ACL protesta contro la LEGA NORD

L’ACL presenta un’iniziativa polemica aperta contro la Lega Nord.

Carlo Bravo, presidente regionale di ACL, racconta dell’iniziativa decisa dal Consiglio direttivo e dall’Assemblea che si scaglia contro la Lega Nord responsabile di aver “tradito la nostra passione”, infatti non si sono ottenute deroghe neppure quest’anno,  nonostante al governo della Regione Lombardia ci fossero l’assessore Fava e il presidente Maroni della Lega Nord, partito che si è sempre dichiarato a favore della tutela delle tradizioni. Di questa iniziativa è stato informato anche l’on. Salvini.

Carlo Bravo difende l’ACL all’accusa di non essere presente in Regione Lombardia, infatti apre una polemica sul fatto di non essere stati presenti perché l’Associazione non era stata invitata. Sprona i cacciatori e le altre associazioni ad aderire a questa protesta a difesa delle tradizioni.

Inoltre Carlo Bravo scriverà e firmerà una lettera riguardo al censimento e alla creazione della Banca Dati per i richiami vivi, che si poteva evitare perché è stata una manovra a discapito dei cacciatori, che sarebbe dovuta servire per tenere aperto i roccoli, ma nulla di tutto ciò è servito, poiché i roccoli sono stati chiusi. Con la lettera il presidente regionale della Lombardia ACL chiede ai leghisti di sospendere il censimento finché i roccoli non saranno riaperti. Carlo Bravo si augura che anche le altre associazioni e i cacciatori condivido questa posizione.

Gino Marini, presidente ACL di Brescia, dice di non temere le ripercussioni da parte della Lega, perché queste sono già avvenute con la mancanza di deroghe e la chiusura dei roccoli. Insiste poi sulla precisa responsabilità politica della Lega Nord a guida della Regione Lombardia.

Fortunato Busana, presidente ACL di Bergamo, rincara la dose sottolineando la mancanza della quinta giornata, altra aspettativa mancata, mentre si chiede come mai in Veneto con Luca Zaia della Lega Nord, la 5a giornata sia stata concessa. Buana conclude che ci siano problemi all’interno del Partito stesso e invita a risolverli al più presto. Inoltre conclude che questa iniziativa è un’iniziativa concreta e invita tutte le altre associazioni a ravvedersi sulla questione.

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


CLUB DEL BECCACCINO : LOMELLINA 2019

  CLUB DEL BECCACCINO SETTIMANA LOMELLINA 2019 – per celebrare i 90 anni dalla fondazione il Presidente , Claudio Cortesi , ha organizzato una settimana di prove nelle risaie della Lomellina pavese. Molti i partecipanti giunti da tutta Italia. le prove su beccaccino (senza sparo) sono state piuttosto impegnative per tutti: ausiliari e conduttori. Caccia & Dintorni ha documentato l’avvenimento […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

Caccia & Europa : le sentinelle dell’ambiente

Caccia & Europa – Le sentinelle dell’ ambiente e custodi della natura Caccia & Europa – Nuova iniziativa dell’On. Pietro Fiocchi- europarlamentare Gruppo ECR -Si tratta di un programma importante per cambiare la percezione pubblica di quella che è la figura del cacciatore e del pescatore . Sabato 1° febbraio a Torino l’On Fiocchi ha organizzato un convegno incontro dal […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]