Lombardia: Sala risponde a Maccabiani sui contribuiti ai CRAS

Lombardia

Sala risponde a Maccabiani (M5S) sui contributi dati per centri di recupero della fauna selvatica

Troppi soldi per centri che operano con dei volontari

Lombardia- In relazione alla mozione 892 presentata il 3 ottobe dai consiglieri regionali pentastellati Gianpietro Maccabiani, Silvana Carcano, Stefano Buffagni, Eugenio Casalino, Gianmarco Corbetta, Andrea Fiasconaro, Paola Macchi e Dario Violi – in riferimento alle attivitàdei centri di recupero degli animali selvatici lombardi  (CRAS) – il consigliere regionale Alessandro Sala è intervenuto con una lettera pubblica  intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   nella quale si spiega come già nello scorso anno i contributi regionali furono elargiti per la stessa mozione presentata dallo stesso Maccabiani.

Lombardia

Alessandro Sala

Alessandro Sala spiega nel suo intervento come la Regione Lombardia stia già predisponendo  un provvedimento di assegnazione e riparto delle risorse per un valore di 200mila euro, di cui l’80% erogato già nel 2017 mentre il restante 20% lo sarà nel 2018.

Inoltre, spiega Sala, la regione Lombardia sta lavorando per la ristrutturazione di questi CRAS ( centri di recupero della fauna selvatica) per i quali nello scorso anno furono per altro già erogati 123mila euro … per del personale che opera in maniera volontaria.

Sempre Sala, nella sua nota, specifica anche come i CRAS siano stati messi in sicurezza da Regione Lombardia e non dalle associazioni ambientaliste o animaliste (Lega anticaccia – wwf- Legambiente)

I contributi versati a questi CRAS non devono per forza essere veri e propri finaziamenti per ogni attività svolta.

Richieste troppo pretenziose trattandosi di personale volontario.

Una mozione inutile che il consigliere Sala chiede di ritirare oppure diversamente gli si voterà contro 

intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   

 

C&D

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


A tordi sulle colline Moreniche

A tordi sulle colline Moreniche   Una bella mattina di caccia in un capanno sulle colline Moreniche nell’Alto Mantovano. Con Ottorino, Simone e Giuliano. Una posta tenuta con cura, come fosse un giardino, in mezzo alle vigne e al di sopra di un laghetto di origine vulcanica. Ottorino è un grande appassionato, un tenditore ( forse l’unico) mantovano. Ottimi e […]

Caccia al tordo in Franciacorta con i piccoli calibri.

Caccia al tordo: una tradizione lombarda L’uso dei richiami vivi e la passione per la “posta”    Ecco un video che testimonia una delle tradizioni venatorie maggiormente radicate in Lombardia: la caccia da appostamento fisso. Una passione tramandata di padre in figlio che i due giovani protagonisti, Ivan e Bruno, coltivano ancora nonostante tutti i vincoli e paletti a cui […]

Caccia alla lepre nel mantovano

Caccia alla lepre nel mantovano ATC 5  Un Ambito territoriale…. molto ambìto   Un bel video dedicato alla caccia della lepre girato nell’ATC 5 di Mantova, sulle colline Moreniche, con una squadra di amici e con i loro seguci. Una bella nattinata di caccia conclusa con nel modo migliore.  Tra i vigneti e frutteti, nel bosco e nel granoturco. Una […]

Caccia al capriolo alla Baraggia con il Franchi Horizon

Caccia al capriolo alla Baraggia con il Franchi Horizon Con noi Giulia Taboga e Andrea Cavaglià, i due giovani testimonials di Franchi   A far da cornice per questo video è l‘azienda agroturistico venatoria La Baraggia del nostro amico Antonio Orizio. Con Giulia Taboga e Andrea Cavaglià , testimonial di Franchi, abbiamo presentato la nuova carabina Horizon di Franchi nel […]