Beretta presenta I-Protect : la nuova pistola intelligente. A Milano parte la sperimentazione con i CC.

A Milano, Beretta ha presentato il progetto i-Protect: innovativo sistema di protezione individuale e consapevolezza situazionale condivisa, concepito per ridurre drasticamente i tempi di reazione e intervento delle centrali operative, aumentando i livelli di sicurezza sia per i cittadini che per le forze dell’ordine.

e-beretta-la-prima-pistola-intelligente_1_jpg_650

I-Protect, che nasce da una idea di Beretta sviluppata con il contributo di ricerca dell’Università di Brescia e finanziata dal ministero dello Sviluppo economico, è stato progettata insieme a Intellitronika, azienda specializzata nella progettazione di sistemi informatici e di comunicazione. I-Protect è costituito da tre componenti essenziali: la pistola Beretta “Px4 Storm-i” (notare l’aggiunta finale della “i”) calibro 9×19, da una fondina polimerica con level retention II dotata di attuatori magnetici e da uno uno smartphone dotato dell’applicativo “Odino 5” che integra la pistola nel sistema di comando e controllo.

La centrale operativa tra l’altro, grazie a un contatto magnetico nella fondina, è in grado di conoscere in tempo reale lo “status” dell’arma ossia, se è stata estratta e grazie ad accelerometro e giroscopio (miniaturizzati) integrati all’interno del fusto della Px4 Storm-i, se è stata armata e se ha sparato, attivando gli allarmi del caso. i-Protect_IMG_3575

Franco Gussalli Beretta ha sottolineato in conferenza stampa,  presente il gen. d. Pasquale La Vacca dell’Arma, come questo sistema sia il primo al mondo integrato in una pistola e come in una costruttiva ottica sinergica, sia stato reso disponibile in via sperimentale all’arma dei carabinieri, gratuitamente. Dal 1° luglio e fino al 31 agosto 2015, i carabinieri di quartiere del Comando provinciale di Milano, selezionati in funzione della particolare tipologia di servizio assolto, sperimenteranno sul territorio le potenzialità operative di I-Protect. (Claudio Bigatti)

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


I primi tordi di passo

I primi tordi di passo ….sulle tracce della passione   Le tracce della passione ci hanno condotto alla ricerca dei primi tordi di passo della stagione in una delle cacce tradizionali del Nord: quella dell’appostamento fisso- Con Massimo Zanardelli, presidente AMOV nel suo capanno sulle colline della Franciacorta per una bella mattinata di caccia . Condividi l’articolo sui social!

Apertura ad anatre nel Mantovano

Apertura ad anatre nel Mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!

Apertura alle anatre nel Mantovano

Apertura alle anatre nel mantovano Caccia e Dintorni ha dedicato l’apertura della nuova stagione ad una mattinata di caccia alle anatre da campo con gli amici Elia e Marco. Senza richiami vivi ma solo con passione e tecnica . Un bel video da vedere Condividi l’articolo sui social!

Fiera della caccia di Gussago

 Fiera della caccia di Gussago   A Gussago (Brescia) la 72ma edizione della Fiera della caccia. La manifefestazione fieristica organizzata dalla sezione locale della Federcaccia ad una settima esatta dall’apertura della stagione venatoria ha richiama il pubblico delle grandi occasioni e per noi di Caccia e dintorni è stata l’occasione per intervistare l’Assessore regionale all’ Agricoltura Fabio Rolfi, che ci […]