Federcaccia presenta emendamenti in Regione. Perplessità sulla Gestione faunistico venatoria del cinghiale.

CACCIAPENSIERI

La Federcaccia lombarda ha presentato una serie di emendamenti, tra questi anche quello per la semplificazione della nomina dei rappresentati delle associazioni negli ATC

La Federcaccia lombarda contesta duramente il Progetto di gestione del cinghiale.

All’attenzione del Consiglio Regionale ci saranno presto alcuni argomenti molto importanti.  Innanzitutto all’interno della legge di semplificazione è prevista la discussione di alcuni emendamenti alla 26/93.

federcacia_logoFedercaccia ha depositato alcuni emendamenti all’articolo 22 che qualora fossero accolti spianerebbero la strada all’invio del tesserino regionale al domicilio di ogni cacciatore. Inoltre abbiamo presentato emendamenti che da un lato semplificano la nomina dei rappresentanti delle associazioni venatorie nei comitati di gestione degli atc e dall’altro la nomina dei revisori nei comprensori alpini.Abbiamo poi presentato un emendamento che consenta l’addestramento cani qualora siano chiusi i piani di abbattimento ma il calendario venatorio ne preveda ancora l’uso.

Altro discorso è invece il Progetto di legge per la Gestione faunistico venatoria del cinghiale. Abbiamo già avuto modo di scrivere che non accettiamo di principio un aumento sproporzionato della quota di danni alle colture agricole da mettere a carico di Atc e Ca.Leggiamo però con grandissima sorpresa che nel progetto unificato licenziato dalla Commissione che dovrebbe andare in Consiglio Regionale con relatore Alessandro Sala che non solo il contributo dei danni viene alzato dal 10 al 40 % ma che la stessa percentuale viene anche prevista per il costo delle opere per la prevenzione dei danni.Sus scrofa, Cinghiale, piccoli, gruppo

In sostanza per la Commissione Atc e Ca dovrebbero pagare il 40% delle spese sostenute dagli agricoltori per prevenire i danni da fauna selvatica, quindi anche il cinghiale!

Crediamo che sia un abuso ai danni del mondo venatorio e ci muoveremo con determinazioni per emendare questo articolo della legge. Vorremmo poi capire perché all’articolo 3 di questa legge al comma 2 la Regione stabilisca, anche tramite apposita commissione, le densità di cinghiali da raggiungere nelle zone idonee senza confrontarsi con gli atc e i ca mentre al comma 3 “….le densità obbiettivo (nelle aree protette) sono definite di intesa con i relativi enti gestori”. 

cura di “FEDERCACCIA BRESCIA”

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Battuta ai cinghiali nel senese

Battuta ai cinghiali nel senese

Pubblicato il 5 febbraio 2016 Questo servizio di Caccia e Dintorni è stato realizzato in Toscana nella zona Colle di Val d’Elsa, una battuta di caccia a cui hanno partecipato le Giubbe Rosse e Garganella, due squadre di cinghiali note nei pressi di Siena. Giovanni Colombo è stato il nostro gancio. La battuta è cominciata ben prima dell’alba, radunati i […]

56° Esposizione Canina a Montichiari

Al Centro Fiera del Garda la 56ma esposizione canina internazionale., organizzata dal Gruppo cinofilo Bresciano la Leonessa con l’ENCI. Caccia & Dintorni ha dedicato un servizio speciale con interviste e video della rassegna delle razze canine da caccia e da compagnia in esposizione. Condividi l’articolo sui social!

Caccia alla Minilepre nel Lodigiano

Caccia alla Minilepre nel Lodigiano

La caccia alla minilepre è una pratica venatoria divertente e impegnativa che si sta diffondendo rapidamente. In questa puntata tre giovani cacciatori dell’Italcaccia guidano la battuta di caccia Luca, Andrea e Alfredo, accompagnati dai loro ausiliari da cerca Cocker e Springer Spaniel. Luca Cantuni ci racconta la sua esperienza di caccia, proveniente da una famiglia di cacciatori,  ha una vera […]

La Regina del Bosco 2018

La Regina del Bosco 2018   E’ calato il sipario sulla 13ma edizione della Regina del Bosco– Trofeo Valli bresciane, organizzato come sempre dal Club Valli Bresciane. Sul grandino più alto, grazie ad una bella prova, è salito Davide Gustinelli con il suo setter inglese Bruno. Due giornate di gara, domenica 18 e domenica 25 marzo, disclocata su 9 comuni […]