Cacce in Deroga: il Veneto in pressing sul Parlamento

Cacce in deroga

AZIONE CONGIUNTA TRA CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO E PARLAMENTO ITALIANO SU CACCE IN DEROGA.

 

Il Consiglio regionale del Veneto, su iniziativa del Capogruppo di Fratelli d’Italia Sergio Berlato ed il Parlamento italiano, su iniziativa dell’on. Maria Cristina Caretta, Capogruppo di Fdi in Commissione agricoltura alla Camera dei Deputati, hanno attivato un’azione congiunta e convergente per chiedere al Governo l’applicazione delle cacce in deroga a partire dalla stagione venatoria 2018/2019, cosi come previsto dall’art. 9 della Direttiva 2009/147/CE e dall’art. 19bis della legge statale n. 157/92.

Ministro Marco Centinaio

 

Con l’approvazione odierna da parte del Consiglio regionale del Veneto della Mozione n. 353/2018, presentata dai consiglieri Sergio Berlato e Massimiliano Barison e con l’interrogazione n. 4-00522/2018 presentata in Parlamento da parte dell’on. Maria Cristina Caretta, spetta solo al Governo consentire alle regioni, che ne hanno fatto regolare richiesta entro il 30 aprile u.s., di attivare le cacce in deroga nel rispetto di quanto esplicitamente previsto dall’art. 9 della Direttiva 2009/147/ CE.

 

Adesso non ci sono più ne’ scuse ne ostacoli – hanno dichiarato congiuntamente sia il Presidente Sergio Berlato che l’on. Maria Cristina Caretta – chiedendo al ministro leghista dell’agricoltura e caccia Gian Marco Centinaio di permettere alle regioni l’attivazione del regime di deroga già dalla prossima stagione venatoria, in difesa delle colture agricole ed a tutela delle cacce tradizionali italiane.

 

Ufficio stampa

Fratelli d’Italia del Veneto

Condividi l'articolo sui social!

2 Commenti

  • Ferdinando Ratti

    Personalmente io nutro seri dubbi che si riesca ad ottenere dall’Europa le deroghe.
    Comunque TANTI AUGURI

  • Ferdinando Ratti

    Come immaginavo l’ISPRA ha dato parere sfavorevole, per le due richieste della Regione Lombardia;per la cattura degli uccelli da cedere come richiami ai cacciatori che fanno la caccia da appostamento fisso, e le cacce in deroga!!!
    Per l’apertura dei roccoli e la cattura e cessione degli uccelli ai fini di richiamo, parere SFAVOREVOLE espresso in data 8 Giugno 2018,protocollo 37811/T-A62.
    Per le cacce in deroga a peppola,fringuello,storno, parrere SFAVOREVOLE espresso in data 4 Giugno 2018, protocollo 36948/T-A61.a firma del dottor
    Piero Genovesi, inviata alla Regione Lombardia Direzione Generale Agricoltura, c.a dottoressa Anna Bonomo.
    Io credo che se avrebbero richiesto solo lo storno, l’ISPRA lo avrebbe concesso, in quanto nella sua nota cita che già in passato aveva valutato il suo inserimento nelle specie cacciabili, in quanto questi è già cacciabile in altre nazioni europee.
    intendono invece monitorare per valutare misure più stringenti di tutela della specie per il Tordo Sassello, in quanto ha uno stato sfavorevole con decremento delle popolazioni.

Lascia un commento

required

required

optional


Un Azienda nel mirino Fratelli Poli Armi

L’antica arte dell’armaiolo in questo video di Caccia & Dintorni dedicato alla Fratelli Poli Armi. Un’azienda nata negli anni sessanta e che ancora oggi produce fucili da caccia di grande valore in maniera artigianale. Un esempio di azienda a conduzione familiare che ha saputo stare al passo con i tempi senza perdere di vista le proprie radici. Proprio lo scorso […]

Caccia al tordo in Franciacorta con i piccoli calibri.

Caccia al tordo: una tradizione lombarda L’uso dei richiami vivi e la passione per la “posta”    Ecco un video che testimonia una delle tradizioni venatorie maggiormente radicate in Lombardia: la caccia da appostamento fisso. Una passione tramandata di padre in figlio che i due giovani protagonisti, Ivan e Bruno, coltivano ancora nonostante tutti i vincoli e paletti a cui […]

18° Esposizione canina a Castelmella (BS)

18° Esposizione canina a Castelmella (BS) – Anche quest’anno è stata organizzata questa manifestazione dedicata a tutte le razze che non ha mancato di richiamare moltissimi appassionati conofili e non. Una manifestazione organizzata dalla Federcaccia di Castelmella che ha devoluto in beneficenza l’incasso della serata dedicata allo spiedo. Condividi l’articolo sui social!

BERETTI caccia e cinofilia

  Beretti festeggia il 30° anno di attività- Richiami elettroacustici di ogni tipo con canti selezionati per attività all’aperto- beeper con 17 modulazioni di suono, gabbiette per richiami, trasportini omologati, videotrappolaggio ecc . Con questo video vi portiamo nel mondo di BERETTI …tutto per la ccaccia e per la cinofilia. Condividi l’articolo sui social!