ATC Unico di Brescia: FIDC all’attacco.

ATC Unico di Brescia

La FIDC replica alle accuse del responsabile di Legambiente: 

Basta speculazioni sul mondo venatorio

Non si placano le polemiche dopo che la Regione ha provveduto al commissariamento dell’ ATC Unico di Brescia, commissariamento richiesto dallo stesso Presidente Oscar Lombardi.

E’ stata proprio la FIDC bresciana, nelle ore che hanno preceduto la nomina a Commissario, del bergamasco Davide Brumana, a rispondere, attraverso il “Cacciapensieri” settimanale, alle accuse speculative mosse da quanti hanno voluto creare questa situazione che penalizza tutto il mondo venatorio bresciano, rivolgendosi in particolare verso Legambiente e allo stesso modo sostenendo la posizione del proprio rappresentante.

Questo uno dei passaggi del Cacciapensieri della scorsa settimana : “Secondo il rappresentante di questa associazione animalista “nella legge nazionale 157/92 è giustamente prevista, all’interno dei Comitati di Gestione una rappresentanza minoritaria (30%) dei cacciatori nell’ottica di una gestione del territorio frutto di una intesa di tutte le realtà coinvolte”. In sostanza i soci paganti degli Atc e dei Ca, cioè i cacciatori, è giusto che siano in minoranza perché è evidente, secondo Legambiente, che solamente con l’apporto illuminato degli animalisti si possa gestire l’attività venatoria”.  Sempre nel Cacciapensieri del 2 agosto si legge poi: “Non solo, sempre secondo il rappresentante di Legambiente, la presunta inefficienza di Atc e Ca in provincia di Brescia dipende dal fatto che in passato “associazioni agricole e istituzioni hanno troppo delegato a rappresentarli nei comitati di gestione rappresentanti delle associazioni venatorie”. Francamente- evidenzia la FIDC bresciana-  dipingere il mondo venatorio come un’accozzaglia di incapaci e di persone da spremere a noi non sta bene. I rappresentanti delle associazioni venatorie e agricole hanno sempre lavorato con impegno e dedizione mentre il contributo di una parte del mondo ambientalista legato alle frange più animaliste è stato pressoché nullo.

Nel  passaggio finale ell’articolo pubblicato sui media e sui social si è poi parlato di cinghiali, di nutrie e anche di miglioramenti ambientali:  “Il problema cinghiale non si risolverà con le parole di Legambiente cosi come quello delle nutrie e tanto meno quello della riqualificazione degli habitat. Solamente la collaborazione tra agricoltori e cacciatori può dare frutti perché basata sui fatti e non sulle teorie. Abbiamo fiducia in Regione Lombardia e  auspichiamo che dal Commissariamento dell’Atc Unico di Brescia si possa dare poi vita ad un nuovo Comitato di Gestione, serio ed operativo e non più popolato da sapienti giuristi, teorici ed inefficienti. ” .  Decr. 90 del 3-8-18 COMMISSARIAMENTO AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA UNICO – BRESCIA

Ora tocca all’ avvocato Davide Brumana, persona preparatissima in materia, già segretario del Comprensorio Alpino di Caccia bergamasco, prendere in mano la situazione per i prossimi 60 gg ( 90 al massimo) per la gestione dell’ATC più grande d’Italia e condurlo verso l’elezione dei un nuovo Comitato di gestione.

Caccia & Dintorni

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Roccolo Gervasoni – l’arte dell’uccellatore

Roccolo Gervasoni – un monumento alla tradizione Sopra Pisogne, sul Sebino, a 1352 mt sorge l’antico Roccolo Gervasoni – una struttura architettonica naturale in ottimo stato di conservazione che un tempo, quarant’anni fa era adibito alla tradizione dell’ uccellagione. Italo Gervasoni lo ha conservato im maniera egregia a testimonianza di quella che era una parte della civiltà rurale di un […]

Soprazocco : il nuovo quagliodromo della FIDC

Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo gestito dalla sezione FIDC del luogo. Il presidente Oliviero Bussi ci ha illustrato i lavori fatti e la nuova attività dedicata alla cinofilia Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]