ANLC – Il resoconto della stagione

Gabriele Chiarini, vicepresidente di Liberacaccia di Brescia, esprime il proprio resoconto in un’intervista con Beppe De Maria. In un anno che ha visto il bilancio associativo lievemente in attivo. Altra dimensione invece quello normativo da cui non sono arrivate novità positive. Il tesserino proposto che è stato bocciato all’unanimità dalle associazioni venatorie, ma soprattutto i 10 giorni tolti alla caccia alla cesena che è stato il peggior segnale di questa passata stagione venatoria, in particolare per il mancato ricorso della Regione Lombardia, al contrario della Liguria che ha vinto con parere positivo del TAR.

Gabriele, allevatore e capannista, è particolarmente preparato per offrirci un resoconto anche del passo avuto quest’anno. Un anno migratorio trascorso nella normalità, il tordo si conferma in una buona condizione, non abbiamo avuto i numeri eccelsi come nel 2014, ma rimane costante. Al contrario il tordo sassello è apparso poco. La cesena ha fatto la sua comparsa alla fine di ottobre e all’inizio di novembre, quando le correnti fredde in Europa nord le hanno spinte sul nostro territorio. Anche le beccacce hanno faticato a mostrarsi. In calo anche le allodole che non trovano più nel territorio italiano il giusto habitat di posa. Tutto sommato però è stato un anno nella normalità per la migratoria.

Dopo il resoconto della stagione venatoria si passa ad illustrare il progetti prossimi di ANLC e in particolare le gare cinofile, sempre molto presenti per questa associazione. Gabriele Chiarini spiega come Liberacaccia sia attenta ad aprirsi a 360 gradi al mondo venatorio con il presidente Armando Lancellotti, vicino e appassionato alla cinofilia, e con lui stesso vicepresidente, capolista e allevatore di richiami.

Già il 20 e il 21 febbraio ci sarà un’importante gara cinofila in cui gregoriano sabato gli inglesi e domenica i continentali italiani e esteri, presso Calcinato e Montichiari (BS). Inoltre si stanno organizzando i corsi per gli aspiranti cacciatori presso Lonato e loc. Facendina (BS) dal 1 marzo gestito dal Prof. Domenico Gabrieli.

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Roccolo Gervasoni – l’arte dell’uccellatore

Roccolo Gervasoni – un monumento alla tradizione Sopra Pisogne, sul Sebino, a 1352 mt sorge l’antico Roccolo Gervasoni – una struttura architettonica naturale in ottimo stato di conservazione che un tempo, quarant’anni fa era adibito alla tradizione dell’ uccellagione. Italo Gervasoni lo ha conservato im maniera egregia a testimonianza di quella che era una parte della civiltà rurale di un […]

Soprazocco : il nuovo quagliodromo della FIDC

Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo Soprazocco : nuova vita per il quagliodromo gestito dalla sezione FIDC del luogo. Il presidente Oliviero Bussi ci ha illustrato i lavori fatti e la nuova attività dedicata alla cinofilia Condividi l’articolo sui social!

Caprioli alla Baraggia … la passione continua

Caprioli alla Baraggia … la passione continua   Caprioli alla Baraggia – la passione continua – Caccia al capriolo in selezione con Giulia Taboga – Franchi Horizon cal. 308 – AATV La Baraggia Masserano di Biella . Il nuovo video di Caccia & Dintorni Condividi l’articolo sui social!

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]