A Bergamo il Prefetto autorizza la pulizia dei capanni

A Bergamo il Prefetto Enrico Ricci autorizza la pulizia dei capanni – grazie alla richiesta inoltrata a “Sua Eccellenza” dal sindaco di Moio de Calvi  – questa la richiesta inoltrata Prefetto di Bergamo richiesta riguardo lavori agro silvo pastorali ver20

capanno di caccia

A Bergamo un sindaco cacciatore, Alessandro Balestra (presidente provinciale ACL), ha scritto direttamente al rappresentante dello Stato ottenendo il chiarimento voluto in meno di 48 ore.  Ad appoggiare l’iniziativa del primo cittadino del piccolo borgo di Moio dè Calvi (meno di 250 abitanti) in alta Val Brembana sono stati il consigliere regionale Giovanni Malanchini (Lega) e l’avv. Davide Brumana (ex Commissario ATC Brescia ed esperto in tema venatorio).

Nella lettera inviata domenica al Prefetto Enrico Ricci,  il sindaco-cacciatore ha spiegato come fra le diverse attività non professionali che potrebbero essere autorizzate,  e già previste nell’ultimo DPCM del 26 aprile, insieme ai lavori hobbistici agro-silvo-pastorali (pulizia dei pascoli e taglio del bosco ecc. ) poteva rientrare anche la pulizia e il mantenimento dei roccoli e quindi anche del capanno di caccia (per altro pratica autorizzata per legge).

A Bergamo … il Si del Prefetto  Lettera_Comune_MoiodeCalvi.pdf.pdf.pdf

In meno di 48 ore è giunta la risposta del Prefetto Ricci che ha chiarito in merito togliendo tutti i dubbi interpretativi –  ” in risposta alle interpretazioni e FAQ  pubblicate sul sito del Governo … essendo chiaramente previsto nel DPCM lo svolgimento di attività produttive di autoconsumo e aventi come oggetto beni agro-silvo-pastorali … tali attività hobbistiche di manutenzione siano consentite, specificando in ultimo che sarà ovviamente necessario il rispetto della normativa igienico sanitaria in materia.

Ora, dopo Brescia e dopo Bergamo anche le altre province, Mantova, Pavia, Lecco ecc  dove la tradizione del capanno fisso è molto radicata, potranno procedere attraverso la richiesta al Prefetto, che essendo, lo ricordiamo, il rappresentante dello Stato sul territorio e quindi la più alta autorità, chiedere specifiche in merito alla questione. La strada è questa

C&D

 

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Caccia & Europa

CACCIA E EUROPA con l’ ON. PIETRO FIOCCHI – europarlamentare Gruppo ECR In questa puntata si è parlato della nuova stagione venatoria fra fake, emergenza sanitaria e realtà. La commercializzazione delle carni di selvaggina in Europa, la questione “piombo” anche per i TAV, che penalizza i nostri tiratori. Infine l’ On Fiocchi ha toccato il tema delle tradizioni e dello […]

Battuta di caccia al MORTONE

Battuta di caccia al MORTONE Mortone – un azienda faunistico venatoria all’avanguardia Battuta di caccia al Mortone, un azienda faunistico venatoria che si trova a Zelo Buon Persico (LO) – Da una parte il fiume Adda e all’interno il colo del Mortone. Un habitat eccezzionale, curato nei minimi dettagli da Ovidio Brambilla, per una selvaggina di qualità che viene lanciata […]

Intervista all’ assessore Rolfi

Caccia in Lombardia – intervista all’ Assessore Fabio Rolfi Si all’addestramento cani e alla pesca sportiva, “SI ” alla pulizia del capanno. Una lunga chiacchera pere parlare di caccia, pesca e agricoltura con l’assessore regionale lombardo, che ha toccato il tasto delle deroghe e dei richiami – la delibera per le catture si farà. La Prefettura di Brescia autorizza la […]

CONARMI : il focus sul settore armiero

CONARMI : il focus sul settore armiero

CONARMI : il focus sul settore armiero   CONARMI – Pierangelo Pedersoli è intervenuto nella nostra trasmissione per parlare del settore armiero. Il presidente del Consorzio Armaioli Italiani ha tracciato il punto in chiave economica – ha parlato di ripartenza e di prospettive futuro di un settore che rivolge all’ export la quasi totalità della sua produzione CONARMI raccoglie tutte […]