dinamico, paint ball, tiro con l’arco, laser shot.

FranchiAmpio spazio è stato riservato al tiro sportivo, mettendo a disposizione dei visitatori un’area in cui poter esercitare la propria passione e conoscere affermati atleti. Oltre alle attività previste al Poligono di Montebello, è in programma la 5^ edizione del Trofeo HIT SHOW, organizzato da IEG in collaborazione con la Federazione Italiana Tiro a Volo (FITAV) presso alcuni poligoni del Veneto.

 

 

La 3° edizione  di HIT SHOW ha prestato particolare attenzione agli aspetti della formazione, per insegnare le tecniche più appropriate di sicurezza nell’esercizio delle attività sportive e della difesa personale, della cultura che ruota attorno a queste discipline e al mondo della caccia, così come della sostenibilità ambientale e del rispetto della natura.

La redazione

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani

Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani   Kurzhaar e quaglie al Casottone dei Nani – Nel lodigiano, in questa bella riserva Agrituristico venatoria una mattina dedicata alla sgambatura degli ausiliari in zona “C” – Con due amici e con i loro tre kurzhaar, che si sono alternati sui terreni, abbiamo visto delle ottime ferme sulle quaglie con consenso, e […]

Caccia & Europa con l’ On Pietro Fiocchi – Gruppo ECR –

CACCIA E EUROPA- con l’ ON PIETRO FIOCCHI si sono commentati tutti quelgli argomenti inerenti alla caccia di competenza UE Si è parlato della nuova stagione, delle opportunità che arrivano dall’Europa, del commissario all’ Ambiente che apre ai cacciatori definendo chi va a caccia figura indispensabile per la biodiversità e ambiente. Caccia & Europa Condividi l’articolo sui social!