Lombardia: Sala risponde a Maccabiani sui contribuiti ai CRAS

Lombardia

Sala risponde a Maccabiani (M5S) sui contributi dati per centri di recupero della fauna selvatica

Troppi soldi per centri che operano con dei volontari

Lombardia- In relazione alla mozione 892 presentata il 3 ottobe dai consiglieri regionali pentastellati Gianpietro Maccabiani, Silvana Carcano, Stefano Buffagni, Eugenio Casalino, Gianmarco Corbetta, Andrea Fiasconaro, Paola Macchi e Dario Violi – in riferimento alle attivitàdei centri di recupero degli animali selvatici lombardi  (CRAS) – il consigliere regionale Alessandro Sala è intervenuto con una lettera pubblica  intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   nella quale si spiega come già nello scorso anno i contributi regionali furono elargiti per la stessa mozione presentata dallo stesso Maccabiani.

Lombardia

Alessandro Sala

Alessandro Sala spiega nel suo intervento come la Regione Lombardia stia già predisponendo  un provvedimento di assegnazione e riparto delle risorse per un valore di 200mila euro, di cui l’80% erogato già nel 2017 mentre il restante 20% lo sarà nel 2018.

Inoltre, spiega Sala, la regione Lombardia sta lavorando per la ristrutturazione di questi CRAS ( centri di recupero della fauna selvatica) per i quali nello scorso anno furono per altro già erogati 123mila euro … per del personale che opera in maniera volontaria.

Sempre Sala, nella sua nota, specifica anche come i CRAS siano stati messi in sicurezza da Regione Lombardia e non dalle associazioni ambientaliste o animaliste (Lega anticaccia – wwf- Legambiente)

I contributi versati a questi CRAS non devono per forza essere veri e propri finaziamenti per ogni attività svolta.

Richieste troppo pretenziose trattandosi di personale volontario.

Una mozione inutile che il consigliere Sala chiede di ritirare oppure diversamente gli si voterà contro 

intervento Sala moz. 892 consiglio del 3 ottobre 2017 (2)   

 

C&D

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Un Azienda nel mirino Fratelli Poli Armi

L’antica arte dell’armaiolo in questo video di Caccia & Dintorni dedicato alla Fratelli Poli Armi. Un’azienda nata negli anni sessanta e che ancora oggi produce fucili da caccia di grande valore in maniera artigianale. Un esempio di azienda a conduzione familiare che ha saputo stare al passo con i tempi senza perdere di vista le proprie radici. Proprio lo scorso […]

Caccia al tordo in Franciacorta con i piccoli calibri.

Caccia al tordo: una tradizione lombarda L’uso dei richiami vivi e la passione per la “posta”    Ecco un video che testimonia una delle tradizioni venatorie maggiormente radicate in Lombardia: la caccia da appostamento fisso. Una passione tramandata di padre in figlio che i due giovani protagonisti, Ivan e Bruno, coltivano ancora nonostante tutti i vincoli e paletti a cui […]

18° Esposizione canina a Castelmella (BS)

18° Esposizione canina a Castelmella (BS) – Anche quest’anno è stata organizzata questa manifestazione dedicata a tutte le razze che non ha mancato di richiamare moltissimi appassionati conofili e non. Una manifestazione organizzata dalla Federcaccia di Castelmella che ha devoluto in beneficenza l’incasso della serata dedicata allo spiedo. Condividi l’articolo sui social!

BERETTI caccia e cinofilia

  Beretti festeggia il 30° anno di attività- Richiami elettroacustici di ogni tipo con canti selezionati per attività all’aperto- beeper con 17 modulazioni di suono, gabbiette per richiami, trasportini omologati, videotrappolaggio ecc . Con questo video vi portiamo nel mondo di BERETTI …tutto per la ccaccia e per la cinofilia. Condividi l’articolo sui social!