Richiami vivi: Anuu sollecita la Regione. Nessuna procedura d’infrazione.

Richiami vivi: l’ Anuu Migratoristi torna sulla questione dei richiami vivi e va in pressing sulla la Regione Lombardia

Consegnato al Governatore Maroni e all’assessore Fava un documento in cui si sollecita una presa di posizione

Un anno fa lo stesso Ministro Galletti aveva chiarito  il tutto con un documento ufficiale inviato ai Presidenti delle Regioni interessate  ALLEGATI Ministero ambiente .

Un documento in cui si chiariva la posizione dell’Italia nei confronti dell’ Unione Europea e la conseguente archiviazione della procedura d’infrazione. Nel documento il Ministro Galletti, smentendo di fatto l’Ispra,  sgomberava il campo da ogni ombra di dubbio affidando alle regioni il compito di attuare previa verifica di condizioni e mezzi il prelievo in deroga e le catture dei richiami, laddove sussistano le necessità per mancanza di allevamenti in grado di soddisfare la richiesta.

Nel documento che l’Anuu Migratoristi ha consegnato lunedi al presidente Maroni, in occasione dell’incontro con il “tavolo caccia”  Documento per il rifornimento dei richiami vivi_DEF – Copia  si sollecita la Regione a provvedere urgentemente fin dalla sua prima Giunta utile, intervenendo nel rispetto delle vigenti disposizioni anche in relazione all’applicazione – sussistendone tutte le ragioni – della normativa relativa alla richiesta delle altre deroghe legittimamente proposte e qui tutte richiamate ai fini della presente istanza, per evitare il perdurare di un’immagine non positiva di un ente che non ha dimostrato come ben riposta quella fiducia nutrita da una folta categoria di cittadini lombardi.

 

Le Associazioni venatorie regionali sottolineano che il mondo venatorio potrà esprimersi con una tangibile attenzione e presenza negli importanti impegni istituzionali dei prossimi mesi, se questa fiducia verrà urgentemente confermata.

 

Documento per il rifornimento dei richiami vivi_DEF – Copia

ALLEGATI Ministero ambiente

 

C&D – la Redazione

Condividi l'articolo sui social!

1 Commento

  • Luigi Pizzagalli

    Buona sera… Vorrei qualche informazione sui richiami per acquatici…. Sono in provincia di lecco e come al solito QUI non sanno nulla! Sono ancora vietati i richiami vivi? Grazie

Lascia un commento

required

required

optional


A tordi sulle colline Moreniche

A tordi sulle colline Moreniche   Una bella mattina di caccia in un capanno sulle colline Moreniche nell’Alto Mantovano. Con Ottorino, Simone e Giuliano. Una posta tenuta con cura, come fosse un giardino, in mezzo alle vigne e al di sopra di un laghetto di origine vulcanica. Ottorino è un grande appassionato, un tenditore ( forse l’unico) mantovano. Ottimi e […]

Caccia al tordo in Franciacorta con i piccoli calibri.

Caccia al tordo: una tradizione lombarda L’uso dei richiami vivi e la passione per la “posta”    Ecco un video che testimonia una delle tradizioni venatorie maggiormente radicate in Lombardia: la caccia da appostamento fisso. Una passione tramandata di padre in figlio che i due giovani protagonisti, Ivan e Bruno, coltivano ancora nonostante tutti i vincoli e paletti a cui […]

Caccia alla lepre nel mantovano

Caccia alla lepre nel mantovano ATC 5  Un Ambito territoriale…. molto ambìto   Un bel video dedicato alla caccia della lepre girato nell’ATC 5 di Mantova, sulle colline Moreniche, con una squadra di amici e con i loro seguci. Una bella nattinata di caccia conclusa con nel modo migliore.  Tra i vigneti e frutteti, nel bosco e nel granoturco. Una […]

Caccia al capriolo alla Baraggia con il Franchi Horizon

Caccia al capriolo alla Baraggia con il Franchi Horizon Con noi Giulia Taboga e Andrea Cavaglià, i due giovani testimonials di Franchi   A far da cornice per questo video è l‘azienda agroturistico venatoria La Baraggia del nostro amico Antonio Orizio. Con Giulia Taboga e Andrea Cavaglià , testimonial di Franchi, abbiamo presentato la nuova carabina Horizon di Franchi nel […]