Veneto: prorogata di un anno la validità del Piano Faunistico ma ….. che sia l’ultima volta

VENETO

IL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO APPROVA LA PROROGA DELLA VALIDITÀ DEL PIANO FAUNISTICO VENATORIO REGIONALE

Sergio Berlato

Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato la proroga al febbraio 2019 della validità del PFVR vigente in Veneto dal gennaio del 2007.
Sergio Berlato e Massimiliano Barison, consiglieri del Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, hanno votato a favore della proroga della validità del vecchio PFVR con nessun entusiasmo e soprattutto per evitare che, con la decadenza dell’attuale Piano, venissero a decadere anche tutti gli istituti di protezione della fauna selvatica. 
Con questa proroga del PFVR non si fa un favore ai cacciatori del Veneto – hanno affermato i consiglieri di Fratelli d’Italia – visto che la stagione venatoria è già terminata ma si agisce per garantire una adeguata protezione della fauna selvatica e degli habitat naturali.
I Consiglieri Berlato e Barison, nel votare per lealtà alla maggioranza a favore della proroga del PFVR, hanno però avvisato la Giunta regionale e l’intero Consiglio regionale che questa è l’ultima volta che i Consiglieri di Fratelli d’Italia intendono votare a favore della proroga di questo Piano, vista l’indispensabilità di dotare il Veneto di un nuovo Piano Faunistico Venatorio Regionale che conservi quanto di positivo emerso dall’attuazione del vecchio PFVR ma che doti la nostra regione di strumenti adeguati ed aggiornati al fine di garantire una corretta gestione del patrimonio faunistico e degli habitat naturali nel Veneto.

I Consiglieri Berlato e Barison hanno auspicato quindi che il nuovo PFVR possa essere presentato quanto prima dalla Giunta regionale e che possa prevedere la razionalizzazione delle risorse annualmente pagate dai cacciatori, riducendo il più possibile il numero degli Ambiti Territoriali di Caccia, utilizzando queste risorse non più per pagare i costi amministrativi ed i rimborsi spese dei comitati direttivi degli ATC ma per integrare il reddito degli imprenditori agricoli, per tutelare gli habitat naturali, per effettuare ripopolamenti di fauna selvatica.

Ufficio stampa

Sergio Berlato

 

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


ANCL 4° campionato italiano cat. Inglesi

ANCL – A Bedizzole (Bs) la prova di caccia pratica categoria inglesi – 4a tappa del Campionato Italiano Libera Caccia su selvaggina naturale. Presente anche Luigi Parsi delgato nazionale per tutte le prove cinofile della Libera Caccia nazionale. Condividi l’articolo sui social!

Hit Show 2018

Caccia & Dintorni presente a Hit Show 2018- è stata l’occasione per incontrare tanti amici e salutare i nostri sponsor. Oltre 40000 persone nei tre giorni della manifestazione fieristica e tante le novità del settore armiero. Condividi l’articolo sui social!

Caccia di selezione sull’Appennino Piacentino

Con due amici, Samuele e Ivano, siamo saliti sull’appenninoemiliano nella zona di Bobbio per questa puntata dedicata alla caccia di selezione . Il prelievo è stato fatto con una femmina di capriolo adulta, seguendo e rispettando tutte le regole che disciplinano questo tipo di caccia. Un colpo sparato da circa 250 mt proprio all’imbrunire … . Caccia e dintorni sempre […]

Il segugio: la mia passione

Il segugio: la mia passione

Puntata del 13 marzo 2015 Il servizio principale di questa puntata di Caccia e Dintorni è dedicato a Pietro Zanardi, un amico cacciatore e uno straordinario allevatore di segugi, in particolare il segugio italiano a pelo lungo. La passione che muove Pietro nel suo lavoro è certificata dalle stanze dei trofei, di cui potete vederne una nel servizio ed è […]