Toscana: intenti comuni tra Arci Caccia e Libera

Toscana: ARCI e LIBERA  prove di condivisione

 

Toscana -Dal sito dell’Arci Caccia nazionale riprendiamo questa notizia che pone in rilievo quanto importante sia la collaborazione associativa e il dialogo con il mondo agricolo. Quando si è sulla stessa barca è fondamentale remare tutti nella stessa direzione. Il mondo venatorio è sin troppo frammenatato e se due associazioni dialogano tra di loro con intenti ben precisi per il bene della “passione” comune è una buona cosa. Nella sua lettera il dirigente di ANCL lo dice chiaramente,  che ognuna delle due associazioni storiche manterrà la propria identità e la propria indipendenza.   Dopo aver congelato la propria presenza in FENAVERI  l’Arci prova la via del dialogo e della collaborazione con ANCL.   Forse si tratta di un progetto “pilota”  una sorta di laboratorio regionale, che parte dalla Toscana grande terra di cacciatori e di grandi progetti, per poi magari estendersi ad altre regioni e con nuove adesioni.

C&D

 

Toscana: ANLC risponde ai portatori di illazioni

In questi giorni si sono fatte illazioni su presunte “unioni” tra Libera Caccia e Arci Caccia, credo che sia mio dovere, come dirigente Nazionale di Libera Caccia smentire certe voci e fare chiarezza. Avere degli intenti comuni tra associazioni venatorie non mi sembra una cosa scandalosa, come non lo è cercare di avere un dialogo con il mondo agricolo per non arrivare ad uno scontro muro contro muro.  Avere un confronto sulle idee e promuoverle congiuntamente, mantenendo ognuno il proprio nome, la propria indipendenza e la propria autonomia, non cercando di prevalere l’una sull’altra con lo scopo di portarsi via tesserati, credo che sia un approccio corretto su come si debba confrontarsi. Per questo motivo pubblico qui sotto il documento integrale, così potrete dirci cosa per voi è condivisibile e cosa non lo è. Siamo disponibili ad accogliere suggerimenti e adesioni per far sì che il mondo venatorio e quello agricolo- rurale trovino nuovamente un accordo concreto e funzionale.

Antonio Goretti

 

Protocollo-dintesa

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Cesene del Maniva, sulle tracce della passione

Cesene del Maniva   Ecco un nuovo video di Caccia & Dintorni dedicato alle cesene. che mette in evidenza le difficoltà e la fatica della caccia da appostamento fisso in montagna. Con due giovani ragazzi siamo saliti in alta Val Trompia, come facevano una volta i nostri vecchi, con le portantine dei richiami caricate sulle spalle. Una lunga camminata al […]

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Caccia da campo alle anatre

Caccia da campo alle anatre

Caccia da campo alle anatre Caccia e Dintorni in questa puntata è ospite di Elia e Marco, due giovani cacciatori esperti nella caccia agli acquatici, che ci hanno accompagnato in questa battuta di caccia da campo alle anatre. Iniziamo con il posizionamento dei richiami vivi, che sono importanti per ravvivare il campo e per la resa della battuta. Il nostro […]

Un Azienda nel mirino Fratelli Poli Armi

L’antica arte dell’armaiolo in questo video di Caccia & Dintorni dedicato alla Fratelli Poli Armi. Un’azienda nata negli anni sessanta e che ancora oggi produce fucili da caccia di grande valore in maniera artigianale. Un esempio di azienda a conduzione familiare che ha saputo stare al passo con i tempi senza perdere di vista le proprie radici. Proprio lo scorso […]