EUROPEE : FDI CANDIDA FIOCCHI, IMPRENDITORE DEL SETTORE MUNIZIONI

EUROPEE : FDI CANDIDA FIOCCHI, IMPRENDITORE DEL SETTORE MUNIZIONI

Oggi a Roma nella sala stampa della camera dei Deputati si è parlato di caccia come cultura e tradizione

Europee: Pietro Fiocchi alla conferenza di Fratelli d’ Italia a Roma

Europee – Con il segretario di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni anche il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida:  riprendiamo centralità nei settori strategici 

“Fratelli d’Italia gioca una partita decisiva per restituire all’Italia una centralità in quelle dinamiche europee che troppo spesso hanno penalizzato alcuni nostri settori strategici come quello della produttività industriale e della competitività. E nonostante tutti gli attacchi che abbiamo ricevuto, alcuni segmenti, come anche quello del munizionamento Fiocchi, restano delle eccellenze perché hanno saputo mantenere un elevato livello di qualità e affidabilità”. Così il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida,  che ha poi proseguito affermando  ”Per Fratelli d’Italia  la difesa è sempre legittima ma deve essere chiaro che noi non chiediamo modifiche all’attuale legge sulle armi”.

 

 

Europee : ora ufficiale la candidatura di Pietro Fiocchi 

Giorgia Meloni con Pietro Fiocchi

”Appartengo a una famiglia di imprenditori che da cinque generazioni produce cartucce da sparo e soprattutto da cinque generazioni andiamo tutti a caccia” ha ribadito Pietro Fiocchi, annunciando ufficialmente la sua candidatura nel collegio nord ovest.
”Ho deciso di scendere in campo -ha poi proseguito Pietro Fiocchi – perché vedo un futuro molto nero soprattutto per quanto sta succedendo al Parlamento europeo: vi è la forte possibilità che se non si interviene, il nostro settore dovrà andarsene dall’Italia e io, questa cosa, non posso accettarla”. Sempre nel nord-ovest si candiderà il deputato milanese Carlo Fidanza, che è già stato europarlamentare in Commissione Agricoltura e nelle ultime settimane ha presentato alcune interrogazioni parlamentari ”contro gli estremisti animalisti”. “Non vado a caccia ma la caccia fa parte della nostra cultura e della nostra tradizione. I cacciatori hanno tutti, obbligatoriamente, la fedina penale pulita -ha concluso- e non è tollerabile che estremisti del mondo animalista, impediscano il libero esercizio di questa attività o intimidiscano chi ha il solo torto di partecipare ad una fiera”.

 

Fonte notizie : Pol/AdnKronos

Roma, 28 mar. (AdnKronos) –

 

C&D

 

Condividi l'articolo sui social!
error

Lascia un commento

required

required

optional


Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli

SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli   SORSOLI’S i setter – Parliamo di cuccioli con Pierluigi Sorsoli – una nuova puntata dedicata alla cinofilia nella quale con un grande allevatore, Pierluigi Sorsoli, affisso ENCI, viene affrontato il discorso del cucciolo. Come crescerlo, come nutrirlo, come addestralo e come sceglierlo. Naturalmente si parla delle profilassi da seguire durante i primi […]

LPA SIGHTS mirini e tacche di mira

LPA SIGHTS mirini e tacche di mira   LPA SIGHTS mirini e tacche di mira per ogni tipo di arma, corta e lunga. Un azienda conosciuta in tutto il mondo che da 42 ANNI progetta e produce mirini ed accessori per ogni tipo di pistole e fucili. I materiali e la precisione maniacale nei nostri prodotti, consentono di avere una […]

Il BRETON: la mia passione – Gianfranco Lanzi

Il BRETON: la mia passione – Gianfranco Lanzi

Torniamo a parlare di cinofilia e di allevamenti di cane da caccia. In questa puntata Gianfranco Lanzi dell’Allevamento dei Fiorindo ci illustra la sua attività con la razza Breton. La passione familiare per la caccia gli permette da sempre di conoscere e possedere diversi cani. Negli anni 70, durante alcuni viaggi in Francia per lavoro, Gianfranco Lanzi si appassiona alla razza […]