ANUU – Il punto della situazione con Grandini

Domenico Grandini, presidente regionale dell’ANUU Migratoristi, fa un punto della situazione su alcuni temi caldi che riguardano l’attività venatoria sul territorio regionale lombardo. I temi affrontati sono i richiami vivi, le catture, le deroghe, il piano faunistico e le nutrie.

In occasione di “Dillo alla Lombardia” attività su iniziativa del presidente Maroni, ma anche in occasione del Tavolo dell’Agricoltura con l’assessore Fava, Grandini, oltre aver ringraziato per alcuni accorgimenti, quali la semplificazione Banca Dati, ha ribadito i soliti problemi. Senza promettere nulla l’assessore Fava ha spigato che la Regione Lombardia si sta impegnando con Veneto e Liguria per avanzare le deroghe. Grandini ha sollecitato ulteriormente con una lettera sia l’assessore Fava che la Dirigente Bonomo. ma non ha ancora ricevuto una risposta. Nel frattempo voci parlano della richiesta per 4 specie in deroga in Lombardia e 6 specie in Veneto, non si capisce perché non facciano almeno lo stesso numero di specie richieste, ma soprattuto si confida sul fatto che non ci si accontenti della solita lettera dell’ISPRA, che risponde recitando le lettere degli anni passati.
In particolare è urgente la deroga allo storno, uccello dannoso per le coltivazioni, inoltre l’Italia è l’unica nazione in Europa a non cacciare questo animale.

Riguardo al Piano faunistico il 9 aprile 2016 presso la sede ANUU, alcuni rappresentati si sono incontrati con l’assessore Parolini, il consigliere Girelli, il segretario PD Alessandro Duina e Marco Bassolini, responsabile Lega Nord della caccia. La discussione si è concentrata sulla distanza dei capanni e del piano di incidenza, la problematica dell’asportazione delle viscere degli ungulati e, in particolare, la questione delle cartucce in acciaio su quelle in piombo, laddove la stessa Svezia sull’uso venatorio dell’acciaio ha fatto un passo indietro considerandolo più dannoso del piombo, senza contare il danno che porterebbe ai cacciatori per la modifica necessaria ai fucili.

Anche il calendario venatorio è al centro dell’interesse, è probabile che anche in Regione Lombardia si instauri un unico calendario per tute le province, l’assessore Fava ha parlato con i dirigenti per valutare la nuova situazione della gestione mancando i governi delle provincie.

L’ANUU migratoristi sarà presente il 22 maggio all’iniziativa Orgoglio Venatorio a Gardone Val Trompia, sebbene un ritrovo di fronte alla sede della Regione o davanti alla sede della prefettura di Brescia avrebbe colpito maggiormente nel segno secondo Grandini. Nonostante questo la presenza ci sarà e si plaude anche l’adesione del Consorzio Armaioli Italiani.

Un ultimo richiamo al problema nutrie, per cui si cita il ricorso fatto dal governo per l’eradicaizone delle nutria, il mondo agricolo ne sarà beneficiato, anche se purtroppo questa specie è molto diffuso. Grandini si augura che i contadini spalleggino sempre di più i cacciatori.

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]