Beretta presenta I-Protect : la nuova pistola intelligente. A Milano parte la sperimentazione con i CC.

A Milano, Beretta ha presentato il progetto i-Protect: innovativo sistema di protezione individuale e consapevolezza situazionale condivisa, concepito per ridurre drasticamente i tempi di reazione e intervento delle centrali operative, aumentando i livelli di sicurezza sia per i cittadini che per le forze dell’ordine.

e-beretta-la-prima-pistola-intelligente_1_jpg_650

I-Protect, che nasce da una idea di Beretta sviluppata con il contributo di ricerca dell’Università di Brescia e finanziata dal ministero dello Sviluppo economico, è stato progettata insieme a Intellitronika, azienda specializzata nella progettazione di sistemi informatici e di comunicazione. I-Protect è costituito da tre componenti essenziali: la pistola Beretta “Px4 Storm-i” (notare l’aggiunta finale della “i”) calibro 9×19, da una fondina polimerica con level retention II dotata di attuatori magnetici e da uno uno smartphone dotato dell’applicativo “Odino 5” che integra la pistola nel sistema di comando e controllo.

La centrale operativa tra l’altro, grazie a un contatto magnetico nella fondina, è in grado di conoscere in tempo reale lo “status” dell’arma ossia, se è stata estratta e grazie ad accelerometro e giroscopio (miniaturizzati) integrati all’interno del fusto della Px4 Storm-i, se è stata armata e se ha sparato, attivando gli allarmi del caso. i-Protect_IMG_3575

Franco Gussalli Beretta ha sottolineato in conferenza stampa,  presente il gen. d. Pasquale La Vacca dell’Arma, come questo sistema sia il primo al mondo integrato in una pistola e come in una costruttiva ottica sinergica, sia stato reso disponibile in via sperimentale all’arma dei carabinieri, gratuitamente. Dal 1° luglio e fino al 31 agosto 2015, i carabinieri di quartiere del Comando provinciale di Milano, selezionati in funzione della particolare tipologia di servizio assolto, sperimenteranno sul territorio le potenzialità operative di I-Protect. (Claudio Bigatti)

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


5° TROFEO DELLE ALPI Prova del Maniva

5° TROFEO DELLE ALPI   Si è svolta al maniva la tappa bresciana del 5° Trofeo delle Alpi per cani da seguita. Organizzato Dall’ Arci sez. di San Colombano e dalla Pro Segugio. Le mute impegnate sul difficile terreno di montagna. Condividi l’articolo sui social!

4a Prova di canto per uccelli a Lograto

4a Prova di canto per uccelli a Lograto   In esposizione nel parco del Castello di Lograto tantissimi soggetti da canto per la 4a Prova organizzata dall’ AMOV e dalle sez. locale della Federcaccia. Abbiamo intervistato il presidente nazionale dell’ AMOV Massimo Zanardelli e il presidente della sez. FIDC di Lograto Vincenzo SAn Giovanni. In esposizione fin dalle prime luci […]

Setter Sorsoli’s : una giornata di addestramento

 Sorsoli’s  Setter : una giornata di addestramento   La nuova puntata di Caccia & Dintorni l’abbiamo voluta dedicare all’addestramento cani – dal cucciolo al cucciolone fino al cane adulto– Abbiamo trascorso una giornata tipica di lavoro con Pierluigi Sorsoli, allevatore amatotiale di Setter e cinofilo conosciuto  con il nome di Sersoli’s  Setter. Nel video si sono messi in evidenza tanti […]

Attitudinale a quaglie – Trofeo Walter Meazza

Attitudinale a quaglie – Trofeo Walter Meazza Una prova ospitata dal nuovissimo quagliodromo di Bassano Bresciano (Bs)- Un attitudinale su quaglie, per continentali e inglesi, che ha richiamato moltissimi cinofili, uno su tutti Libero Zagni. La prova è stata organizzata dal Gruppo Cinofilo Bresciano (Enci) C&D Condividi l’articolo sui social!