Esposto LIPU …contenimento cinghiali sospeso.

Esposto LIPU …contenimento cinghiali sospeso nella provincia di Brescia

Così vanno le cose in Italia … insinuando dubbi nonostante le leggi e mettendo i bastoni tra le ruote

 

Torna di grande attualità la questione cinghiali, questa volta però con l’aggiunta di elementi che stanno dando all’intera vicenda le caratteristiche di una commedia grottesca. A causa di un esposto presentato dalla LIPU, la Prefettura di Brescia ha sospeso ogni azione di contenimento dei cinghiali in provincia di Brescia. Non è importante il lavoro svolto in passato con grande professionalità dagli agenti della Polizia Provinciale coadiuvati dai cacciatori, non sono importanti i risultati raggiunti, non sono importanti le colture agricole preservate o gli incidenti stradali evitati, no, l’importante è mettere i bastoni tra le ruote a chi coscienziosamente cerca di risolvere i problemi.

Da un lato abbiamo una Regione Lombardia che promulga una legge ad hoc per regolamentare i danni provocati dai cinghiali alle colture agricole e per contenere una proliferazione che spesso invade carreggiate stradali e spazi pubblici, dall’altro abbiamo chi interpretando le leggi in modo cavilloso insinua i dubbi anche in Prefettura mettendo in condizione chi ha la responsabilità di prendere tempo sospendendo la caccia di contenimento.

E gli agricoltori che lamentano i danni? E gli Enti Locali che ancor oggi chiamano la Polizia Provinciale segnalando cinghiali tra case cassonetti e scuole? E le ultimissime chiamate dai produttori di Franciacorta della zona di Adro? Ma chi se ne importa di tutte queste realtà, la cosa importante è mettere i bastoni tra le ruote, tutto il resto è aria fritta.

Unica associazione intervenuta sull’argomento è Federcaccia che vuole, ancora una volta, esprimere la propria solidarietà al mondo agricolo, agli agenti della Polizia Provinciale che hanno operato con i nostri cacciatori in questi anni e a tutti coloro che hanno la responsabilità di piccoli o grandi enti locali, siano essi Comuni o Comunità Montane, che cercano di dare risposte ai cittadini.

 

Esposto LIPU

Federcaccia ed il mondo venatorio ci sono, pronti a dare una mano come sempre, in modo responsabile ed in modo serio. Abbiamo sempre messo a disposizione cani, fucili, tempo, passione e sudore. Altro non possiamo dare.

Ricordatevi bene però chi è contro di voi, contro tutti i cittadini, ricordatevene quando parlano male dei cacciatori, ricordatevene quando vi arriveranno richieste da queste associazioni animaliste di fondi o di collaborazioni, ricordatevene prima di dargli il permesso di entrare nelle scuole dove vanno i nostri figli. I cacciatori saranno sempre disponibili, a lavorare però, non a mettere i bastoni tra le ruote a chi lavora!

 

Fonte dati Federcaccia Brescia

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi

Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa e con l’On. Pietro Fiocchi   Ritorna l’appuntamento con Caccia & Europa con l’ On. Pietro Fiocchi . europarlamentare Gruppo ECR tante le tematiche trattate nel corso dell’ intervista- Problema piombo e zone umide, ricorsi al Tar, unione venatoria ecc. Animalismo, Ispra, Ministero Ambiente e altro.   C&D Condividi l’articolo sui social!

Federcaccia Lombardia : il presidente Lorenzo Bertacchi

Federcaccia Lombardia : il presidente Lorenzo Bertacchi   Federcaccia Lombardia : il presidente Lorenzo Bertacchi – Nel videl un analisi dettagliata sulla situazione in Lombardia fra ricorsi al Tar e interventi della Regione .   Federcaccia Lombardia : il presidente Lorenzo Bertacchi Condividi l’articolo sui social!

Roccolo Gervasoni – l’arte dell’uccellatore

Roccolo Gervasoni – un monumento alla tradizione Sopra Pisogne, sul Sebino, a 1352 mt sorge l’antico Roccolo Gervasoni – una struttura architettonica naturale in ottimo stato di conservazione che un tempo, quarant’anni fa era adibito alla tradizione dell’ uccellagione. Italo Gervasoni lo ha conservato im maniera egregia a testimonianza di quella che era una parte della civiltà rurale di un […]

Soprazocco : il nuovo quagliodromo della FIDC

Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo gestito dalla sezione FIDC del luogo. Il presidente Oliviero Bussi ci ha illustrato i lavori fatti e la nuova attività dedicata alla cinofilia Condividi l’articolo sui social!