LA CACCIA S’È DESTA – CNCN al fianco delle associazioni venatorie

LA CACCIA S’È DESTA

CNCN al fianco delle associazioni venatorie

Il Comitato Nazionale Caccia e Natura sostiene la mobilitazione del mondo della caccia che scenderà in piazza
il prossimo 8 giugno a Torino

Roma, 4 giugno 2018

L’iniziativa, a cui parteciperanno i rappresentanti delle principali sigle venatorie nazionali e territoriali, nasce per protestare contro le gravi restrizioni al calendario venatorio paventate della Regione Piemonte ed intende essere un’occasione per rivendicare i diritti dei cacciatori oltre che per chiedere rispetto della loro categoria.

Tali posizioni non possono che ricevere pieno sostegno da parte del C.N.C.N., da sempre impegnato nelle iniziative che promuovono l’unità del mondo venatorio e, in particolare, nella valorizzazione di un settore che è anche volano economico e creatore di posti di lavoro e di ricchezza per il Paese.

Venerdì 8 giugno, quindi, anche il C.N.C.N. sarà al fianco del mondo venatorio che scenderà in piazza per le vie di Torino, partendo con un corto civile e numeroso alle ore 11 da Piazza Vittorio, proseguendo per Piazza Castello fino ad arrivare sotto la sede della Regione Piemonte.

L’auspicio del CNCN è quello che la mobilitazione “La caccia s’è desta” possa ricevere la maggiore partecipazione possibile all’interno del mondo degli appassionati e degli operatori del settore, per sensibilizzare le istituzioni piemontesi sull’importanza sia gestionale che industriale del comparto venatorio nel panorama del nostro Paese.

UFFICIO STAMPA CNCN

 

A Torino anche i bergamaschi dell’ Orgoglio Venatorio

E anche il Comitato dell’Orgoglio Venatorio composto dai Sigg.Alessandro Balestra(CPA), Giancarlo Bosio (Enalcaccia),Fortunato Busana ( ACL),Giuliano Legramamdi (Italcaccia), Carlo Luigi Piffari (ANUU) e il Presidente Camillo Mazzoleni ha deciso all’unanimità’ di sostenere la Manifestazione dell ‘8 Giugno a Torino, organizzando gratuitamente la trasferta Piemontese .Tre sono Pullman che partiranno dalle Valli Bergamasche : Val Brembana, Seriana e Cavallina e che si ritroveranno al Piazzale della Malpensata ove alle ore 6.30 partiranno alla volta di Torino. “Essere e sfilare a Torino”-, si legge in una nota- “è da noi ritenuto doveroso , viste le condizioni restrittive e penalizzanti che il Consiglio Regionale del Piemonte si accinge ad approvare.La Manifestazione di Venerdì 8 assume anche una valenza nazionale, in quanto si vuole evitare anche che altre Regioni adottino analoghi provvedimenti. Finalmente la caccia s’e’ desta!”.

Orgoglio Venatorio

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


Le Tortore di Zrenjanin

Le Tortore di Zrenjanin – Serbia 2018  con Vanni De Carlo   Le tortore di Zrenjanin – Vanni De Carlo ci presenta questo nuovo video di Momenti di Caccia girato in Serbia nelle verde regione della Voivodina. Un esperienza unica a caccia delle tortore africane. Paesaggio, storia, cultura, ambiente ma soprattutto tecnica e passione. Una caccia difficile fatta tra i […]

I primi tordi di passo

I primi tordi di passo ….sulle tracce della passione   Le tracce della passione ci hanno condotto alla ricerca dei primi tordi di passo della stagione in una delle cacce tradizionali del Nord: quella dell’appostamento fisso- Con Massimo Zanardelli, presidente AMOV nel suo capanno sulle colline della Franciacorta per una bella mattinata di caccia . Condividi l’articolo sui social!

Apertura ad anatre nel Mantovano

Apertura ad anatre nel Mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!

Apertura alle anatre nel Mantovano

Apertura alle anatre nel mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!