Passo fermato dall’ondata artica

Passo migratorio rallenatato dal gelo

…si rivedono le cesene in questa settimana di luna piena

 

cesene di passo

Nuovo calo delle temperature in tutta l’Italia e si stanno già registrando previsioni di un ancor più deciso abbassamento dei valori minimi, ormai sotto lo zero, mentre i primi fiocchi di neve sono previsti anche a quote inferiori ai 400 metri. Il passo si è quasi, all’improvviso, arrestato, dopo un’indimenticabile presenza quotidiana del Tordo sassello e una promettente discesa della Cesena nel mese di novembre.

Staremo a vedere che cosa ci porterà questo mese di dicembre con la data fatidica, ricordata dai nostri vecchi, della Festività dell’Immacolata, tra la luna piena di domenica 3 e l’ultimo quarto di domenica 10 per le mitiche Cesene che vengono da lontano! Ed, invero, si sono riviste in ripresa sabato 2/12.

Nulla di particolare vi è da segnalare per le altre specie “invernine”, come solevano chiamarle i nostri vecchi. Sui corsi d’acqua e nelle zone più interessanti si sono notati più robusti contingenti di Alzavole e qualche Codone, mentre i soliti Germani sono tuttora positivamente presenti.

Si è notata un’assenza accentuata di Pavoncelle e di Beccaccini che hanno alquanto deluso i loro adepti. La Beccaccia, invece, ha dato ampia prova di specie in buono stato di conservazione soprattutto nelle zone a lei maggiormente congeniale. E così sta volgendo all’epilogo una stagione che può essere considerata molto positiva per i Turdidi e così anche per le altre specie dei nostri amici alati, salvo le solite alternanze del passo autunnale a conferma della regola che da sempre avviene. Seguiremo molto attentamente queste ultime fasi.

 

Dati forniti da AnuuMigratoristi

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Cesene del Maniva, sulle tracce della passione

Cesene del Maniva   Ecco un nuovo video di Caccia & Dintorni dedicato alle cesene. che mette in evidenza le difficoltà e la fatica della caccia da appostamento fisso in montagna. Con due giovani ragazzi siamo saliti in alta Val Trompia, come facevano una volta i nostri vecchi, con le portantine dei richiami caricate sulle spalle. Una lunga camminata al […]

RFM ARMI un azienda nel “mirino”

RFM ARMI a Sarezzo ( Bs)   RFM -Nel cuore della Valle Trompia, conosciuta in tutto il mondo per la sua lunga tradizione armiera, nel 1957 Luciano Rota con la moglie Maria Fausti inizia l’attività che tutt’ora prosegue con genero Maurizio Bertolassi e le figlie Sissi e Katia. La produzione armiera rappresenta un eccellenza italiana di grande valore, con maestranze […]

A caccia con Piotti

A caccia con Piotti   Una bella mattinata di caccia in compagnia di Emanuele Piotti e dei suoi rinomatissimi fucili. Nell’azienda faunistico venatoria di Arsago Seprimo abbiamo cacciato fagiani e starne di grandse qualità. I fucili Piotti rappresentano l’eccellenza armiera italiana. Condividi l’articolo sui social!

Caccia alle oche in Ungheria

Una battuta di caccia unica, quella trascorsa in Ungheria, in scenari maestosi e incontaminati, con una selvaggina ricca e molto selvatica nelle riserve di Dea Hunter, vicino a Budapest. Aldo, Laura e Gianmaria, gestori di Dea Hunter e tutti e tre esperti di  caccia stanziale e caccia agli acquatici, ci guidano nella loro riserva per una caccia indimenticabile. Ci prepariamo […]