Falco Arms: Alpine 1 e 2 – monocanna basculante

Rigato e Dintorni: provati per voi.

Falco RaffaelloNei giorni scorsi abbiamo provato i due gioiellini di casa Falco Arms presentati qualche mese fa all’IWA di Norimberga e che stanno riscuotendo l’interesse di molti estimatori e appassionati.  Alpine 1 e 2 sono due monocanna basculante rigato adatti per tutte le cacce di montagna. Un arma versatile che per dimensioni, peso e maneggevolezza non ha competitor.

Falco è un azienda bresciana, della Val Trompia, che da oltre quarant’anni si dedica alla produzione di fucili e la loro “specialità”  è sempre stata il piccolo calibro, il “410”  che ora è diffusissimo. La sfida di Falco da una decina d’anni è rivolta però anche al “rigato” di cui ricordiamo l’OVERTOP .falco fucioli

Ma torniamo ai modelli ALPINE che abbiamo voluto provare sulla linea di tiro presso il TAV di Valleduppo.

Con la produzione di questi due fucili Falco ha voluto compiere un salto di qualità importante, integrando la produzione rivolta ad una domanda in crescita e molto selettivo.  Una qualità riscontrabile nei materiali impiegati, nei trattamenti e nelle accurate finiture.

falco pieghevoleUna prerogativa è la trasportabilità, per via delle sue dimensioni contenute, spesso abbinate alla possibilità di piegarsi in modo tale da poter facilmente rientrare  all’interno dello zaino.

 

Nel mondo venatorio italiano il kipplauf, come dicono i tedeschi che sono da sempre grandi estimatori di questa tipologia di fucili,  è un modo d’intendere la caccia diverso rispetto a chi usa carabine a otturatore girevole-scorrevole (le bolt action) e sopratutto per chi predilige i semiautomatici.  Un modo sicuramente più “romantico” per sentirsi parte integrante dell’ habitat faunistico alpino e di una caccia appassionate e sopratutto sportiva.

 

 

 

 

Alcuni dati tecnici.

Falco dati

 

 

 

alpine 2 versioniAlpine 1

Si tratta di  un kipplauf con apertura a chiave superiore e chiusura tramite tassello superiore con rampone a due giri di compasso (Greener).  Il congegno di scatto comprende un singolo grilletto che incorpora l’alleggeritore di scatto di tipo stecher: lo si attiva spingendo il grilletto in avanti. Dopo lo sparo l’estrattore a unghia viene attivato dal basculaggio della canna.  La calciatura è composta da legni in noce scelto di grado 3 e 4, con impugnatura a pistola e poggiaguancia alla bavarese; termina con un calciolo in gomma per ridurre l’effetto del rinculo.  Canne di varie lunghezze disponibili con brunitura opaca o lucida. Dispone di una scina lunga 11 cm a coda di rondine e fissata a incastro sulla bindella da alcune viti.

 

 

 

 

 

Alpine 2Alpine Falco Arms

L’Alpine 2, invece, è realizzato anche in versione pieghevole: la versione in bianco di queste pagine, infatti, dispone di un blocco che impedisce che venga richiusa su se stessa, perché in alcune regioni la normativa venatoria vieta i fucili pieghevoli.  A contraddistinguere l’Alpine 2 è l’apertura tramite serpentina, cioè la leva laterale posta sul lato destro.  Anche la canna della Alpine 2, disponibile con brunitura opaca o lucida, è in acciaio speciale con sezione cilindro conica, di lunghezza a richiesta, con o senza freno di bocca. Altra differenza rispetto all’Alpine 1 è la presenza di due grilletti: quello anteriore è l’alleggeritore di scatto tipo Schneller. Per il montaggio di cannocchiale da puntamento, anche l’Alpine 2 è dotato di una scina da 11 cm a coda di rondine, fissata a incastro sulla bindella con alcune viti.

Alpine 1 e Alpine 2 sono disponibili in tutti i calibri europei.

 

Caccia & Dintorni

BDM

 

 

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]