Lombardia: a un cacciatore la delega alla caccia. Subito le prime scadenze.

Lombardia: a un cacciatore la delega alla caccia

In Giunta anche altri esponenti del nostro mondo – 

Entro il 30 aprile la domanda all’Ispra per roccoli e deroghe

In attesa di capire se, come e quando,  ci sarà un Governo e quindi di conoscere il nome del prossimo ministro dell’Ambiente soffermiamoci sulla Regione Lombardia, sulla giunta presentata dal neo Governatore Attilio Fontana, m anche sui nomi di quelli eletti che ci potranno sostenere, a cominciare proprio dalla Lega di Salvini che ha più volte incontrato le associazioni venatorie del territorio, dichiarato e sottoscritto impegni a sostegno della caccia e delle tradizioni.

Fabio Rolfi

La notizia più importante e significativa  è che proprio all’Agricoltura con delega alla “caccia”  ( anche alimentazione e parchi) è stato nominato il bresciano Fabio Rolfi (Lega)  , un cacciatore, figlio di cacciatore, tesserato con la Federcaccia cittadina.   Questo non significa che da ora in poi sarà tutto in discesa, che si potrà sparare a fringuelli e pispole e quant’altro, significa che ci sarà un dialogo serrato con le associazioni e che potrebbe essere istituito un tavolo di lavoro interconsilliare proprio per verificare costantemente tutte le situazioni, tenendo conto che al nuovo assessore toccherà varare il nuovo piano Faunistico Regionale, di fatto già in fase di elaborazione da parte dell’ex assessore Fava ma con evidenti carenze.

La prima scadenza importante però, che riguarda i centri di cattura e le deroghe, è quella del 30 aprile, data entro la quale la Regione dovrà presentare all’Ispra richieste ben strutturate sostenute da motivazioni documentate.

Fabio Rolfi, il neo assessore con delega alla caccia, non sarà solo e potrà contare sull’appoggio non solo della Lega e quindi di tutto il suo gruppo, del quale faranno parte Francesca Ceruti e Floraiano Massardi.  Francesca Ceruti già sindaco di Remedello è entrata in consiglio proprio alla nomina di Rolfi come  assessore. La Ceruti, avvocato, oltre ad essere un’apprezzata e capace amministratrice del suo territorio, è una brava tiratrice e moglie di un cacciatore.  Floraiano Massardi, sindaco di Vallio Terme ed esponente della Lega molto conosciuto ha due passioni: il capanno e lo spiedo ( quello vero…). Masardi è anche presidente della sezione Federcaccia di Vallio Terme.

Barbara Mazzali

Ma non è finita qui perché nel Consiglio Regionale lombardo è entrata anche Barbara Mazzali, eletta nelle fila di Fratelli d’Italia, consulente parlamentare molto nota ed anch’essa con la passione del tiro e della caccia. Barbara Mazzali è la paladina per eccellenza dei cacciatori e sui social è seguitissima proprio per le sue attenzioni particolarmente documentate sulla pratica venatoria e su tutto quanto ci ruota attorno (parchi- armi- normative ecc. ) .

Tra i banchi della maggioranza troviamo però anche altri politici che pur non essendo cacciatori hanno rispetto e tuteleranno il nostro mondo.

Anche nell’opposizione ritroveremo figure di spicco che hanno sempre offerto il loro contributo positivo alla pratica venatoria in difesa delle tradizioni ed  uno di questi è Gianantonio Girelli.

 

 

 

La lista completa degli Assessori della Giunta Fontana– Ecco la nuova giunta, i nomi dei nuovi assessori e le rispettive cariche

 

 

 

Attilio Fontana (Lega) – presidente

  1. Fabrizio Sala (Forza Italia) – continuità sulla vicepresidenza, Sala ha anche le deleghe all’Internazionalizzazione, ricerca e innovazione
  2. Giulio Gallera (Forza Italia) – assessore al welfare (confermato nella carica già ricoperta con la Giunta Maroni)
  3. Melania Rizzoli (Forza Italia) – la scrittrice designata per l’assessorato al lavoro e formazione professionale
  4. Alessandro Mattinzoli (Forza Italia) – assessore allo sviluppo economico
  5. Davide Caparini (Lega) –  l’ex parlamentare camuno Davide Caparini ha il Bilancio
  6. Stefano Bolognini (Lega) – l’ex assessore provinciale scelto per Casa e Politiche sociali
  7. Claudia Maria Terzi (Lega) – assessore ai Trasporti, infrastrutture, mobilità
  8. Fabio Rolfi (Lega) – il bresciano designato assessore Agricoltura
  9. Silvia Piani (Lega) – la politica pavese è il nuovo assessore Famiglia, genitorialità, pari opportunità
  10. Martina Cambiaghi (Lega) – alla consigliera di Desio l’assessorato a Sport e giovani
  11. Pietro Foroni (Lega) – il lodigiano Foroni è il nuovo assessore a Territorio, protezione civile
  12. Massimo Sertori (Lega) – l’ex presidente della provincia di Sondrio designato assessore Montagna
  13. Riccardo De Corato (FdI) – l’ex vicesindaco di Milano dell’era Moratti è il nuovo assessore alla sicurezza
  14. Lara Magoni (FdI) – la campionessa di sci assessore al Turismo
  15. Raffaele Cattaneo (Noi con l’Italia) – per presidente uscente del Consiglio regionale le deleghe all’Ambiente
  16. Stefano Bruno Galli (Lista Fontana) – assessore ad Autonomia

Sono stati anche designati quattro sottosegretari

Fabio Altitonante (Rigenerazione e sviluppo aree Expo)

Fabrizio Turba ( Rapporti con il Consiglio regionale)

Alan Christian Rizzi (Rapporti internazionali)

Antonio Rossi (Grandi eventi sportivi)

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


BERETTI caccia e cinofilia

  Beretti festeggia il 30° anno di attività- Richiami elettroacustici di ogni tipo con canti selezionati per attività all’aperto- beeper con 17 modulazioni di suono, gabbiette per richiami, trasportini omologati, videotrappolaggio ecc . Con questo video vi portiamo nel mondo di BERETTI …tutto per la ccaccia e per la cinofilia. Condividi l’articolo sui social!

La caccia s’è desta- Torino 8 giugno 2018

La caccia s’è desta   6000 cacciatori provenienti da molte regioni hanno risposto alla chiamata del Piemonte: la caccia s’è desta.  Una partecipazione significativa che per una giornata ha unito tutte le sigle del mondo venatorio, dalla più grande alla più piccola. A sostegno dei cacciatori piemontesi sono arrivati pulman dalla Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia, Friuli ma significativa anche la […]

5° TROFEO DELLE ALPI Prova del Maniva

5° TROFEO DELLE ALPI   Si è svolta al maniva la tappa bresciana del 5° Trofeo delle Alpi per cani da seguita. Organizzato Dall’ Arci sez. di San Colombano e dalla Pro Segugio. Le mute impegnate sul difficile terreno di montagna. Condividi l’articolo sui social!

4a Prova di canto per uccelli a Lograto

4a Prova di canto per uccelli a Lograto   In esposizione nel parco del Castello di Lograto tantissimi soggetti da canto per la 4a Prova organizzata dall’ AMOV e dalle sez. locale della Federcaccia. Abbiamo intervistato il presidente nazionale dell’ AMOV Massimo Zanardelli e il presidente della sez. FIDC di Lograto Vincenzo SAn Giovanni. In esposizione fin dalle prime luci […]