Bruxelles : costituito l’Intergruppo Biodiversità e Caccia

Bruxelles : approvata la costituzione dell’ Intergruppo Biodiversità Caccia e Ruralità. 

Un lavoro portato avanti in sinergia dal mondo associativo e dall’ On Pietro Fiocchi che si è mosso in prima persona.

 

Bruxelles, nasce l’intergruppo Biodiversità

Bruxelles – Il primo step è stato raggiunto, ovvero l’ufficialità della costituzione di questo Intergruppo parlamentare che vanta già molte adesioni e che conta di ampliarsi a breve.  Una sinergia fra associazioni e candidati nata alla vigilia delle elezioni europee primaverili del 2109 e che si poneva come obbiettivo strategico  una risposta in favore delle tematiche venatorie, ambientali e di gestione ai vari candidati. Il riconoscimento dell’attività venatoria come risorsa e non come problema da parte dell’Unione Europea diventa il cardine su cui ruoterà la funzione di questo Intergruppo per il  quale l’On Pietro Fiocchi, con le associazioni aderenti alla Cabina di Regia, si sono battuti fin dal primo giorno.

Biodiversity, Hunting , Countryside è ora una realtà, uno dei pochi gruppi che ha prevalso in fase di approvazione in Commissione,  nonostante una massiccia presenza di altre candidature. Si sa che in queste cose le regole del Parlamento Europeo sono piuttosto severe e selettive e solo a fronte di un progetto serio, tecnico, documentato e sottoscritto da il via libera.

Già oltre 140 le adesioni ( si dice addirittura a questo manifesto “Biodiversità, caccia e ruralità” che costituisce un forte segnale per tutti i cacciatori in Europa e per tutte le forme di caccia. Un Intergruppo costituitisi per la prima volta già nel 1985 e sempre sostenuto dalle nostre associazioni venatorie in sinergia con la Face.

Bruxelles – Questo Intergruppo benché non abbia poteri legislativi, e fino ad oggi del resto non si sono visti grandi risultati in Italia, anzi si sono fatti diversi passi indietro, potrà incidere attraverso studi e ricerche sul lavoro e sull’ orientamento delle Commissioni europee. Dopo tante sconfitte e arretramenti ora  questo nuovo Intergruppo confida sul cambiamento di rotta proprio grazie al lavoro che sta tessendo l’On Pietro Fiocchi, che da solo ha saputo tenacemente coinvolgere una quarantina di colleghi anche di altre formazioni politiche, verdi compresi (non estremisti)… il che è tutto dire .

 

C&D – La redazione

 

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


IL TG della CACCIA edizione settimanale

Il TG della Caccia Le ultimi dal mondo venatorio nazionale ed Europeo  2 commenti Ordina per Condividi l’articolo sui social!

Etica ed educazione venatoria

Etica ed educazione venatoria   Etica ed educazione venatoria : diretta per lunedì 23 gennaio con Roberto Basso Direttore Museo Venatorio Itinerante di Jesolo e con Pietro Torosani esperto di etica venatoria, Condividi l’articolo sui social!

EOS Show dal 11 al 13 febbraio a Verona Fiere

EOS Show – a Verona 11-13 febbraio – La più importante fiera nazionale della caccia, pesca e outdoor – intervista con l’organizzatore Patrizio Carotta C&D Condividi l’articolo sui social!

Il confronto

IL CONFRONTO – Lombardia tra presente e futuro In diretta con le associazioni venatorie lombarde Fedetcaccia, Anuu e Libera Caccia. Condividi l’articolo sui social!