CACCIA VILLAGE 2018: UNA DEDICA ALLA CACCIA DI SELEZIONE

CACCIA VILLAGE 2018: UNA DEDICA ALLA CACCIA DI SELEZIONE
 
 

Si avvicina l’ottava edizione di Caccia Village, in calendario dall’11 al 13 maggio prossimo a UmbriaFiere (Perugia); un’edizione che sarà rinnovata nel layout espositivo e nei servizi e che vedrà rafforzato anche l’aspetto culturale e di approfondimento delle tematiche legate all’arte venatoria.

Tra le novità di quest’anno, l’ampio spazio dedicato alla caccia di selezione, che andrà ad affiancare le forme di caccia tradizionali e che già ha suscitato un notevole interesse da parte delle aziende partecipanti, oltre che del pubblico.

La caccia di selezione è indubbiamente quella che negli ultimi anni ha registrato sul territorio nazionale la più importante espansione, sia qualitativa che quantitativa. La vastità della selvaggina ungulata presente, il patrimonio faunistico da gestire, sono da anni il motore propulsivo di questa specificità venatoria. E Caccia Village non poteva non tenerne conto. 

La manifestazione darà quindi largo spazio alla caccia con la canna rigata per il tiro di precisione, accogliendo proposte formative di SKY Caccia & Pesca per corsi specialistici di approfondimento, che riguardano la cartuccia e il tiro specifico per la caccia di selezione, per i quali sono stati individuati grandi esperti della materia.

Ma il dedicarsi alla caccia di selezione ha anche permesso alla manifestazione di rafforzare il rapporto con le storiche aziende che producono specificamente per questo tipo di caccia, dalle armi alle munizioni, dalle ottiche all’accessoristica, nonchè di portare alla ribalta la cinofilia specialistica con i cani da traccia.

Sarà, dunque, presente a caccia Village per la prima volta il gruppo depositario dei brand Blaser, Sauer, Mauser, Zeiss, che si unisce ai prestigiosi marchi storicamente presenti quali Browning, Benelli, Sabatti, Franchi, insieme al gota delle ottiche e degli accessori. 

Questa è la prima di molte novità che, dalle fiere internazionali arrivano direttamente e per la prima volta a Caccia Village. Da non perdere, dunque, l’appuntamento l’11, 12 e 13 Maggio a UmbriaFiere di Bastia Umbra …… si va a palla!!!!!

Condividi l'articolo sui social!

2 Commenti

  • In primis la causa é l”uso dei pesticidi e diserbanti, insieme all”aumento incontrollato degli animali nocivi come gazze, cornacchia grigia e taccole, e da non meno i gatti domestici che compiono vere e proprie stragi di merli, passeri etc etc, in secondo luogo la caccia all”estero ritengo sia una vera vergogna legalizzata dove in nome del denaro si possono ammazzare quanti più tordi o peggio ancora beccacce sia possibile .quella non è caccia, é vergognoso uccidere tortore in Tunisia lungo le oasi prima della migrazione verso l”Italia per venire a nidificare, poi tutti a lamentarsi che non c”è più nulla.la fauna selvatica migratoria é un bene di tutti e va rispettata, io da cacciatore sono sdegnato dal comportamento di tanti che ancora fanno questo tipo di viaggi venatori.così rendiamo solo le cose più semplici alle varie associazioni animaliste ed anti-caccia che vorrebbero appendere al chiodo i nostri schioppi custom writing service

  • Ferdinando Ratti presidente provinciale ITALCACCIA Como-Lecco

    In una trasmissione televisiva che ho partecipato, sostenendo che in nome del dio denaro, nei paese UE, ed extra UE, avvengono abbattimenti di selvaggina migratoria fuori da ogni regola, mi veniva risposto, che quella selvaggina seguiva altre rotte di migrazione, quindi non sarebbe passata da noi!!!
    sarà vero, sarà falso, sara Ferguson???

Lascia un commento

required

required

optional


I primi tordi di passo

I primi tordi di passo ….sulle tracce della passione   Le tracce della passione ci hanno condotto alla ricerca dei primi tordi di passo della stagione in una delle cacce tradizionali del Nord: quella dell’appostamento fisso- Con Massimo Zanardelli, presidente AMOV nel suo capanno sulle colline della Franciacorta per una bella mattinata di caccia . Condividi l’articolo sui social!

Apertura ad anatre nel Mantovano

Apertura ad anatre nel Mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!

Apertura alle anatre nel Mantovano

Apertura alle anatre nel mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!

Fiera della caccia di Gussago

 Fiera della caccia di Gussago   A Gussago (Brescia) la 72ma edizione della Fiera della caccia. La manifefestazione fieristica organizzata dalla sezione locale della Federcaccia ad una settima esatta dall’apertura della stagione venatoria ha richiama il pubblico delle grandi occasioni e per noi di Caccia e dintorni è stata l’occasione per intervistare l’Assessore regionale all’ Agricoltura Fabio Rolfi, che ci […]