Abbattimento cinghiali : “Governo riconosca selecontrollori”

 ABBATTIMENTO DI CINGHIALI GOVERNO RICONOSCA SELECONTROLLORI – FAUNA SELVATICA, ROLFI: GRAZIE A REGIONE 4.252- 

NEL 2018 LA FAUNA SELVATIC IN LOMBARDIA HA CAUSATO 803 INCIDENTI STRADALI E DANNI AD AGRICOLTURA PER 1,2 MILIONI DI EURO.

In un anno più che raddoppiati gli abbattimenti di cinghiali in Lombardia

ABBATTIMENTI DI CINGHIALI GOVERNO RICONOSCA SELECONTROLLORI

Abbattimento cinghiali – Nel 2019 in Lombardia sono stati abbattuti 4.252 cinghiali grazie alle azioni programmate dalla Regione: 952 tramite i piani di controllo, 2.380 tramite la caccia di selezione e 920 attraverso la caccia collettiva. Nel 2018 gli abbattimenti totali nella nostra regione erano stati circa 2.000.
Sono i numeri resi noti dall’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi, intervenuto ieri mattina a Roma durante la manifestazione organizzata da Coldiretti in piazza Montecitorio a Roma sul tema della fauna selvatica.

Emergenza cinghiali

Abbattimento“Il proliferare incontrollato di cinghiali, di caprioli, di cervi, di nutrie, di lepri, di daini e di tutta la fauna selvatica è una sciagura per l’agricoltura lombarda e per la sicurezza delle persone. Nel 2018 sono stati 803 gli incidenti stradali causati da questi animali nella nostra regione. Abbiamo dovuto rimborsare gli agricoltori per 1,2 milioni di euro a causa dei danni da fauna selvatica. La Regione è intervenuta in maniera massiccia con piani di controllo provinciale e con la caccia di selezione. Abbiamo raddoppiato gli abbattimenti rispetto al 2018. Il governo ora deve agire in modo concreto, non ideologico” ha dichiarato Fabio Rolfi, che si è detto contrario all’istituzione della figura degli ausiliari per il controllo faunistico.

“Questi risultati sono stati ottenuti grazie ai cacciatori, sfruttando ogni possibilità che legge consente e usufruendo dell’impegno volontario di chi esercita l’attività venatoria. Ora è tempo che il governo semplifichi le procedure e riconosca la figura dei selecontrollori ossia cacciatori già formati che possono attuare i piani di controllo in maniera volontaria. La politica deve abbandonare ogni ideologia sull’utilizzo della caccia che è una attività di presidio dell’ambiente, per mantenere l’equilibrio dell’ecosistema” ha concluso l’assessore.

 

ABBATTIMENTO CINGHIALI DATI  2019
Provincia / Controllo / Caccia Di Selezione / Caccia Collettiva
Bergamo
240 / 21 / 221 / totale 482
Brescia
– / 160 / 233 / totale 393
Como
140 / 1.355 / 8 / totale 1503
Varese
24 / 362 / 55 / totale 441
Cremona
75 / Non consentita / Non consentita / totale 75
Lecco
10 / 207 / Dal 15.12.19 / totale 217
Milano
10 (comune di S. Colombano) / In fase di avvio / – / totale 10
Lodi
3 / In fase di avvio / Non consentita / totale 3
Pavia
121 / 275 / 403 / totale 799
Sondrio
329 / Non consentita / Non consentita / totale 329
Totale Lombardia 952 / 2.380 / 920 / totale 4.252

DATI SINISTRI STRADALI CAUSATI DA FAUNA SELVATICA NEL 2018
Bergamo 68
Brescia 54
Como 67
Cremona 35
Lecco 13
Lodi 6
Milano 16
Mantova 46
Pavia 160
Sondrio 131
Varese 206
Totale Lombardia 803

INDENNIZZI CONCESSI DA REGIONE LOMBARDIA PER DANNI DA FAUNA SELVATICA NEL 2018

Bergamo 142.625,51 euro
Brescia 85.731,42 euro
Como 73.687,33 euro
Cremona 220.444,61 euro
Lecco 75.814,55 euro
Lodi 2.941,00 euro
Mantova 267.709,51 euro
Milano 82.882,00 euro
Monza Brianza 19.669,16 euro
Pavia 132.915,00 euro
Varese 83.648,54 euro
Totale Lombardia 1.188.000 euro.

 

Dati forniti da Regione Lombardia

 

Condividi l'articolo sui social!
error

1 Commento

  • Ferdinando Ratti

    NON per campanilismo ma i dati parlano da soli?
    Como sempre primo in classifica!

Lascia un commento

required

required

optional


Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois

Caccia alla lepre con Petit Gascon Saintongeois – Una bella mattina di caccia nella pianura mantovana con una muta particolarmente coesa di segugi francesi. La razza è famosa per il gran fiuto e per la voce molto sonora. Ha un carattere dolce, leale ma molto determinato, mostra fierezza e profondo attaccamento al padrone. Il Gascon Saintongeois viene usato per il […]

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi

Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi   Caccia al tordo con i piccoli calibri SIACE Armi – La tradizione della caccia da appostamento fisso unita all’impiego dei piccoli calibri. In questo video abbiamo utilizzato un cal. 410 e un cal. 28 della Siace Armi dei fratelli Gelmini di Gardone Val Trompia. Due fucili leggeri e molto maneggevoli […]

Caccia & Europa n.1 – a cura dell’On Pietro Fiocchi

Caccia & Europa a cura dell’On Pietro Fiocchi – Gruppo ECR Parlamento Europeo    Caccia & Europa n.1 – Il primo di una serie d’incontri a cadenza mensile con l’Eurodeputato Pietro Fiocchi del Gruppo ECR al Parlamento Europeo- Pietro Fiocchi ci parla della sua attività e di come si sta muovendo, attraverso la creazione di un Gruppo interparlamentare al quale […]

TORDI AL CAPANNO : una passione intramontabile !

TORDI AL CAPANNO : una passione intramontabile ! Una mattina di buon passo ! TORDI AL CAPANNO una passione intramontabile – Con Firmo e Franco abbiamo voluto documentare questa caccia ai tordi , da capanno fisso, che fa parte delle tradizioni venatorie bresciane e bergamasche. Una caccia che solo in apparenza può sembrare semplice ma che in realtà tiene occupati […]