Elezioni Lombardia: via Fava e Maroni. L’ Anuu indica Parolini e Girelli.

Elezioni Lombardia

Maroni e Fava   ……. SONO FUORI

L’Anuu Migratoristi ci ha inviato questo comunicato stampa nel quale risulta esplicito la non condivisione di quanto fatto nel quinquennio che si conclude ora dalla Giunta Maroni in termini venatori. Tante promesse ma nessuna mantenuta.  Nel comunicato si fa anche riferimanto al sostegno che l’ Anuu indica nei confronti di due politici da sempre vicini al nostro mondo e per essere superpartes  le indicazioni sono trasversali tra maggioranza e opposizione.

C&D

 

Maroni e Fava

Il prossimo corso legislativo vedrà in Regione una squadra di nuovi eletti, che dovranno rappresentare compiutamente le realtà delle nostre tradizioni e della nostra, così variegata, ruralità. E’ purtroppo innegabile che si siano persi anni nei quali, con maggiore attenzione, si sarebbero potuti ottenere ben maggiori risultati positivi per il mondo venatorio.

Gianantonio Girelli (PD) con Mauro Parolini

Tra poche settimane, non vedremo più né l’Assessore all’Agricoltura, Giovanni Fava, né il Presidente, Roberto Maroni, sui quali lasciamo il giudizio ai nostri lettori, ma rimarrà sicuramente Mauro Parolini (che si presenta nella lista Noi con l’Italia). Non mancherà inoltre, come in passato, l’appoggio di Gian Antonio Girelli (che si presenta nella lista PD).

Insomma, i giudizi e le preferenze dovranno essere sempre dati a uomini che daranno il loro appoggio convinto e continuo ai valori della tanto ricercata autonomia di una Regione che non può essere abbandonata come è avvenuto recentemente per il nostro mondo da parte di uomini delle istituzioni, per assurdi timori e per negletta capacità propositiva.

E cioè per non volontà di azione.

Febbraio, 2018.

ANUUMigratoristi stampa

Condividi l'articolo sui social!

3 Commenti

  • Marco omacini

    Ma non era il partito della Meloni ad avere più politici cacciatori?????Decidetevi però…..fate solo casini a mettere arricoli su articoli senza logica….

    • Giuseppe De Maria

      Siamo in democrazia …per fortuna e ogni associazione è libera di esprimere ciò che vuole, anche in tema elettorale dando delle indicazioni contrastanti. Lei cosa vota ? E’ forse in confusione ?

      • Marco omacini

        Non sono in confusione,anzi per una volta sono più che convinto della scelta che farò….dicevo solo che per chi non ha un idea,leggere articoli tutti opposti tra loro non è il massimo…non voleva essere una critica nei vostri confronti….

Lascia un commento

required

required

optional


Beretta – fra tradizione e innovazione

Beretta – fra tradizione e innovazione Beretta – un mondo da scoprire ……. Beretta fra tradizione e innovazione – un video dedicato alle eccellenze del mondo Beretta. In Beretta 2 abbiamo visto e descritto i nuovi fucili di alta gamma, doppiette e sovrapposti. Poi l’atelier degli incisori, dove la capacità e la professionalità sono alla base di tutto. Infine il […]

Il Casottone dei Nani

Il Casottone dei Nani Azienda agrituristico venatoria “Il Casottone dei Nani” – A Lodi questa bella realtà di caccia che abbiamo avuto modo di visitare e “provare” attraverso una cacciata a fagiani. Un ambiente ben strutturato dove si è creato l’habitat adatto per la selvaggina da penna. Si pratica la caccia alla francese per squadre di cacciatori o anche singoli. […]

Sasselli e cesene nella tormenta

Sasselli e cesene sull’Appennino ligure Sasselli e cesene nella tormenta . Su a 1600 mt , sull’appennino ligure con Manuel e Simone in una fredda mattina di novembre, dove vento e neve ghiacciata hanno fatto da cornice alla nostra bella mattina di caccia. Con una batteria di 40 richiami vivi che cantavano abbiamo atteso l’arrivo di sasselli e cesene. Un […]

Le allodole di Ferruccio

Le allodole di Ferruccio– Un video dedicato alla passione per la caccia alle allodole in Lombardia. ferruccio e Giuseppe ci hanno ospitato nel loro appostamento nella bergamasca. Una notevole batteria di richiami posizionati in modo da attirare questo migratore a terra. Una tipologia di caccia diversa da come siamo abituati a vedere, dove la tendenza è appunto quella di colpire […]