Lombardia: dalla prossima stagione il tesserino venatorio direttamente al domicilio del cacciatore

Lombardia: dalla prossima stagione il tesserino sarà spedito a casa, a carico della Regione

Cinofilia: via libera all’addestramento per chiunque possegga cani da caccia negli ATC e nei C.A.  Sparisce il ritiro del tesserino 

 

Sotto l’albero di Natale i cacciatori lombardi trovano 3 regali:

  • la sistemazione della questione del tesserino con la possibilità di segnare i capi  prelevati  dopo l’accertamento e il recupero
  • la spedizione al proprio domicilio del tesserino stesso – ODG
  • la liberalizzazione dell’addestramento ( o allenamento) cani

Siamo in campagna elettorale potrebbero pensare i malfidenti, in quanto almeno i primi due di questi 3 regali si sarebbero potuti fare già da mesi , inveve di fatto gìungono a fine legislatura .

Meglio tardi che mai, anche se sul tavolo restano sempre aperte altre due questioni: deroghe e richiami di cattura.

 

Tesserino

In sede di discussione sul Bilancio è stato approvato ( ODG)  anche l’emendamento sulla consegna a domicilio del tesseriono venatorio.  Dal prossimo anno i circa 70mila cacciatori lombardi se lo  vedranno arrivare direttamente al proprio recapito domiciliare.

Si pone quindi fine alla distribuzione del tesserino fatta un pò dai comuni, un pò dalle sedi UTR regionali e un pò dalle associazioni , che aveva creato scontenti e malumori fra tutti i praticanti lombardi. La spedizione sarà a carico della Regione Lombardia.

 

Cinofilia

Sempre ieri è passato anche un altro emendamento, già approvato in Commissione. quello relativo al ritiro del tesserino venatorio per recidiva a chi veniva trovato a fare addestramento cani  nell ZRC.  Di fatto è stata tolta la sanzione del “ritiro” quindi si è dato il via libera a chiunque

Una decisione che spacca in due il mondo della cinofilia Lombarda.  Da una parte la Federcaccia e altri che sostengo  un danno questa scelta poichè le ZRC sono zone di ripopolamento e cattura  pagate con i soldi di TUTTI I CACCIATORI, dall’altra i cinofili ( ProSegugio- SIS- Segugisti) che si complimentano con la scelta della regione per aver tolto un inutile vessazione.

Queste importanti introduzioni, compresa quella già pubblicata ieri che riguarda la segnatura dei capi, andranno a modificare la legge regionale 26/93 sulla caccia in Regione Lombardia.

L’entrata in vigore dopo la pubblicazione sul BUR della Regione Lombardia tra qualche giorno.

 

Caccia & Dintorni – la redazione

 

Condividi l'articolo sui social!

1 Commento

  • Ivan Moretti

    Per quel che riguarda la possibilità di addestrare i cani da parte dei non cacciatori mi pare ci sia un piccolo inghippo contenuto nell’ Art. 842 del codice civile

Lascia un commento

required

required

optional


Battuta ai cinghiali nel senese

Battuta ai cinghiali nel senese

Pubblicato il 5 febbraio 2016 Questo servizio di Caccia e Dintorni è stato realizzato in Toscana nella zona Colle di Val d’Elsa, una battuta di caccia a cui hanno partecipato le Giubbe Rosse e Garganella, due squadre di cinghiali note nei pressi di Siena. Giovanni Colombo è stato il nostro gancio. La battuta è cominciata ben prima dell’alba, radunati i […]

56° Esposizione Canina a Montichiari

Al Centro Fiera del Garda la 56ma esposizione canina internazionale., organizzata dal Gruppo cinofilo Bresciano la Leonessa con l’ENCI. Caccia & Dintorni ha dedicato un servizio speciale con interviste e video della rassegna delle razze canine da caccia e da compagnia in esposizione. Condividi l’articolo sui social!

Caccia alla Minilepre nel Lodigiano

Caccia alla Minilepre nel Lodigiano

La caccia alla minilepre è una pratica venatoria divertente e impegnativa che si sta diffondendo rapidamente. In questa puntata tre giovani cacciatori dell’Italcaccia guidano la battuta di caccia Luca, Andrea e Alfredo, accompagnati dai loro ausiliari da cerca Cocker e Springer Spaniel. Luca Cantuni ci racconta la sua esperienza di caccia, proveniente da una famiglia di cacciatori,  ha una vera […]

La Regina del Bosco 2018

La Regina del Bosco 2018   E’ calato il sipario sulla 13ma edizione della Regina del Bosco– Trofeo Valli bresciane, organizzato come sempre dal Club Valli Bresciane. Sul grandino più alto, grazie ad una bella prova, è salito Davide Gustinelli con il suo setter inglese Bruno. Due giornate di gara, domenica 18 e domenica 25 marzo, disclocata su 9 comuni […]