Lombardia: Sala risponde a Maccabiani sui contribuiti ai CRAS

Lombardia

Sala risponde a Maccabiani (M5S) sui contributi dati per centri di recupero della fauna selvatica

Troppi soldi per centri che operano con dei volontari

Lombardia- In relazione alla mozione 892 presentata il 3 ottobe dai consiglieri regionali pentastellati Gianpietro Maccabiani, Silvana Carcano, Stefano Buffagni, Eugenio Casalino, Gianmarco Corbetta, Andrea Fiasconaro, Paola Macchi e Dario Violi – in riferimento alle attivitàdei centri di recupero degli animali selvatici lombardi  (CRAS) – il consigliere regionale Alessandro Sala è intervenuto con una lettera pubblica  intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   nella quale si spiega come già nello scorso anno i contributi regionali furono elargiti per la stessa mozione presentata dallo stesso Maccabiani.

Lombardia

Alessandro Sala

Alessandro Sala spiega nel suo intervento come la Regione Lombardia stia già predisponendo  un provvedimento di assegnazione e riparto delle risorse per un valore di 200mila euro, di cui l’80% erogato già nel 2017 mentre il restante 20% lo sarà nel 2018.

Inoltre, spiega Sala, la regione Lombardia sta lavorando per la ristrutturazione di questi CRAS ( centri di recupero della fauna selvatica) per i quali nello scorso anno furono per altro già erogati 123mila euro … per del personale che opera in maniera volontaria.

Sempre Sala, nella sua nota, specifica anche come i CRAS siano stati messi in sicurezza da Regione Lombardia e non dalle associazioni ambientaliste o animaliste (Lega anticaccia – wwf- Legambiente)

I contributi versati a questi CRAS non devono per forza essere veri e propri finaziamenti per ogni attività svolta.

Richieste troppo pretenziose trattandosi di personale volontario.

Una mozione inutile che il consigliere Sala chiede di ritirare oppure diversamente gli si voterà contro 

intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   

 

C&D

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Colombacci a gennaio

Colombacci a gennaio, un nuovo video di Caccia e Dintorni che mette in evidenza una delle tante tecniche di caccia di questo nobile volatile – da appostamento fisso. Nella pianura padana, con tre amici, tra gli stocchi del granoturco. La paziente cura per la sistemazione del gioco, i richiami vivi, gli stampi, gli stantufi, le girandole e il mimetismo, ma […]

ATC UNICO di BRESCIA : ultimato il “progetto lepre”

ATC UNICO: ultimato Progetto lepre  con le catture di Quinzano d’Oglio   Nell’ambito delle catture delle lepri l’ ATC Unico di Brescia ha dato il via al “progetto lepre” – sono stati catturati alcuni esemplari, come mostriamo nel video, e rilasciati dopo aver loro apllicato un radio-collare che monitorerà gli sponsamenti sul territorio ed eventuali morti. Un sistema praticamente come […]

Beccacce e letteratura

Beccacce e letteratura

Beccacce e letteratura un bel video dell’amico Cerisola. Una battuta di caccia alle beccacce originale. Grazie al nostro amico Alberto Cerisola che ha voluto condividere con noi questo simpatico video amatoriale che testimonia la passione per la caccia alla Regina del Bosco. Un documento in cui emerge il confronto con la natura e il rapporto con il proprio ausiliare. Una […]

Cesene del Maniva, sulle tracce della passione

Cesene del Maniva   Ecco un nuovo video di Caccia & Dintorni dedicato alle cesene. che mette in evidenza le difficoltà e la fatica della caccia da appostamento fisso in montagna. Con due giovani ragazzi siamo saliti in alta Val Trompia, come facevano una volta i nostri vecchi, con le portantine dei richiami caricate sulle spalle. Una lunga camminata al […]