Movimento 5 Stelle: si spacca sul fronte caccia

Movimento 5 Stelle: si spacca sul fronte caccia

Le associazioni animaliste strumentalizzano come al solito

 

Movimento 5 Stelle Tale controllo, “esercitato selettivamente, viene praticato di norma mediante l’utilizzo di metodi ecologici su parere dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica” ma “qualora l’Istituto verifichi l’inefficacia dei predetti metodi, le Regioni possono autorizzare piani di abbattimento”.

 

On. Filippo Gallinella M5S

On. Filippo Gallinella M5S – Pres. 13ma Commissione Agricoltura

Il Movimento 5 Stelle si spacca sul tema venatorio aprendo un fronte ‘caccia’ all’interno del Movimento stesso. La questione  è rappresentato dalla proposta di legge che vede come primo firmatario Filippo Gallinella sulla semplificazione in materia di agricoltura, caccia e pesca, attualmente dibattuta  in Commissione Agricoltura alla Camera. Il provvedimento recepisce una richiesta di modifica della legge 157/92 sul controllo della ‘fauna selvatica’ avanzata dalle Regioni, le quali spingono per  l’introduzione della figura del  cacciatore  formato: una misura che secondo gli animalisti, strumentalizzando la cosa, di fatto autorizzerebbe la ‘caccia tutto l’anno’.

Di fatto il provvedimento altro non fa che recepire una richiesta di modifica della legge nazionale, la 157/92,  avanzata dalle Regioni per risolvere il problema insorto dalla ormai famosa sentenza della Corte di Cassazione sull’impiego dei cacciatori formati da parte delle pubbliche amministrazioni in operazioni di controllo faunistico e contenimento di specie selvatiche. Di questo si parla e non di cacciare tutto l’anno, come al solito si sono messe a gridare le associazioni animaliste, Enpa in in prima fila. Evidentemente il buon senso e la capacità di affrontare i problemi con onestà intellettuale non sono doti a tutti conosciute.

Per l’On. Filippo Gallinella, presidente della XIII Commissione agricoltura della Camera dei Deputati,  il fatto che questo provvedimento abbia acceso un dibattito interno “è positivo“. “Io – rimarca l’esponente M5S – voglio trovare una soluzione a questo problema, ben venga il dialogo. La soluzione contenuta nella mia proposta può non piacere ma allora qualcuno mi deve dire cosa si può fare per dare una risposta all’agricoltore che si ritrova la vigna distrutta, il campo di grano distrutto, per non parlare degli incidenti stradali e delle ripercussioni sul fronte sanitario” della proliferazione della fauna selvatica. Tale controllo però- ribadisce l’On. Gallinella- esercitato selettivamente, viene praticato di norma mediante l’utilizzo di metodi ecologici su parere dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica (ISPRA), ma qualora l’Istituto verifichi l’inefficacia dei predetti metodi, le Regioni possono autorizzare piani di abbattimento“.

 

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Attitudinale su quaglie . A Gradella di Pandino la 1a edizione

Attitudinale su quaglie . A Gradella di Pandino la 1a edizione   Attitudinale su quaglie . A Gradella di Pandino la 1a edizione di questa bellissima manifestazione cinofila per continentali e inglesi che ha richiamato moltissimi appassionati cinofili e allevatori da fama mondiale. Uno su tutti Remo Lui – La Bassana. L’ Attitudinale su quaglie è stata organizzata dal SIS […]

PREMIAZIONI REGINA DEL BOSCO 2019

PREMIAZIONI REGINA DEL BOSCO 2019   PREMIAZIONI REGINA DEL BOSCO 2019 – Una bella serata di gala all’insegna della “regina” -tanta bella gente per le premiazioni ufficiale della XIV edizione trofeo Regina del Bosco, Prima della cena di gala si è tenuto un interessante convegno sulla beccaccia con relatore il Prof. Gian Gaetano Delaini, che parlato di caccia etica affrontando […]

Un veterinario per amico -IL TRATTAMENTO DEL CUCCIOLO

Un veterinario per amico -IL TRATTAMENTO DEL CUCCIOLO   Un veterinario per amico -IL TRATTAMENTO DEL CUCCIOLO- Cinofilia – In questa puntata con il dott. Amedeo Ghilardi abbiamo affrontato le tematiche del trattamento del cucciolo sin dai primi giorni dalla nascita. L’ allattamento materno, lo svezzamento, le profilassi, antipaassitarie, le vaccinazioni, l’alimentazione …le prime sgambature. C&D Una produzione R&B Media […]

San UBERTO 2019 – 2° edizione Trofeo del Garda

San UBERTO 2019 a Isola del cacciatore     San UBERTO 2019 – 2° edizione Trofeo del Garda – Caccia e Dintorni ha voluto seguire la prova delle Lady’s che si è tenuta nella bella riserva di caccia Isola del cacciatore a Isola Serafini (Pc)- 9 concorrenti con i loro ausiliari per un San Uberto davvero bello- all’insegna della caccia […]